Come risolvere il problema dei fake in eMule

Proteggiti dai fake di eMuleTanto nel peer to peer quanto nei siti di file hosting, uno dei problemi più ricorrenti nel download dei file su Internet è quello dei fake, ovvero dei file (video, audio, testo, immagine, compressi o documenti) che hanno il nome che cerchiamo, ma che una volta scaricati si rivelano essere ben altro o semplicemente corrotti. Quando parliamo di fake è un po’ come parlare di PC e per associazione di idee di virus: si tratta di una condizione inerente allo scaricare, la fregatura è sempre dietro l’angolo.

Per la gioia degli utenti di eMule,  che usino la versione classica,  eMule Adunanza o la versione per Mac, esistono degli escamotage che permettono di aggirare il problema dei fake.

Vuoi sapere quali sono questi trucchi?

Nella rete del mulo troviamo fake di ogni tipo, spesso materiale a luci rosse che si nasconde dietro titoli innocui come “gol di Maradona” o quello dell’ultimo innocentissimo cartone animato. Come proteggerti? Seguendo questi consigli.

Installa SafeMule

La prima cosa da fare è installare SafeMule, un potente plugin che ti protegge da virus e risultati falsi quando scarichi da eMule. Digita la chiave di ricerca, premi Invio e SafeMule ti indicherà i probabili fake e malware cassati da una barra rossa orizzontale. Se vuoi puoi anche impostarlo in modo che non mostri neanche i risultati sospetti. Utile no?

 

Guarda l’anteprima

Forse non tutti sanno che è possibile ottenere un’anteprima del file che stiamo scaricando. Questo ovviamente vale per i video e per alcuni formati audio, mentre è invece impossibile per i file immagine come ISO, BIN o MDF (a proposito scopri come aprirli senza masterizzare).

Prima di poter visualizzare l’anteprima del file devi aver selezionato un player o riproduttore. Per farlo vai sul tab Opzioni, clicca su File nella colonna di destra della finestra, indica il percorso dell’EXE del player cliccando sul pulsante in basso a destra e clicca su OK. Ah, noi ti consigliamo VLC media player!

A questo punto, per visualizzare l’anteprima non devi far altro che premere sull’icona Trasferimenti, cliccare con il tasto destro del mouse sul file e selezionare Anteprima: in questo modo saprai se il file che stai scaricando è quello che stavi cercando.

L’unico problema nel basarsi unicamente su questa funzione è che spesso l’anteprima può tardare a lungo prima di essere disponibile.

Controlla i commenti e il nome del file

Un altro modo per controllare cosa stai scaricando è quello di leggere i commenti, il nome del file e se l’header (o codice identificativo) del file sia stato verificato. Per farlo, clicca sull’icona Trasferimenti, poi con il tasto destro sul file che vuoi controllare e su Visualizza tutti i commenti. Se il file è stato commentato puoi già farti un’idea se questo sia un fake o no dalle icone sulla sinistra e dalla valutazione dell’utente.

Nella stessa finestra puoi controllare il nome e l’estensione del file nelle sue diverse varianti. Clicca sul tab Nome e ordina le fonti per nome.

Verificare l’header del file significa controllare che l’estensione del file coincida con quella del contenuto. Ovvero se si tratta di un video dovrà avere un’estensione AVI, MP4, FLV e simili, e anche un contenuto che gli corrisponda. Per effettuare la verifica clicca su Generale, sempre all’interno della stessa finestra. Alla voce Tipo troverai l’estensione del file e se questo è stato verificato o no.

Installa MediaInfo

Un’altra applicazione molto utile è MediaInfo. Dopo averla scaricata e installata riavvia eMule, vai su Opzioni e clicca su Opzioni Avanzate nella colonna di sinistra. Trova la voce Estrai i Meta Dati nella colonna centrale: seleziona Mai.

 

 


Adesso eMule utilizzerà MediaInfo per controllare i metadati dei file e ti suggerirà di conseguenza le estensioni che puoi utilizzare per rinominare il file.

Seguendo questi trucchi, non dovresti veramente più avere problemi con i fake! Hai qualche altra dritta da condividere con noi?

Visualizzazione commenti in corso...