FIFA 15: trucchi per avere la miglior difesa

FIFA 15: trucchi per avere la miglior difesa

In FIFA 15, per difendere al meglio e non incassare gol ci sono tattiche e strategie precise da adottare. In questo articolo vediamo come organizzare la squadra per adottare il catenaccio perfetto.

FIFA 15 è un simulatore calcistico. Ogni anno il gioco tenta di riprodurre il più fedelmente possibile i comportamenti sul campo di gioco, rendendoli divertenti con il pad in mano.

Se sei un esperto di FIFA e di calcio, saprai già come organizzare la squadra e impostarla sulla difensiva. In questo articolo, però, andremo gradualmente sempre più in profondità: dai consigli fondamentali per non farsi saltare dall’attaccante, alle strategie più approfondite di squadra, fino a quelle approfondite per giocatore.

Dopo averti mostrato 11 trucchi per vincere a FIFA 15, vedremo come costruire il catenaccio perfetto, per proteggere la porta e punire l’avversario in contropiede.

Mantieni la posizione e intervieni al momento giusto

È bene fin dall’inizio ripassare le basi del calcio e di FIFA 15. Il difensore deve mantenere la posizione per anticipare l’attaccante, farsi trovare pronto e intervenire al momento giusto. La regola numero uno quindi è: non partire in scivolate kamikaze contro l’avversario. In caso contrario, il risultato sarà con ogni probabilità quello di farti saltare dall’attaccante, oppure una punizione e anche un cartellino.

FIFA 15 ha tra le opzioni la possibilità di scegliere se usare la difesa tattica o classica. La seconda era l’unica presente fino a FIFA 12, la prima è invece una novità degli ultimi anni. Io preferisco ormai usare la difesa tattica, ci sarà un motivo se gli sviluppatori hanno deciso di introdurla, no?

La difesa tattica ti permette infatti di giocare più come si fa nel calcio vero: aspetti l’avversario, lo pressi tenendo premuto il relativo pulsante e proteggi la porta con il corpo; quando il momento è opportuno, metti il piede per levare il pallone (con il pulsante a cui hai assegnato questa funzione).

In FIFA 15 funziona allo stesso modo, per cui non avere fretta di togliere il pallone all’avversario, aspettalo e intervieni come faresti sul campo o come vedi fare ai giocatori professionisti.

Metti il corpo, strattona con le mani e alle brutte stendilo!

Da FIFA 12 in poi la fisica è diventata centrale nella serie di giochi di calcio di Electronic Arts. Con l’impact engine gli scontri di gioco, il corpo a corpo, gli interventi dei giocatori hanno assunto tutt’altra riproduzione sugli schermi del computer, assomigliando molto di più alla realtà.

In FIFA 15, questo realismo è più vero che mai. Mettere il corpo fra l’avversario e la porta è la regola numero uno del gioco. Non sempre questo è sufficiente e possibile, pensa a tutte le volte che il dribbling dell’avversario riesce o l’attaccante viene lanciato in profondità e come difensore sei costretto a inseguire.

In questi casi, come fanno i calciatori reali, puoi ricorrere a qualche lieve scorrettezza, che il più delle volte l’arbitro non vedrà né sanzionerà. Con lo stesso pulsante che usi per intervenire sull’attaccante (non quello del tackle o scivolata), se premuto ripetutamente puoi spingere con il corpo e strattonare per la maglia l’avversario.

In alcuni casi questo non è possibile. Se vedi che il giocatore dell’altra squadra è lanciato a rete e ti trovi fuori dall’area, una delle soluzioni estreme può essere quella di stenderlo con un fallo, anche se con ogni probabilità rimedierai un cartellino rosso.

Usa una formazione difensiva

Prima di iniziare la partita, scegli una formazione adeguata alla tattica difensivista. Ce ne sono molte tra quelle predefinite di FIFA 15. L’ideale sarebbe sceglierne una con almeno quattro difensori, anche se schierarne cinque sarebbe meglio. Un 5-4-1 andrebbe benissimo, al limite un 5-3-2, il cosiddetto albero di natale.

Adotta la strategia adeguata e imposta le istruzioni per i giocatori

Le altre impostazioni da regolare prima della partita riguardano la tattica e le istruzioni dei singoli calciatori. Se la tua squadra è posizionata per la maggior parte in difesa, la gran parte dei tuoi 11 saranno impegnati nella tua metà campo, così come gli avversari, che si sbilanceranno in avanti.

In questo caso, ti conviene scegliere il contropiede o la palla lunga per ribaltare la situazione e segnare non appena conquisterai la sfera, nel puro stile “catenaccio”.

Anche i giocatori devono agire di conseguenza. Per questo ti conviene modificare le istruzioni da dare ai singoli giocatori. Ad esempio, vorrai che la punta centrale torni a difendere dentro la metà campo per contrastare l’avanzata in blocco della squadra avversaria. Oppure che le ali tornino a difendere. In questo caso, vai sulle istruzioni da impartire ai giocatori e modificale in modo che i giocatori più offensivi tornino.

Scegli le impostazioni rapide quando mancano pochi minuti alla fine

Stai giocando la finale di coppa, mancano pochi minuti alla fine e stai vincendo 1 a 0. Proteggere la porta ad ogni costo diventa la priorità assoluta: non resta che difendere con i denti.

In questo caso, per prima cosa rientra nel menu del team management e modifica i parametri delle tattiche manualmente. Riduci l’ampiezza della squadra, aumenta il livello di aggressività e diminuisci il pressing (che farà retrocedere la difesa).

Quando rientri in campo, usa le tattiche veloci e cambia il bilanciamento della squadra. Puoi impostarlo su ultra difensivo o nella modalità Park the bus, più catenaccio non si può!

Tanti accorgimenti, ma il segreto è l’esperienza

Queste sono solo alcune raccomandazioni per proteggere la porta in situazioni particolari. Il bello di FIFA 15 è soprattutto fare goal, per cui non ti chiudere ogni partita in difesa ad aspettare l’avversario, valuta chi hai contro e adotta la strategia opportuna. Nel prossimo articolo su FIFA 15 ti spiegheremo come attaccare con tutta la squadra.

Come ultimo consiglio, posso dirti che la miglior cosa da fare è sperimentare con le varie impostazioni e trovare quella che più si addice al tuo stile di gioco, non è infatti detto che ciò che è meglio per me lo sia anche per te.

Leggi anche FIFA 15 vs PES 2015: qual è il miglior videogioco di calcio?

Segui Daniel Barranger su Twitter

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...