Trucchi e Consigli

5 motivi per aggiornare VLC alla versione 3.0

VLC è, di gran lunga, il miglior riproduttore multimediale del momento. E lo è ancora di più da quando hanno lanciato l’ultima versione. Sviluppato dal team di Videolan, questo programma dimostra al mondo sin dalle sue origini che è possibile lanciare un buon software senza fini di lucro. Grazie ai suoi aggiornamenti costanti e ai feedback che ricevono, i creatori sono riusciti a far diventare i codec o i problemi di riproduzione audio e video un ricordo del passato.

In occasione dell’ultimo aggiornamento, noi di Softonic ti diamo oggi cinque motivi per aggiornare VLC alla versione 3.0 (o scaricarlo, nel caso in cui ancora non lo conosci). Credici: ne vale la pena.

VLC
DOWNLOAD
8

1. Arrivano 4K e 8K via hardware

Finalmente potremo guardare i video in 4K e perfino in 8K in tutto il loro splendore: arriva l’accelerazione via hardware. Con il nuovo aggiornamento di VLC è possibile ottenere il miglior rendimento da ciascun video, poiché il software usa i componenti del tuo PC per uno sfruttamento migliore. Risultato? Il video di turno non si interromperà né le immagini rimarranno bloccate.

2. 360 gradi

Fino ad oggi, per poter vedere video a 360 gradi nel nostro PC serviva tecnologia di qualità. Era una situazione paradigmatica, dato che servizi come Facebook o Youtube integrano i video a 360º all’interno della loro piattaforma. Adesso è possibile riprodurre questo tipo di video con VLC, per cui possiamo dire addio ai problemi. Inoltre, i programmatori sono riusciti a integrare l’audio in 3D, già molto presente in videogiochi come Hellblade (e funziona una meraviglia, davvero).

3. Supporto HDR10

Hai mai sentito parlare dell’alto intervallo dinamico, meglio conosciuto come HDR? Queste parole nascondono una migliore qualità dei video in tutte le loro sfaccettature, dal colore al contrasto. Sempre più televisioni integrano questa funzionalità e ne è una prova il fatto che console come PlayStation 4 o Xbox One la usano per sfruttare appieno i videogiochi che lanciano. Inoltre, tutto questo si aggiunge ai 10 bit di codec, una caratteristica che si apprezza tanto durante la trasmissione dell’immagine.

4. Chromecast per tutti

Si richiedeva a gran voce da mesi o addirittura anni. Adesso è finalmente tra noi: VLC è compatibile con Chromecast, il famoso dispositivo di streaming per collegare il televisore al PC. Grazie a questo aggiornamento, il gadget di Google permette una compatibilità totale con VLC, per cui è possibile usare il software sul nostro pc fisso o portatile e mandare il segnale al televisore. Tutto perfetto.

5. Correzione dei bug

A detta degli stessi creatori, la versione 3.0 di VLC comprende la correzione di oltre 1.500 bug o errori, da alcuni molto semplici fino ad altri che erano presenti da diverse edizioni. Ad esempio, adesso è possibile aprire un’immagine ISO dalla rete stessa, mentre i codec audio HD come TrueHD o DTS-HD si possono aprire da una passerella HDMI. Como dicevamo, sono molte le modifiche che compongono quello che è il più grande aggiornamento di tutta la storia di VLC.

VLC
DOWNLOAD
8

Visualizzazione commenti in corso...