Pubblicità

Trucchi e Consigli

Se usi l’iPhone, ti presento cinque trucchi per risparmiare un po’

Pier Francesco Piccolomini

Pubblicato

Se hai un iPhone con iOS 7, ci sono cinque accorgimenti grazie ai quali puoi risparmiare qualche soldo o evitare di spenderne per errore.

L’iPhone e l’iPad sono dispositivi potenti. Averne uno in tasca o in borsa ti garantisce un accesso praticamente totale alla tua vita digitale: puoi farci video, creare documenti, navigare in internet, fare musica, scattare foto e moltissimo altro ancora.

Se usi l’iPhone, ti presento cinque trucchi per risparmiare un po’

Naturalmente molte di queste funzioni usano anche internet. E questo, se non stai attento, incide sul tuo contratto telefonico. Con qualche piccolo accorgimento, poi, puoi anche fare in modo di contenere i costi, risparmiando quando è possibile o evitando un traffico dati eccessivo su rete mobile.

Ecco cinque accorgimenti per goderti la potenza del tuo iPhone o iPad evitando spese inutili.

Telefona gratis con FaceTime

Sorpresa: FaceTime non serve solo a videochiamare, ma anche a telefonare. Ti permette infatti di fare una chiamata audio a qualunque iPhone, iPad e Mac, ovunque ti trovi nel mondo, gratis.

Innanzitutto, la funzione FaceTime deve essere abilitata. Per farlo vai in Impostazioni > FaceTime (Settings > Facetime) e sposta il selettore verso destra.

Abilita FaceTime

In questo modo il tuo dispositivo verrà registrato nel network di FaceTime e potrà inviare e ricevere chiamate e videochiamate.

Poi, quando vorrai telefonare a un tuo amico che ha un dispositivo iOS o un Mac, apri l’app FaceTime, cerca il contatto in rubrica e poi, alla voce FaceTime, tocca l’icona del telefono. E parla gratis.

Bottone chiamata audio di FaceTime

Se la persona chiamata non usa un dispositivo Apple o non ha FaceTime attivo, riceverai un messaggio di errore.

FaceTime Audio Failed

Disabilita o ottimizza l’uso dei dati su rete 3G/4G

iOS 7 ti permette di limitare il traffico dati alla sola rete WiFi e di disabilitare quello su rete mobile totalmente oppure selettivamente, app per app (in questo modo, se hai un contratto con una quantità di traffico dati limitato, non la sprechi tutta senza neppure sapere esattamente come è successo).

La seconda opzione ci sembra migliore, perché alcune app perdono la loro utilità se private della possibilità di trasmettere o ricevere dati da rete mobile. Basti pensare alle app di messaggeria.

Un buon sistema, quindi, è di impedire l’uso del network 3G/4G solo alle app che consumano grandi quantità di traffico senza che questo ci sia davvero utile. Scoprire quali siano le più sprecone è semplice.

Vai in Impostazioni > Cellulare (Settings > Cellular) e scorri la pagina fino alla sezione Usa dati cellulare per (Use cellular data for). Quella è la lista di tutte le app che si connettono alla rete, e sotto al nome di ciascuna è indicata la quantità di Mega che ha usato dall’ultimo reset del telefono.

App che usano dati

Qui ad esempio vediamo che Facebook, dal 9 gennaio 2014 (data del reset più recente, l’informazione si trova in fondo alla pagina di questo menu) ha consumato 78,9 MB di traffico dati.

Siccome non mi interessa poter accedere al social network sempre e da qualunque luogo, posso anche disabilitare il selettore. In questo modo l’app funzionerà solo quando mi trovo coperto da una rete WiFi, e non intaccherà inutilmente il traffico incluso mensilmente nel mio contratto.

Facendo lo stesso con tutte le app più avide di dati, noterai la differenza. Se poi decidi per una soluzione radicale, allora puoi fare in modo che l’iPhone possa accedere alla rete solamente tramite WiFi. In Impostazioni > Cellulare (Settings > Cellular) sposta il selettore di (Cellular Data) su off e neppure un bit del traffico dati verrà toccato.

Cellular data off

Questo può essere utile se, alla fine del mese, hai praticamente esaurito i Megabyte e il tuo contratto prevede, superata la soglia inclusa nel prezzo, la navigazione a consumo.

Impedisci gli update automatici su rete mobile

iOS 7 ha introdotto gli aggiornamenti automatici delle app, un servizio comodo ma che può essere causa di un gran consumo di traffico dati se gli update avvengono quando non siamo connessi ad una rete WiFi.

Per impedire che gli aggiornamenti automatici avvengano quando sei coperto dalla sola rete 3G/4G vai in Impostazioni > iTunes Store e App Store (Settings > iTunes & App Store) e sposta il selettore di Utilizza dati cellulare (Use Cellular Data) su off.

App store no cellular data

In questo modo gli update automatici verranno scaricati solo quando sei connesso a una rete WiFi.

Disabilita il roaming internazionale

Quando vai all’estero, per non ritrovarti brutte sorprese in bolletta è meglio disabilitare il traffico dati in roaming.

Per farlo vai in Impostazioni > Cellulare (Settings > Cellular) e sposta il selettore Roaming dati (Data Roaming) su off.

Disattiva data roaming

Disabilita l’installazione di app e gli acquisti in-app

Un’opzione utile se, ad esempio, a volte dai il tuo iPhone o iPad a tuo figlio piccolo per giocare, e vuoi evitare che compri app o faccia acquisti in-app in quelle già installate senza che tu te ne renda conto.

Vai in Impostazioni > Generali > Restrizioni (Settings > General > Restrictions) e abilita le restrizioni toccando Abilita restrizioni (Enable Restrictions). Ti verrà chiesto per due volte il codice PIN del cellulare.

Dopo averlo digitato, sposta su off i selettori Installazione app e Acquisti In-App (Installing apps e In-App Purchases). In questo modo nessuno potrà fare acquisti di alcun genere nell’iTunes Store senza avere il codice di sblocco.

Disabilita acquisti app

Mai più sprechi

Come vedi, iOS 7 ti mette a disposizione molti strumenti per risparmiare denaro o per evitare che il tuo traffico dati si prosciughi senza che tu ti renda conto come sia accaduto. Basta essere previdenti e impostare l’iPhone o l’iPad corettamente per metterti al riparo da sgradevoli sorprese.

Tra l’altro, si sa, viviamo tempi in cui il risparmio è una necessità per tutti. Una prova? Il dilagare della Sharing economy, e di app come Uber e Airbnb. Se vuoi saperne di più, leggi l’articolo di Daniel.

Seguimi su Google+

Potrebbe interessarti anche

  1. I 10 migliori film d’animazione Disney

    I 10 migliori film d’animazione Disney

    Continua a leggere
  2. Le migliori app per i maniaci dei selfie

    Le migliori app per i maniaci dei selfie

    Continua a leggere
  3. I 10 migliori episodi de I Simpson

    I 10 migliori episodi de I Simpson

    Continua a leggere