Ho provato Ringo, l’app che ti farà dimenticare Viber, Skype e compagnia

Ho provato Ringo, l’app che ti farà dimenticare Viber, Skype e compagnia

“Ringo killed the VoIP star”, almeno sul mio smartphone, dove Ringo ha rimpiazzato Skype e Viber. E adesso è un’app indispensabile, grazie alla quale ho risparmiato molto.

La prima volta che il mio collega Sam mi ha mandato un’email segnalandomi Ringo ero scettico: con Viber, Skype e altri servizi che sono addirittura in grado di darti un numero di telefono fisso virtuale da usare sul tuo cellulare, perché mai avrei dovuto passare a un’app che mi fa pagare per chiamare?

Anche se scettico, non mi faccio però condizionare dai pregiudizi, e la voglia di esplorare, o la pura curiosità, mi hanno spinto a installare l’applicazione. O forse la mia taccagneria, come dice qualche altro collega, dato che l’ho scaricata solo quando ho scoperto che era gratis e che anche le prime chiamate le offre Ringo.

Ho quindi installato Ringo sul mio Android, ma avrei potuto anche scaricare Ringo su un iPhone o su Windows Phone.

Ringo: un’idea semplice e geniale

Prima di chiamare mia nonna all’estero ho però voluto scoprire come funziona l’app. L’ottimo video promozionale mi ha dato subito un’idea: tu chiami dal tuo cellulare il numero all’estero, Ringo crea un numero virtuale e ti ridireziona la chiamata verso un numero locale. Il tutto senza che il ricevente debba avere installata l’app: puoi infatti chiamare sia cellulari che telefoni fissi.

Il concetto, per l’utente, è abbastanza semplice: tu paghi la tariffa corrispondente alla chiamata a un numero fisso nel tuo paese (se le hai incluse nel piano tariffario non paghi), il resto si scala dal tuo credito Ringo.

“Beh, bella fregatura, sommando tariffa più tariffa, per questo mese già non posso più uscire di casa”… è questo che stai pensando? Niente di più sbagliato! Le chiamate da Ringo sono molto economiche (un 25% in meno della concorrenza, assicurano) e le tariffe sono consultabili sul loro sito.

Ottima qualità + niente internet = jackpot!

Ho provato Ringo la prima volta chiamando mia nonna, appunto, che raramente si connette a Skype, o quando lo fa quasi sempre mi trovo a lavoro, per cui non riesco mai a parlarci. Senza aprire l’app, ho premuto sulla rubrica del telefono e poi ho selezionato il contatto.

Invece di far partire la chiamata, Ringo ha lanciato un pop-up automatico (disattivabile dalle opzioni dell’app) che parte ogni volta che cerchi di chiamare all’estero. La notifica ti ricorda che puoi chiamare economicamente usando l’app. Basta spingere Ringo call per usare il servizio alternativo.

La prima chiamata è stata di un’ottima qualità. Con qualcun’altra ho avuto un po’ di ritardo e con una in particolare non sentivo la persona dall’altra parte, ma sono problemi occasionali che accadono anche usando la linea di telefono normale e che potrebbero non dipendere da Ringo.

Ma la cosa che amo di più di Ringo è il fatto di non dover avere la connessione internet attiva. Questo week end ero in campeggio e avevo solo copertura di rete e non di connessione internet. Invece di fare dei tristi auguri via WhatsApp al mio amico a Roma, ho potuto chiamare spendendo pochissimo e facendo una persona (probabilmente) più contenta.

La mia scelta l’ho fatta, tu?

Non appena ho finito il credito gratuito offerto da Ringo, ho ricaricato 5$ dall’app stessa con la carta, ma avrei potuto fare lo stesso dal sito internet. In pochi istanti avevo di nuovo 3.65€ nell’applicazione.

La premessa, che è diventata una postilla, è che prima di provare Ringo chiamavo molto raramente familiari e amici dal telefono, perché la mia compagnia telefonica ha delle tariffe esorbitanti per le telefonate all’estero.

Per questioni di qualità della connessione mobile, Viber non ha mai funzionato bene e Skype era l’unica soluzione, ma per parlare dovevo aspettare che gli interlocutori si connettessero con il PC.

Adesso, grazie a Ringo, sono tornato a chiamare in qualsiasi occasione. Se ho bisogno di parlare con qualcuno all’estero, gli telefono direttamente dal cellulare, se non ho voglia di scrivere lunghi messaggi su WhatsApp, anche.

Scarica Ringo per Android

Scarica Ringo per iPhone

Scarica Ringo per Windows Phone

Se vuoi invece sapere qual è il migliore programma per chiamare dal computer via VoIP, leggi la nostra comparativa tra Skype e Viber

Segui Daniel Barranger su Twitter

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...