Pubblicità

Trucchi e Consigli

OS X Yosemite: il WiFi non funziona? Ecco le soluzioni

Pier Francesco Piccolomini

Pubblicato

Hai aggiornato l’OS del Mac alla versione 10.10 Yosemite e ora hai problemi di connessione alla rete WiFi? Ecco alcune possibili soluzioni.

Gli update dei sistemi operativi Apple di solito non presentano problemi rilevanti. Ma non è sempre così per tutti.

OS X Yosemite: il WiFi non funziona? Ecco le soluzioni

Questa volta, ad esempio, il passaggio a OS X 10.10 Yosemite ha causato problemi alla connessione WiFi di alcuni utenti: impossibilità di connettersi, connessione lenta oppure molto instabile.

Immediatamente hanno cominciato a circolare in rete tante possibili soluzioni. Eccone alcune. Se anche tu stai avendo problemi, provale. Probabilmente tornerai operativo in men che non si dica.

Elimina e ricrea il servizio WiFi

Per questa procedura è richiesto un riavvio del Mac e una disconnessione momentanea da Internet, quindi copia e incolla queste istruzioni su un documento di testo.

Vai in Preferenze di sistema > Network (System Preferences > Network) e, nella colonna di sinistra, seleziona con un click la connessione WiFi. Clicca poi sull’icona dell’ingranaggio in basso a sinistra e, dal menu, scegli Disattiva il servizio (Make Service Inactive) e dopo scegli Applica (Apply).

Disattiva il servizio WiFi

Ora seleziona nuovamente, con un click, lo stesso servizio appena disattivato e cancellalo cliccando sul segno “”, accanto all’icona dell’ingranaggio usata poco fa. Riavvia il Mac.

Torna quindi in Preferenze di sistema > Network (System Preferences > Network) e crea un altro servizio WiFi col tasto “+”, dandogli un nome che non sia uguale al precedente (ad esempio chiamalo Wi-Fi nuovo).

Riempi tutti gli altri campi necessari alla fine, clicca su Crea (Create) e controlla se puoi navigare. Se non puoi, leggi oltre.

Router dual band

Sembra che Yosemite non digerisca bene le connessioni WiFi a 5 GHz. Se possiedi un router a doppia banda (tipicamente, 2.5 GHz e 5 GHz), e stai usando quest’ultima, passando alla prima potresti risolvere il problema.

Non è possibile in questo articolo spiegare come effettuare questo passaggio, perché ogni router è differente. Leggi le istruzioni del tuo modello nella parte che spiega come selezionare la banda da usare e, se hai problemi, prova a chiamare l’assistenza del tuo provider internet.

Un’altra opzione è usare, se li hai, Apple AirPort Extreme o Time Capsule, che comunicano perfettamente con tutti i prodotti Apple. Io ad esempio uso con profitto la mia Time Capsule assieme al router WiFi, ed ho così una connessione stabile.

Cancella il file Bluetooth.plist

Sembra che, in certi casi, la connessione Bluetooth causi malfunzionamenti al WiFi di Yosemite. Un’opzione potrebbe essere di disattivare il Bluetooth, ma in questo modo non puoi usare tastiere e mouse BT, né usufruire di Continuity.

Quello che invece puoi provare senza conseguenze è cancellare il file .plist del servizio. Seleziona il Finder e poi il menu Vai > Computer > Macintosh HD > Libreria > Preferenze (Finder > Go > Computer > HD > Library > Preferences) e cancella il file com.apple.Bluetooth.plist. Dopo riavvia il Mac e controlla se il WiFi funziona.

Elimina il file Bluetooth plist

In caso contrario, possiamo provare un paio di reset.

Resetta la PRAM

La PRAM è una memoria non volatile (cioè che non si cancella quando il computer viene spento) e che il sistema usa per conservare i settaggi di alcune componenti hardware, per esempio il volume del suono di startup del Mac o l’indicazione di quale sia il disco di avvio di default.

Un suo reset, in alcuni casi, ha risolto i problemi di connessione WiFi di Yosemite.

Per effettuarlo, riavvia il Mac e, subito dopo aver sentito il suono di avvio, premi insieme i tasti Alt–Command–P–R.

Tieni tutto premuto finché non senti nuovamente il suono di avvio del Mac, poi lascia i quattro tasti.

Ricorda che alcuni parametri, dopo un reset della PRAM, tornano al loro stato di default. È il caso del volume di startup, il volume del sistema, i servizi di localizzazione, la risoluzione e l’illuminazione dello schermo, i parametri di iCloud e la velocità del cursore del mouse.

Reset della SMC

L’assistenza Apple, come possibile soluzione del problema alla connessione WiFi di Yosemite, propone anche il reset del System Management Controller (SMC).

La procedura da seguire è dettagliatamente descritta in questa pagina di supporto Apple (in inglese la trovi qui).

Per eseguirla correttamente è bene seguirla passo per passo. Potrebbe essere utile stampare le istruzioni, visto che saranno necessari dei riavvii del Mac.

Metti Handoff… su off!

C’è un ultimo elemento che pare stia creando problemi di connessione alle reti WiFi: Handoff. La tecnologia che permette l’integrazione totale di iOS e OS X, infatti, sembra causare sporadicamente l’impossibilità di usare la rete internet senza fili sia sui dispositivi mobili Apple che sui Mac.

Per verificare se è questo il caso, disabilitala sul tuo iPhone o iPad da Impostazioni > Generali > Handoff e app consigliate (Settings > General > Handoff & Suggested Apps), e poi testa la connessione WiFi.

Handoff - disattivazione

Se ancora il WiFi non va, non disperare

Anche se questi problemi persistono, puoi stare ragionevolmente tranquillo, perché verranno di certo risolti nei prossimi aggiornamenti dei sistemi operativi, come succede normalmente in casi simili. Ma intanto, tentare qualche soluzione alternativa può dare buoni risultati e rimetterci in sella. Anzi, in Rete.

Se vuoi scoprire quali sono le novità che Yosemite porta con sé, le trovi in questo articolo.

Potrebbe interessarti anche