Pubblicità

Articolo

Opti Poba diventa un’app che dà un calcio al razzismo

Opti Poba diventa un’app che dà un calcio al razzismo
Marco Albano

Marco Albano

  • Aggiornato:

Opti Poba è un’app per smartphone che ha un solo proposito: dare un calcio al razzismo. Si tratta di un gioco che nasce da una gaffe di Carlo Tavecchio, il candidato alla presidenza della FIGC.

Per chi si fosse perso la vicenda: Il 25 luglio Carlo Tavecchio ha affermato a proposito del limite imposto alle squadre per i giocatori extracomunitari:

L’Inghilterra individua i soggetti che entrano, se hanno professionalità per farli giocare. Noi, invece, diciamo che ‘Optì Pobà’ è venuto qua, che prima mangiava le banane, adesso gioca titolare nella Lazio.

L’affermazione di Tavecchi ha sollevato polemiche ovunque. Si sono susseguiti trend nei social, polemiche televisive e critiche ufficiali da parte della Fifa.

Oggi Opti Poba diventa un gioco di abilità divertente in cui i ruoli si invertono e il mangiatore di banane diventa proprio il candidato della FIGC. Ennesima dimostrazione che la rete, e il mondo digitale in generale, sono contro il razzismo. Opti Poba è disponibile gratuitamente per Android

E tu che pensi? Lasciaci un commento con la tua opinione.

Leggi anche:

Fifa 15: il video che mostra emozioni e intensità di gioco

Seguimi su Twitter! @albanobcn

Marco Albano

Marco Albano

Le ultime novità da Marco Albano