Tips & Tricks

I 7 migliori trucchi nascosti di Windows 10

Se possiedi già Windows 10 ma continui a trovarlo un po’ sgradevole da usare, non preoccuparti: oggi cercheremo di far sì che la tua traversata per il sistema operativo sia meno complicata. Ecco per te i sette migliori trucchi nascosti di Windows 10.

Cortana, non ti voglio

Una volta installato il sistema operativo sul PC, ciò che più attira l’attenzione è il nuovo assistente virtuale presente nella parte inferiore. Sì, si chiama Cortana, come la IA del videogioco Halo, e occupa abbastanza spazio nella parte inferiore. Sai che puoi ridurre questa barra? Dovrai semplicemente fare clic destro con il mouse e arrivare a “Cortana”. Una volta all’interno, seleziona “Icona” e il menù di ricerca cambierà forma.

Più lingue per tutti

Ti è mai capitato di entrare in un sito asiatico e all’improvviso il sistema non riconosce la lingua? Compaiono quadri, simboli e altre forme che poco hanno a che vedere con gli alfabeti asiatici. Questo accade per un motivo: non è stato installato il pack di lingue di Windows, un’azione da compiere manualmente.

WhatsApp
DOWNLOAD
7

Per risolvere questo problema basta fare clic sul menù di Windows, poi su “Impostazioni” (la ruota che compare sopra “Chiudi sessione”) e selezionare “Ora e lingua”. All’interno di questo menù si trova l’opzione “Regione e lingua”, dove è possibile scaricare e aggiungere le lingue che vogliamo. Facile, no?

Nessuna notifica

Stai lavorando o studiando e continuano a comparire notifiche nella parte destra dello schermo. Una delle novità di Windows 10 è stata integrare questo sistema di avvisi simile ai telefoni cellulari. Non negheremo che funziona bene, anche se a volte ci sembra un po’… fastidioso. Per disattivare le notifiche basta semplicemente fare clic destro nella parte inferiore e visualizzare l’opzione “Non disturbare”. Allo stesso modo, fai clic su “Tutte le impostazioni” per poter personalizzare ogni messaggio.

I desktop virtuali

Uno dei grandi valori aggiunti di Windows 10… e che per molti è sconosciuto: i desktop virtuali. È una funzionalità presa in prestito da Linux/GNU –dove funziona molto bene–, grazie alla quale è possibile creare diversi desktop all’interno dello stesso sistema operativo: uno dedicato ai videogiochi, uno alle applicazioni office, un altro ai programmi di montaggio video, ecc.

Per attivarli, è necessario semplicemente premere i tasti “Win + TAB” per far comparire la barra con tutte le azioni in esecuzione. Proprio sotto a destra compare l’opzione “Nuovo desktop”. Fai clic su di essa per avere accesso a un nuovo menù e poter muovere tutto quello che ti serve.

Usare le emoji

Anche se sono tra noi già da molto tempo, la loro inclusione nei sistemi operativi Microsoft non è molto frequente. Per fortuna, con Windows 10 abilitarli è davvero semplice. Basta fare clic destro nella barra delle applicazioni e spuntare l’opzione “Mostra pulsante tastiera virtuale”. Nel menù delle icone spunterà una nuova icona per usare un tastierino virtuale. Facile.

Il doppio schermo

Presente da varie edizioni, questa funzione di Windows si usa pochissimo perché molti utenti non la conoscono. Eppure, è molto utile nella nostra vita di tutti i giorni. Parliamo, ovviamente, del doppio schermo. Grazie a questa funzione è possibile tenere aperte varie applicazioni a schermo separato. Per attivarla, basta trascinare il programma in questione verso uno dei lati. Il sistema operativo indicherà le demarcazioni. Fatto.

Cambiare i colori di default

L’interfaccia di Windows è stata sempre caratterizzata dai colori blu/celeste/verde. Sapevi che puoi scegliere rosso, giallo o rosa, se preferisci? Con Windows 10 è possibile modificare i colori fac­­­­endo clic destro sul desktop, selezionando poi “Personalizza schermo” e infine “Colori”. Benvenuto nell’arcobaleno.

Visualizzazione commenti in corso...