Come cancellare un file, per sempre

Come cancellare un file, per sempre

Quando cancelli un file, il PC ti mente. I dati non vengono distrutti del tutto, ma semplicemente nascosti. Per cancellare questi file definitivamente devi usare degli strumenti speciali. Ecco quali.

I file sono molto difficili da eliminare. Cancellarli o formattare il disco rigido non è sufficiente. Gli strumenti di recupero sono in grado di recuperare i dati, anche quelli più vecchi, soprattutto se chi sta cercando di recuperarli sa come fare.

Cosa succede quando cancelli un file? Te lo spiego con una metafora

Per capire per quale motivo il PC non cancella del tutto i file più vecchi userò una metafora. Immagina che il disco rigido sia come un grande orto dove ogni file rappresenta una trama della terra. Ogni trama ha un tipo di coltivazione differente (nel nostro caso sono i dati), un proprietario, dei permessi e via dicendo.

Le trame della terra viste dallo spazio. Se fosse un disco rigido, ognuna di esse sarebbe un file

Quando chiedi al tuo sistema di cancellare un file, il sistema prende la trama-file e toglie “le recinzioni”, facendo in modo che chiunque possa entrare e iniziare a coltivare qualcosa di diverso. Se qualcuno arriva prima che venga piantato qualcosa di diverso è possibile recuperare gran parte della coltivazione precedente (e quindi recuperare i dati).

Con SpaceSniffer, il disco rigido appare come un campo pieno di trame

L’unica forma di eliminare la “coltivazione attuale” è usare un tipo di eliminazione dei file sicura. Perché il sistema operativa non lo fa? Perché è un processo lento e costoso. Cancellare in modo “provvisorio” i file è molto conveniente perché il tempo per farlo si riduce di molto.

Quando è necessario cancellare un file per sempre?

Ci sono situazioni nelle quali l’eliminazione deve essere definitiva. Eliminare alcuni dati permette di salvaguardare la privacy.

Se modifichi dei documenti in PC condivisi ti conviene usare l’eliminazione definitiva (fonte)

Se vuoi eliminare un file una volta per tutte devi usare dei programmi che applicano il sistema dell’eliminazione definitiva. Uno dei migliori per Windows è Hardwipe. Ti spiego brevemente come funziona.

1. Installa Hardwipe

Per prima cosa devi installare Hardwipe. Ci sono anche altri strumenti per l’eliminazione definitiva di file, alcuni dei quali includono antivirus e suite di sicurezza, però Hardwipe mi piace proprio per la sua semplicità e le tante funzioni che include.

Hardwipe è disponibile anche come versione portable. Puoi selezionare la lingua che preferisci

2. Apri il menu delle opzioni di Hardwipe

Prima di eliminare definitivamente un file ti consiglio di configurare bene Hardwipe. Aprilo dal menu Start e vai su Strumenti > Opzioni. Dopodiché clicca sul tab Wipe Options.

Vedrai così tutte le opzioni per l’eliminazione dei file di Hardwipe. Nel primo menu compaiono diversi modi di cancellazione: forse nomi come Gutmann o DoD 5220 li hai già sentiti nominare. Sono diversi metodi di eliminazione dei dati che si distinguono per efficacia e rendimento. Quanto più alto è il numero di pass, tanto più alto è il livello di sicurezza.

3. Clicca col tasto destro su un file e poi scegli Hardwipe

Ora arriva il bello, quello dell’eliminazione dei file. Quando vuoi eliminare un file o una cartella per sempre usa il tasto destro del mouse per aprire il menu contestuale di Windows e, dopo, apri il menu di Hardwipe. Scegli così l’opzione Wipe File.

4. Attendi l’eliminazione del file

Eliminare file con questa procedura richiede molto più tempo del solito. In base al tipo di eliminazione prescelta e alla quantità di dati da eliminare, potrai aspettare più o meno tempo. Anche la potenza del tuo PC influisce nel tempo di attesa.

Hardwipe ti permette di programmare lo spegnimento del PC una volta completata l’eliminazione dei file

Non ti scordare dello spazio libero!

Se hai eliminato dei file precedentemente è possibile che qualche frammento di questi file sia ancora nel tuo disco rigido, da qualche parte. Dato che non puoi selezionarli, non si vedono, devi richiedere a Hardwipe che ti fornisca il dettaglio dello spazio libero.

Dalla finestra di Hardwipe, clicca sul tasto Free Space, scegli i dischi da analizzare e poi clicca su OK. Cancellando definitivamente lo spazio libero, nessun altro programma di recupero dei file potrà trovare traccia dei dati cancellati nel disco rigido.

Vuoi qualche altro consiglio su tool e plugin indispensabili per il tuo PC? Leggi il nostro articolo, ne troverai di interessantissimi!

[Articolo originale di Fabrizio Ferri-Benedetti su Softonic ES]

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...