Bitcoin: la guida passo per passo per generarli

bitcoin-stock

Hai sentito parlare dei Bitcoin, ma non hai capito come fare a procurarteli? Te lo spieghiamo noi con questa guida passo per passo!

Di questa moneta virtuale abbiamo già parlato poco tempo fa. Abbiamo visto come funzionano, come si inseriscono nel sistema di creazione della moneta e quali sono le implicazioni etiche che sollevano.

Adesso è il momento di passare all’azione. Come si fa a “minare” i Bitcoin? In questo tutorial ti spiegheremo dettagliatamente cosa ti serve per fare Bitcoin mining.

Ecco l’indice degli argomenti di cui parleremo:

  1. Quale hardware serve per creare Bitcoin
  2. Il wallet: dove scaricarlo e come settarlo
  3. Iscriviti a un pool di mining
  4. Scarica il programma per il mining, settalo e inizia a battere moneta!
  5. Conclusioni

1. Quale hardware serve per creare Bitcoin

bitcoin-minerSemplice:

  • un computer PC Windows, Mac o Linux con una scheda grafica ATI compatibile con OpenGL (tutte quelle recenti lo sono)
  • un alimentatore di alta qualità (con certificato di efficienza energetica 85 PLUS, possibilmente)
  • una connessione Internet.

Le altre caratteristiche del computer, ad esempio velocità del processore e RAM, sono irrilevanti.

Il mining tramite CPU, che all’inizio era il più utilizzato, oggi è sconveniente, perché la produzione quotidiana che garantisce è molto bassa. Lo stesso vale per quello fatto usando la potenza di calcolo delle schede grafiche NVIDIA, che a parità di energia consumata rendono molto meno rispetto alle ATI.

La qualità dell’alimentatore è importante per evitare che l’aumento della bolletta dell’elettricità sia superiore al valore dei Bitcoin raggranellati!

Se hai intenzioni serie, e vuoi calcolare costi e benefici prima di iniziare il mining, esiste anche una formula con cui puoi prevedere quanti Bitcoin al giorno puoi ottenere con il tuo hardware.

2. Il wallet: dove scaricarlo e come settarlo

La prima cosa da fare è creare il tuo portamonete, o wallet.

Il wallet è un programma in cui conservi e con cui gestisci tutti i tuoi Bitcoin. Per questo è molto importante impostarlo come si deve.

Installazione del walletInstallazione del wallet su PC Windows

Puoi scaricare il portamonete da questa pagina. C’è per PC, Mac e Linux, e anche per Android. Quest’ultimo è particolarmente utile, perché puoi usarlo per effettuare pagamenti nei negozi che accettano Bitcoin. Basta selezionare l’importo che devi pagare, e il wallet genera un codice QR. Il negoziante lo scansiona con il suo lettore, e i soldi vengono immediatamente trasferiti.

Bitcoin wallet AndroidIl wallet per Android

Quando installi il portamonete, prima di essere totalmente operativo dovrà sincronizzarsi, scaricando grosse quantità di dati dalla Rete. Si tratta dei record di tutte le transazioni avvenute nell’intera rete Bitcoin a partire dalla sua nascita. Ogni singola moneta virtuale, infatti, porta con sé tutta la “storia” delle transazioni che l’hanno coinvolta. In questo modo, non è possibile in alcun modo frodare il sistema usando la stessa moneta più volte.

wallet - in attesa della sincronizzazione

La sincronizzazione può richiedere molte ore o anche dei giorni, a seconda della connessione Internet a cui sei connesso. Abbi pazienza! Quando questa fase sarà completata, potrai gestire i tuoi Bitcoin. Nel frattempo, però, puoi procedere col mining (e nei prossimi paragrafi vederemo come).

In realtà esistono anche dei portamonete che non necessitano di questo massiccio download, detti Instawallet, ma in questo articolo tratteremo solamente dei wallet “tradizionali”, che garantiscono una maggiore autonomia e indipendenza da terze parti per la gestione del tuo denaro, che è la filosofia alla base della criptomoneta.

Prima ancora di iniziare ad usarlo, cripta il tuo portamonete (Impostazioni > Cifra portamonete). Attento però: se dimentichi la password, non ci sarà modo per recuperare il denaro!

Oltre ai BitCoin acquistati, ovviamente puoi trasferire nel tuo portamonete anche i Bitcoin frutto del mining. Il denaro virtuale che ottieni viene conservato di default nell’account del pool di cui fai parte, in un portamonete tuo personale ad esso legato. Puoi però trasferirlo da lì al tuo wallet principale, in modo che sia più facile gestirlo. Più avanti vedremo come.

Una precisazione importante: i portamonete  non vanno confusi con i Bitcoin Address: ogni utente ha un solo portamonete, e all’interno di esso tanti Bitcoin Address quanti ne vuole.

Cosa sono i Bitcoin Address? Facciamo un esempio. Immagina che il tuo wallet sia come un portamonete vero, ma espandibile quanto vuoi tu. Come ogni portamonete, può avere un solo scompartimento, o può averne molti. In ogni scompartimento puoi mettere il denaro, o puoi prelevarne per fare dei pagamenti.

Ognuno di questi scompartimenti è un Bitcoin address, e si presenta sotto forma di codice alfanumerico a 34 caratteri. Siccome abbiamo detto che il tuo wallet è espandibile a tuo piacimento, puoi aggiungere quanti scompartimenti vuoi. Crearne nuovi è utile perché potresti usare ciascuno di essi per una singola transazione, in modo da avere tutti i movimenti sotto controllo.

Per creare nuovi Bitcoin Address devi andare nel tuo portamonete, selezionare il pannello Ricevi e cliccare su Nuovo indirizzo.

Crea un nuovo Bitcoin address

Poi devi scegliere un’etichetta, cioè un nome, per identificare il Bitcoin address. Se per esempio lo stai creando per ricevere il pagamento di un oggetto che hai venduto, magari un vecchio cellulare, potresti usare l’etichetta Pagamento cellulare. In questo modo sarà facile tenere sott’occhio il pagamento, specialmente se hai tanti Bitcoin address diversi.

Una volta dato un nome all’indirizzo Bitcoin, clicca su Ok. Automaticamente ne verrà creato uno nuovo e verrà aggiunto al portafogli. Per farti pagare dall’acquirente del telefono che stai vendendo, dovrai semplicemente comunicargli questo codice.

Un’ultima raccomandazione relativa al portamonete: fai frequentemente dei backup! Se l’HD del computer che contiene il wallet si danneggia, quei Bitcoin non possono più essere recuperati in alcun modo.

3. Iscriviti a un pool di mining

Un pool è un gruppo di persone che mettono i propri computer in rete per generare Bitcoin.

I PC, per ottenere monete virtuali dalla rete, devono risolvere calcoli complicatissimi. Nessun computer, per quanto potente, è in grado di farlo da solo. Per questo si uniscono le forze. Alla fine, quando i calcoli necessari vengono risolti e il sistema premia il pool con dei pacchetti di monete, ogni persona che ha partecipato ne riceve una quantità pari al contributo dato.

Ci sono tantissimi pool in Internet. Per questo tutorial abbiamo usato uno dei più famosi: Slush’s Pool.

Per iscriverti basta cliccare sul tasto arancio Sign up HERE, in alto a destra della home page e riempire i campi richiesti.

Slush Pool - Sign up!

Riceverai un’email di conferma, con un link di attivazione. Cliccaci. Verrai portato in una pagina in cui ti verranno mostrati lo username e la password che dovrai inserire nel Bitcoin miner, il programma che servirà per ad unire il tuo computer al pool. Dopo vedremo cosa farne.

Attivazione account Bitcoin CZ con username e password

Se vuoi che i Bitcoin che otterrai dal mining vengano accreditati automaticamente nel tuo portamonete principale su uno dei tuoi Bitcoin address, puoi specificarne uno andando nella tua pagina profilo, e inserendolo nella casella Bitcoin address.

Gestisci account - aggiungi Bitcoin address 2

Questo indirizzo si trova nel tab Ricevi del tuo wallet. Sarà quindi a questo indirizzo che, automaticamente, ogni volta che raccoglierai una certa quantità di Bitcoin, ti verranno trasferiti.

4. Scarica il programma per il mining, settalo e inizia a battere moneta!

Il Bitcoin miner è il programma che ti permette di far partecipare il tuo computer alla “ricerca” di monete, all’interno di un pool.

Ci sono vari miner, ma ti consigliamo di scaricare GUIMiner (per PC Windows o Mac). L’interfaccia è facile da capire e si setta rapidamente.

Per il nostro test abbiamo usato un MacBook Air, ma l’interfaccia è praticamente identica anche per PC.

GUIMiner interfaccia Mac

GUIMiner per Mac

GUIMiner interfaccia PC WindowsGUIMiner per PC Windows

Dal menu a tendina Server, scegli slush’s pool. Nei campi Username e Password devi inserire i dati che hai ricevuto nell’email di conferma quando ti sei iscritto a mining.bitcoin.cz. A volte per ricevere questa conferma sono necessarie alcune ore.

Lo username è sempre composto dallo username con cui ti sei registrato al sito seguito da “.worker1”.

Attenzione: non confondere i dati di accesso con cui ti sei registrato al sito bitcoin.cz con quelli che abbiamo appena visto. I primi ti servono per accedere al tuo account online e gestirlo, mentre i secondi solo per l’attività di mining.

Per iniziare, clicca su Start mining.

L'interfaccia del Miner

Da questo momento sei ufficialmente un minatore di Bitcoin! La velocità di calcolo che stai fornendo alla rete è espressa in Mhash al secondo, e puoi verificarla in tempo reale in basso a destra dell’interfaccia di GUIMining. In basso a sinistra, invece, sono indicati i blocchi di dati che hai decriptato.

GUIMiner - Mining in corso

Conclusioni

Il Bitcoin mining è un’attività che richiede pazienza, e non ci si deve illudere sulle quantità di monete che si possono ottenere. A meno che tu non utilizzi hardware potente e costoso, come questo, e non lo tenga acceso 24 ore su 24, procederai molto lentamente.

Un’altra cosa importante da considerare è il consumo di energia elettrica che tenere sempre accese delle macchine comporta. Il rischio è che le spese superino i guadagni!

Se però considererai ogni fattore e farai tutto come si deve, avrai le tue soddisfazioni.

Per altre informazioni sui Bitcoin, leggi il nostro articolo Bitcoin: cosa sono, come funzionano, chi li ama e chi li odia.

Visualizzazione commenti in corso...

Post più popolari

Come installare mod in Minecraft: ecco il metodo più semplice

Come installare mod in Minecraft: ecco il metodo più semplice

30 utili shortcut per Excel

30 utili shortcut per Excel

Utilizza il riproduttore VLC Media Player per catturare lo schermo del PC

Utilizza il riproduttore VLC Media Player per catturare lo schermo del PC

Altri post

Ultimi articoli