Update di Chrome beta: nuova gestione utenti, modalità ospiti e 64-bit di default su Mac

Update di Chrome beta: nuova gestione utenti, modalità ospiti e 64-bit di default su Mac

A pochi giorni dal rilascio di Chrome 37, Google ha aggiornato anche Chrome beta, che ora arriva alla versione 38 e aggiunge un paio di funzionalità utili.

Annunciato sul blog di Chrome come “Questa volta è personale”, l’update migliora la gestione dei profili di Chrome, rendendo molto più semplice passare da un utente all’altro.

Un nuovo pulsante in alto a destra consente ora di cambiare utente su Chrome con un semplice click. Accedendo con le proprie credenziali Google, si riprende inoltre la navigazione da dove si era interrotta, indipendentemente dal dispositivo. La sincronizzazione automatica salva anche i segnalibri, le applicazioni e i temi.

Molto utile anche la funzione Guest Mode, per i casi in cui qualche amico abbia bisogno di usare il nostro computer. Una volta terminata la navigazione in modalità ospite, la cronologia della navigazione, password e qualunque altro dato immesso dal nostro amico verrà automaticamente cancellato.

Chrome supporta la gestione profili già da diverso tempo, ma si tratta di una opzione relativamente nascosta all’interno del menu e poco conosciuta dalla maggior parte degli utenti. La nuova impostazione che vediamo nella beta di Chrome (Windows e Mac) è decisamente più comoda, intuitiva ed efficace.

Per finire, novità per gli utenti Mac, che ora hanno di default la versione a 64-bit (a differenza di quelli Windows, che devono scegliere in fase di installazione), anche se per il momento solo per la beta.

Chrome 38, previsto per fine settembre, porterà quindi diverse novità interessanti. Vi faremo sapere quando sarà disponibile per tutti.

Via: Chrome Blog

Leggi anche:

La comparativa dei browser luglio 2014: Chrome, Firefox, IE e Opera

Segui su Twitter @LauraCeridono

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...