Talking Angela, la bufala sull’app per pedofili impazza in rete

Talking Angela, la bufala sull’app per pedofili impazza in rete

Una nuova notizia bufala sta circolando da qualche giorno con molta insistenza. Al centro dei rumor è questa volta Talking Angela (Android, iOS), app prodotta da Outfit 7, developer che ha realizzato molte applicazioni con gli “animali parlanti”, tra cui la popolarissima serie di Talking Tom Cat.

La bufala sostiene che Talking Angela sia un’esca utilizzata dai pedofili per ottenere dati dei bambini (gli utenti principali di questo tipo di applicazioni), come il luogo in cui si trovano e le informazioni personali.

talking angela

Addirittura l’applicazione sarebbe in grado di scattare foto. Naked Security, sito specializzato in truffe online, ha subito specificato che si tratta di una bufala e che Talking Angela è assolutamente innocua.

Ma questo non è bastato a frenare la viralità della bufala, e in rete sugli store di Apple e Google continuano a fioccare “testimonianze” di utenti che riferiscono di essere stati vittime della truffa…

bufala talking angela

Ma intanto, la terribile bufala di cui è vittima l’applicazione sembrerebbe giovare al suo successo. Talking Angela è attualmente top download sia per Android che per iOS.

Bene o male purché se ne parli?

Leggi anche:

My Talking Tom sbanca al botteghino: 27 milioni di download in un mese

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Ultimi articoli

App più scaricate