Android: 5 consigli per evitare i virus e installare le app in tutta sicurezza

Android ti dà la libertà di installare app che non sono necessariamente presenti sul Google Play Store. Se da un lato sei libero di scegliere, dall’altro il pericolo di incorrere in un virus aumenta. Ecco dei semplici e preziosi consigli che ti aiuteranno a installare le app Android in tutta sicurezza.

I dispositivi Android consentono l’installazione di app a partire da file eseguibili, proprio come accade su Windows. Questi file si chiamano APK: sono pacchetti compressi grazie ai quali è possibile installare un’app sul tuo dispositivo Android senza necessariamente passare per lo store ufficiale di Google.

Molti sviluppatori offrono i file APK perché Google Play a volte non funziona, perché hanno avuto dei problemi con Google o semplicemente perché non amano gli intermediari e desiderano più indipendenza.

Questa possibilità, apparentemente positiva, di poter installare le app che vuoi in tutta libertà può risultare pericolosa se non presti attenzione all’origine dei file che scarichi sullo smartphone. Un file APK non passa i controlli di sicurezza e qualità di Google e potrebbe quindi contenere dei virus.

Se non vuoi rinunciare alla comodità di scaricare e installare file APK, o se ancora non l’hai mai fatto e vorresti saperne di più prima di provarci, segui questi accorgimenti di sicurezza e minimizza il rischio di infezione del tuo Android.

Marca la casella Verifica app nelle Impostazioni

Quando consenti l’installazione da Origini sconosciute, cioè l’installazione di file APK, appare tra le impostazioni una nuova opzione chiamata Verifica app. Marca la casella: così facendo consenti a Google di analizzare le app che hai installato. È come avere un antivirus gratis, che consuma pochissime risorse.

Su Android 4.2 o superiore, vai su Impostazioni > Sicurezza oppure su Impostazioni Google.

Se l’app che stai scaricando è ritenuta pericolosa, Google ti chiederà conferma dell’installazione. Ti raccomando comunque di non procedere mai all’installazione di un’app se non sei consapevole di ciò che stai facendo.

Se Google considera l’app 100% pericolosa, la bloccherà direttamente o la eliminerà dal dispositivo. Ecco quello che apparirà sullo schermo:

Controlla i permessi prima di installare un APK

Il sistema operativo Android obbliga tutte le app che si installano tramite file APK a dichiarare i permessi che richiedono all’utente: accesso alla rubrica, invio di messaggi e così via.

Leggi sempre i permessi richiesti dalle app che installi. Se un gioco richiede di poter inviare messaggi SMS, ad esempio, c’è qualcosa che non quadra.

Nel dubbio, è sempre meglio rifiutare l’installazione e cercare informazioni su siti specializzati o su forum, oppure contattare direttamente l’autore dell’app.

Installa un antivirus per Android

Se hai la mania di installare file APK, avere un antivirus per Android installato non è mai di troppo. Aggiunge, infatti, una protezione in più che potrebbe salvarti da situazioni spiacevoli.

Avast Mobile Security è uno degli antivirus per Android più completi e conosciuti tra gli utenti

La maggior parte degli antivirus consentono di rivedere velocemente tutti i permessi richiesti dalle app per identificarne le più sospette.

Un’altra opzione ancora? Caricare il file APK su un antivirus online.

Esegui il file APK in un emulatore [per utenti esperti]

I più esperti possono installare un APK sospetto su un emulatore Android, come BlueStacks, o su una macchina virtuale con Android installato, senza mettere a rischio i propri dati.

BlueStacks emula Android su Windows

In questo modo, puoi analizzare il comportamento dell’app prima di installarla sul tuo smartphone o tablet. Se scegli questo metodo, stai attento a non salvare dati e password sulla macchina virtuale.

Scarica APK solo da fonti sicure

Fonti sicure sono quelle in cui l’autore è chiaramente identificabile e in cui sono indicati vari modi di contattarlo in caso di problemi. Se la fonte ti sembra sospetta, evitala.

Scaricare APK dagli store alternativi, come Amazon Appstore o F-Droid è molto sicuro e lo stesso vale per pagine con commenti e valutazioni da parte degli utenti.

Amazon Appstore è un’alternativa al Google Play che si basa sull’offerta di APK

Evita i black markets (mercati neri) delle app. Molte delle applicazioni in essi contenute, oltre ad essere piratate, possono essere molto pericolose per il tuo dispositivo.

APK equivale a EXE

Scaricare ed eseguire APK è sicuro se tenuta in conto la provenienza e controllati i permessi che l’installazione richiede. Google e gli antivirus possono aiutare a mantenere a larga distanza i malware, ma non sempre sono in grado di salvarti: allena il tuo sesto senso e confida solo nelle fonti sicure.

Hai mai avuto una sgradevole sorpresa per colpa di un APK?

[Adattamento di un articolo originale di Fabrizio Ferri-Benedetti su Softonic ES]

Visualizzazione commenti in corso...