Ogni 24 minuti nasce un clone di Flappy Bird. Ma non è escluso il ritorno

Ogni 24 minuti nasce un clone di Flappy Bird. Ma non è escluso il ritorno

Il successo clamoroso e la successiva, rapida, scomparsa di Flappy Bird rimangono avvolti nel mistero. Lo sviluppatore del gioco, Dong Nguyen, aveva spiegato su Twitter di averlo ritirato dagli store perché creava troppa dipendenza. Ora Nguyen starebbe pensando di nuovo a un ritorno di Flappy Bird sul Google Play e sull’App Store. Così almeno ha raccontato a David Kushner, che lo ha intervistato per Rolling Stone.

Al culmine del successo, Flappy Bird ha generato circa 50.000 dollari al giorno. Una grande somma per chiunque, soprattutto per un giovane sviluppatore vietnamita di 28 anni che non era preparato a tutto questo successo.

Dong Nguyen - via Rolling Stone

Ma la rapida fama ha avuto un prezzo: la privacy. I giornalisti hanno iniziato a dare la caccia al giovane prodigio di Hanoi e sono venuti a bussare alla porta della casa dei suoi genitori, costringendo Nguyen a fuggire a casa di un amico.

Nguyen si è ritrovato anche a dover affrontare critiche per plagio e accuse sulla dipendenza generata dal gioco. Una donna arrivò ad accusare lo sviluppatore di aver creato un gioco in grado di “distrarre i bambini di tutto il mondo”. A quel punto Nguyen si rese conto che i videogiochi possono effettivamente creare dipendenza, come fu per lui, che perse troppo tempo dietro a Counter-Strike e per questo venne bocciato a scuola.

E cosi, il 9 febbraio, Nguyen decide di rimuovere Flappy Bird dagli store. Nel frattempo, alcuni sviluppatori hanno cercato di capitalizzare l’incredibile fama di Flappy Bird, inondando l’App Store e il Google Play di cloni del gioco. Ogni 24 minuti, ha riportato il Rolling Stone, nasce un clone di Flappy Bird.

“La gente può clonare il gioco perché è semplice, ma non potranno mai fare un altro Flappy Bird”, dice Nguyen prima di lasciare intuire che potrebbe esserci un ritorno di Flappy Bird. “Ci sto pensando”, aggiunge. Ma in caso di un ritorno, Nguyem aggiungerebbe a Flappy Bird degli avvisi: “Per favore, fate delle pause”.

Via: Rolling Stone

Immagine: Maika Elan

Leggi anche:

Flappy Tom: My Talking Tom ha un mini gioco ispirato a Flappy Bird

Temple Run 2 si aggiorna con nuovo contenuto, in tempo per San Patrizio

Angry Birds: un nuovo gioco “medievale” in arrivo

Visualizzazione commenti in corso...