Metti un lucchetto alle tue app e siti preferiti per studiare e lavorare meglio

Metti un lucchetto alle tue app e siti preferiti per studiare e lavorare meglio

L’esame si avvicina. Devi consegnare quel lavoro. Le applicazioni sono così coinvolgenti da diventare un vero e proprio ostacolo… per evitare distrazioni, forse sarebbe meglio metter loro un lucchetto.

Ah! Se la forza di volontà fosse sufficiente per far chiudere giochi, applicazioni e siti a chi studia o lavora, e dimenticarsene abbastanza a lungo per completare i loro compiti.

Tuttavia, secondo uno studio recente, circa il 70% degli studenti procrastina, cioè perde tempo giocando o navigando. E i risultati scolastici ne soffrono, naturalmente.

Che tu sia genitore, studente o lavoratore, potrebbe interessarti sapere che c’è la possibilità di mettere il lucchetto ad applicazioni, giochi e siti. Segui questa procedura:

1. Scarica i “lucchetti” per Windows e Android

I software che useremo in questo tutorial sono:

Focus Lock viene scaricato da Google Play, mentre FocalFilter viene installato come un programma.

2. Configura Focus Lock su Android

Ogni volta che apri Focus Lock ti viene chiesto un codice. La prima volta, inserisci il codice di default 0000. Può essere cambiato dalle opzioni. Il suo scopo è evitarti di modificare il blocco senza autorizzazione.


Nella scheda Installed, puoi scegliere le applicazioni da bloccare. Basta premere una volta sull’icona di ciascuna. Quando questa diventa verde, l’applicazione è bloccata e di conseguenza appare nella scheda Locked.

Per impostare la durata del blocco, premi l’icona del cronometro. Puoi configurare il tempo di blocco e il tempo della pausa. Solo durante la pausa è possibile modificare il blocco.

3. Configura FocalFilter su Windows

Esegui FocalFilter. È una finestra molto semplice in cui viene visualizzato il tempo di blocco e due pulsanti, uno per creare l’elenco dei siti e l’altro per attivare il blocco.

Fai click sul primo pulsante, Edit My Site List, per aggiungere i siti che desideri bloccare su tutti i browser. Aggiungi una pagina per ogni riga. Non c’è bisogno di scrivere http:// nell’indirizzo.

Dopo aver salvato l’elenco, fai click su Block My Site List. Quindi apri nuovamente il browser e il blocco verrà applicato. Le pagine bloccate saranno inaccessibili fino allo scadere del tempo o fino a quando riavvii il PC.

Tieni presente che FocalFilter potrebbe non funzionare se l’antivirus interferisce. Se salta un avviso, è necessario autorizzare manualmente FocalFilter affinché il blocco sia efficace.

Se il tuo antivirus si lamenta, autorizza manualmente il cambiamento applicato da FocalFilter

4. E per disattivare il blocco?

Nel caso di FocalFilter, dovrai semplicemente riavviare il PC. Per Focus Lock, invece, devi attendere finché non comparirà la notifica della pausa; quindi puoi entrare nell’app e disattivare il blocco.

Sia Focus Lock che FocalFilter possono essere disinstallati. Lo scopo di entrambe le applicazioni non è bloccare completamente l’accesso ai siti e ai programmi, bensì rendere più difficile la voglia di cedere alla tentazione.

Sono utili, ma la volontà devi mettercela tu

Considera queste utility come un rinforzo per ridurre le distrazioni quando ne hai più bisogno. Sono facili da usare e non ti lasceranno bloccato per errore. Tuttavia, non puoi prescindere neanche in questi casi dalla tua forza di volontà, perché chi alla fine deve prenderle sul serio sei proprio tu.

Leggi anche:

Voglio bloccare le chiamate sul mio Android

[Adattamento di un articolo originale di Fabrizio Ferri-Benedetti pubblicato su Softonic ES]

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...