Anno nuovo, app nuova. Le applicazioni da buttare prima del 2013

Anno nuovo, app nuova. Le applicazioni da buttare prima del 2013

app-che-buttiamo-via-2012Non c’è Capodanno senza qualche sospiro, un ultimo sguardo malinconico ai 12 mesi appena trascorsi e una lunga lista di buoni propositi da attuare con rigore militaresco a partire dal primo gennaio. “Mi iscriverò in palestra”, “finirò di leggere Guerra e Pace”, “guarderò meno televisione”… Ma si sa, le buone intenzioni a volte hanno vita breve. Meglio cominciare con qualcosa di più facile, ma non per questo di meno importante.
Cominciamo dalle app. Come buona tradizione di Capodanno, la notte del 31 bisogna buttare qualcosa di vecchio, per mettersi il passato alle spalle. Un download non è una garanzia di eterna fedeltà, e se un programma non ci soddisfa più, può rimanere tra le memorie del 2012. Nell’anno nuovo ci portiamo solo le app che si meritano di seguirci, per le altre… clicchiamo con soddisfazione sul tasto “disinstalla”!

Tra il serio e il faceto, la redazione internazionale di Softonic si è riunita per stilare la lista dei cancellabili. E, dopo qualche caffè e una fetta di torrone abbiamo decretato quali sono le app da buttare prima del 2013.

E tu, sei d’accordo con noi?

Laura (Italia):

Disinstallerò Skype, colpevole di aver brutalmente ucciso il povero Windows Live Messenger. Non che usassi ancora MSN (fa tanto 2006!) ma non si può far fuori così alla leggera un programma che ha fatto la storia della chat. E poi, io preferisco Tango. Funziona su tutte le piattaforme che uso e non ha l’hobby di uccidere i vecchi programmi di messaggeria. Già che ci sono, disinstallerò anche Instagram, perché foto sfocate di piedi, gatti e tramonti ne ho viste abbastanza quest’anno. Il 2013 lo voglio senza filtro Earlybird, grazie.

Iván (Spagna):

WhatsApp: la vecchia gloria. Con l’arrivo di LINE e altre valide alternative, non c’è ragione di ostinarsi ad usare un’app che sembra congelata nel tempo. Non riesco neanche a ricordare quando è stata l’ultima volta che il team di WhatsApp ha aggiunto una nuova funzione. Il cambio a LINE sarà graduale, perché per il momento molti ancora non hanno iniziato ad usarlo. Ma la lista di utenti cresce di giorno in giorno. Adiós WhatsApp, è stato bello finché è durato!

Jonathan (USA/UK):

Io nel 2013 mi sbarazzerò di Word. Posso accettare Excel, è un male necessario, ma non c’è proprio nessun motivo per sopportare Word. Gli anni 90 sono finiti da un pezzo, nell’era digitale avere Word sul PC è solo uno spreco di spazio. Con Google Drive oramai puoi fare praticamente tutto, e non rischi mai di perdere di perdere quello che hai scritto. E poi, un editor di testo è molto meglio se è leggero, a che serve un “Word Processor”?

Arthur (Paesi Bassi):

È stato breve. Ho appena messo Apple Maps nella cartella dove confino le app superflue che non posso rimuovere dall’iPhone. Lì farà compagnia agli altri esiliati: Passbook, iTunes e il Game Center.  La ragione del mio addio è ovvia: il ritorno su iPhone del re incontrastato delle mappe, Google Maps. La versione per iOS che hanno rilasciato a dicembre è più bella che mai. Grazie Apple Maps per i tre mesi di onorato servizio.  Goditi il pensionamento anticipato!

Rafael (Brasile):

Ma è ovvio! Cancello l’app di Londra 2012: da buon brasiliano sono già in fremente attesa di Rio 2012! C’è solo un motivo per mantenere Londra 2012 nello smartphone: la dipendenza dal conteggio delle medaglie! Mancano ancora 3 anni per Rio 2016 e ogni tanto mi prende una voglia matta di Olimpiadi. Ma il mio buon proposito è questo: smettere di perdere tempo con il passato e prepararmi per il futuro. Magari se comincio ad allenarmi faccio ancora in tempo per stare a Rio nel 2016… come atleta!
.

Malgorzata (Polonia):

Io mi sbarazzerò di tutti i running games. Sono già stata un agente segreto in Agent Dash, ho seminato orde di scimme in Temple Run e poi, non paga, ho continuato a correre anche nella verisione Disney  Temple Run: Brave. Per mantenermi in esercizio, ho corso anche in Running Fred, dove dovevo scappare nientepopodimenoché dalla Morte. Insomma, sono un po’ stanca! Speriamo che il 2013 porti qualche idea nuova nel mondo dei giochi per cellulari.

Wolfgang (Germania):

Auf Wiedersehen iTunes! Hai tentato di convincermi con la tua ultima versione, la 11, sfoderando un nuovo design, una migliore integrazione con iCloud e un nuovo MiniPlayer ma non è bastato a convincermi. Il mio nuovo software di musica preferito è Spotify. Oltre ad un catalogo di milioni di brani disponibili in streaming, posso gestire la musica anche sul mio hard disk. E con la web app di Spotify accedo alla mia musica da ovunque mi trovi, anche senza bisogno di installare il software. E siccome sul cellulare e sul tablet uso Android non ho neanche bisogno di iTunes per la sincronizzazione. Il mio 2013 sarà iTunes free!

Alan (Francia):

Caro Windows 8, mi hai deluso! Ti ho installato poco dopo il rilascio ufficiale e mi aspettavo molto da te. Il mio vecchio portatile era pronto ad accoglierti con entusiasmo, dopo anni passati a sopportare Vista, le cose potevano solo migliorare. Ma poi, hai cominciato a bloccarti senza ragione, a darmi problemi durante la navigazione o le chiamate VoIP e, sostanzialmente, a comportarti peggio di Vista. E che dire di questa nuova schermata di avvio? Ok, funziona bene sul touch screen, ma io, con il mio vecchio portatile, che me ne faccio? Adieu Windows 8, credo proprio che mi sbarazzerò di te. In fondo Vista non era poi così male…


E tu, quale app butti nel 2013? In ogni caso, buon anno da tutti noi!

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...