Android, iOS e Windows Phone: qual è il miglior sistema operativo per giocare?

Android, iOS e Windows Phone: qual è il miglior sistema operativo per giocare?

Se il cellulare lo usi soprattutto per giocare, oggi ti sveliamo quale sistema operativo ti offre più possibilità di divertimento.

Con l’arrivo delle nuove versioni dei tre sistemi operativi mobile, probabilmente starai pensando di cambiare cellulare. Se una delle tue attività preferite è giocare, allora leggi la nostra comparativa per scoprire quale è il miglior sistema operativo per i giocatori: Android, iOS o Windows Phone?

Giochi disponibili

Google Play (Android), App Store (iOS) e Windows Phone Store (WP). Basta entrare in uno qualsiasi di questi store online per vedere che i tre dedicano gran parte del loro catalogo ai giochi. Ma chi vince in termini di quantità e di qualità?

Dalle statistiche dei siti StatisticBrainWP7ApplistAppBrain ho potuto estrarre i seguenti numeri. Bisogna sottolineare che i dati sono indicativi, in quanto ogni giorno nei tre store arrivano nuove applicazioni, ma ci aiutano a farci un’idea generale della situazione per ognuo di essi.

Sia Google Play che App Store dispongono di più di un milione di applicazioni attive nel loro catalogo. Di queste, circa il 25% sono giochi, ovvero almeno 250.000 titoli per piattaforma.

Ben lontano da questi numeri troviamo lo store di Windows Phone che, delle sue 140.000 apps, il 23% sono giochi, ovvero poco più di 32.000.

Tuttavia, quantità non è sempre sinonimo di qualità. La maggior parte dei giochi sono in realtà titoli di qualità? Se diamo un’occhiata alle classifiche dei titoli più scaricati e alle valutazioni degli utenti, vediamo che i possessori di iOS e Windows Phone danno punteggi molto alti, che spesso arrivano alle 4 stelle e mezzo. Gli utenti Android sono più esigenti e la maggior parte dei top games hanno in media 4 stelle. In ogni caso, i tre negozi virtuali hanno dei buoni parametri di qualità per i giochi più visibili.

Così, in questa prima sezione, dichiariamo come vincitori sia Android sia iOS poiché la differenza che li separa è quasi impercettibile.

Giochi esclusivi

Un altro trucco per i giocatori che desiderano acquistare un nuovo cellulare è quello di cercare il sistema operativo con il maggior numero di giochi esclusivi, ovviamente di qualità.

Android ha un catalogo di giochi molto ricco, ma raramente ne offre di esclusivi che non siano presenti anche nell’App Store. Inoltre, la grande società di Cupertino ha concluso molti accordi affinché i titoli più attesi arrivino prima sui dispositivi iOS.

Gli esempi più recenti sono Plants vs Zombies 2 di EA e Cut The Rope 2 di ZeptoLab. In entrambi i casi Apple li ha pubblicati mesi prima rispetto al suo rivale.

App Store vince anche in termini di giochi puramente esclusivi, con una qualità ben superiore alla media, sia graficamente sia dal punto di vista del gameplay. Il primo caso noto è la serie RPG Infinity Blade, a cui seguono altri titoli importanti che sono adattamenti di giochi per console e PC, tra cui XCom o, prossimamente, Bioshock Infinite.

Windows Phone gioca in un campionato indipendente… Per prima cosa, questo sistema operativo non ha molti dei migliori giochi per Android e iOS. Quindi, scordati di giocare a MinecraftCandy Crush SagaModern Combat e accontentati di giocare a cloni di qualità inferiore come Survival Craft, Super Sweet Crush o Call of Dead: Modern Duty.

D’altra parte, dispone di giochi esclusivi, alcuni dei quali portano il nome Xbox. Si tratta di versioni adattate dei classici giochi per console come Halo: Spartan AssaultKinectimals e ai quali, quando sei a casa, puoi anche giocare su altri dispositivi oltre al cellulare.

Pertanto, nel campo dei giochi esclusivi, iOS vince con varie reti di scarto. Android dispone di pochissime esclusive, mentre i pochi titoli di Windows Phone sono comunque presenti anche su altre piattaforme, quindi puoi giocarci ugualmente possedendo un Android o un iOS.

Giochi gratuiti

Quantità e qualità sono aspetti chiave per il giocatore, ma lo è anche il portafogli! Pertanto, dobbiamo vedere con quale store si spende meno denaro.
È davvero interessante osservare quanti giochi disponibili gratuitamente su Google Play sono invece a pagamento sull’App Store: vari titoli della saga Angry Birds, Cut the Rope e il mitico Pou sono un chiaro esempio.

Su Windows Phone succede la stessa cosa e con la scusa della denominazione Xbox ti toccherà pagare per alcuni giochi che su Android sono gratuiti, come Angry Birds.

Per quanto riguarda i giochi a pagamento, su tutti e tre i sistemi operativi i prezzi variano leggermente. La fascia di prezzo è abbastanza simile, ma in ogni caso meglio approfittare delle offerte periodiche.

Per quanto riguarda gli acquisti in-app, i tre “negozi” vanno di pari passo: i prezzi dei miglioramenti, degli aiuti o delle valute virtuali sono di solito gli stessi in tutti e tre i sistemi operativi. Quindi, in questo aspetto, nessun sistema spicca rispetto agli altri.

Sul versante monetario, abbiamo pertanto un chiaro vincitore: Android. Il sistema operativo di Google ha molti giochi gratuiti che nei rivali sono a pagamento.

Altri fattori

Finora abbiamo analizzato gli aspetti più facilmente misurabili, ma dove mettiamo il valore aggiunto di ciascuno dei sistemi operativi? A volte sono le piccole cose a fare la differenza.

Promozioni e offerte

In termini di promozioni, Android è quello che prevale su tutti. Non che iOS e Windows Phone non abbiamo offerte, ma certamente sono molto meno visibili rispetto ad Android, dove c’è una sezione dedicata alle applicazioni scontate, che occupa un posto importante nella versione web di Google Play.

Emulatori e giochi retro

Se hai una certa età, sicuramente ricorderai con affetto i giochi delle vecchie console. Al giorno d’oggi, gli emulatori ti consentono di riprodurre queste meraviglie sul tuo cellulare. Su questo aspetto, vincono Android e Windows Phone, in quanto né Google, né Microsoft sono contrari agli emulatori, mentre la politica di Apple è molto più severa. Quindi, se hai un iPhone e cerchi degli emulatori, li troverai solo al di fuori dei confini dell’App Store, con il rischio che ciò potrebbe significare per il tuo dispositivo.

Integrazione con altri dispositivi

Le companion apps sono applicazioni che vengono utilizzate come complemento ai tuoi giochi per PC e console. Sia iOS che Android dispongono delle principali companion app per i grandi giochi di oggi, come Assassin’s Creed 4Watch DogsGTA V o Battlefield, mentre Windows Phone non le ha tutte.

Tuttavia, il sistema operativo di Microsoft compensa questa mancanza con la sua integrazione totale con altri sistemi domestici, come Windows per PC e le console Xbox. Pertanto, come abbiamo accennato, sotto la nomenclatura Xbox troverai dei titoli a cui potrai giocare ovunque tu sia, pagando una volta sola.

Quindi, Windows Phone usufruisce del grande ecosistema gamer di Microsoft rispetto ai rivali, in cui il fattore gioco si sviluppa principalmente nei sistemi portatili.

In questo punto abbiamo analizzato tre aspetti accessori e in due di essi Windows Phone ha la meglio sui rivali. L’OS di Microsoft è quindi il vincitore della sezione Altri fattori.

iOS: il miglior sistema mobile per i giocatori

Sia Android che iOS risaltano per un catalogo di giochi ampio e vario. Windows Phone, invece, ha ancora molta strada da fare.

Sebbene ci siano più giochi gratis su Google Play, l’App Store vince in termini di titoli esclusivi e di gran qualità, sia per quel che riguarda gli adattamenti sia per i giochi unici. A volte compensa pagare un po’ per avere dei giochi d’elite.

L’unico aspetto in cui Windows Phone potrebbe brillare rispetto alla concorrenza è la sua integrazione con altre piattaforme, anche se questo non ha nulla di troppo notevole per chi usa il cellulare come principale dispositivo di gioco.

In questo confronto grafico facciamo un ripasso dei vincitori e dei vinti di ogni aspetto:

Quindi, per la quantità, la qualità e la possibilità di giocare a titoli esclusivi di alta qualità, crediamo che il miglior sistema operativo mobile per i giocatori sia iOS.

Eletto il vincitore di questa comparativa, ti consiglio di leggere anche:

5 consigli per scaricare giochi a pagamento per iOS senza spendere nulla!

I 25 migliori giochi per iPhone e iPad di tutti i tempi

[Quest’articolo fa parte della nostra guida per scegliere lo smartphone che fa per te. Se ancora sei indeciso su quale scegliere tra Android, iOS e Windows Phone, leggi l’indice completo della serie e approfondisci ciò che più ti interessa]

[Adattamento di un articolo originale di Maria Baeta pubblicato su Softonic ES]

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...