Pubblicità

Wire, la nuova app di comunicazione creata dal co-fondatore di Skype

Wire, la nuova app di comunicazione creata dal co-fondatore di Skype

Il mercato delle app di messaggistica è già piuttosto affollato, ma c’è ancora spazio per qualche proposta nuova. Ecco Wire, una nuova applicazione lanciata questa settimana da un gruppo di ex dipendenti Skype.

Wire si propone l’ambizioso obiettivo di battere la concorrenza con un nuovo servizio di chat e videochiamate multipiattaforma e graficamente allettante. Disponibile ad ora solo per Android, iOS 8 e Mac OS X, la società ha già annunciato che prevede di rilasciare una versione web di Wire da utilizzare su dispositivi Windows.

Al di là di messaggistica, il nuovo servizio offre chiamate vocali di alta qualità, condivisione di immagini e l’integrazione con YouTube e SoundCloud. Questo significa che è possibile condividere e ascoltare canzoni o guardare video da dentro l’applicazione, mentre si sta parlando o chattando con gli amici.

Interessante anche la funzione Ping, che permette di mandare un effetto sonoro agli amici per richiamare la loro attenzione (sì, proprio come i trilli di Messenger).

La società è guidata da un team di ex dipendenti Skype, capitanati da Jonathan Christensen, che lasciò nel 2012, dopo che la società venne acquistata da Microsoft, e cominciò a dedicarsi allo sviluppo di Wire. L’app conta anche con il supporto del co-fondatore di Skype, Janus Friis.

Tante novità interessanti, la possibilità di chattare anche da computer e una grafica finalmente elegante e ben realizzata. Rimane da capire se riuscirà a ritagliarsi uno spazio nell’affollato panorama delle app di comunicazione…

Leggi anche:

WhatsApp: scoperta vulnerabilità che permette di bloccare un account con un messaggio

Softonic incorona le migliori app del 2014

Segui su Twitter @LauraCeridono

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Pubblicità

Ultimi articoli

App più scaricate

Pubblicità