Il Windows 10 del futuro: ecco la roadmap di Microsoft

Nell’ultima conferenza Build svoltasi a fine marzo, Microsoft presentò le sue intenzioni sul prossimo aggiornamento di Windows 10, l’update Redstone 1 o Anniversary Update. Ma giorni fa a Redmond ci hanno colti di sorpresa ancora una volta rendendo pubblici sulla pagina ufficiale, senza alcun tipo di preavviso, i piani futuri dell’azienda. In questa pagina ad oggi è possibile scoprire cosa aspettarsi da Microsoft nel futuro e cosa pretende fare con il sistema operativo universale Windows 10.

Sulla pagina ufficiale di Microsoft, che è possibile consultare a quest’indirizzo, viene spiegato che, mediante la roadmap resa pubblica, l’azienda vuole fornire un’istantanea sulle novità che sono state già lanciate, quelle presentate in conferenze precedenti per Windows Insiders e quelle che ci attendono nel futuro. Insomma, le varie tappe del cammino di Microsoft verso il successo.

Quali novità di Microsoft puoi provare già? E come?

Se sei un Windows Insider e installi la build 14316, potrai già provare le novità che ti elenchiamo di seguito. È possibile entrare in questo club privilegiato se soddisfi un minimo di requisiti tecnici e non hai nessun timore nel reinstallare tutto il tuo sistema da zero o di perdere tutti i tuoi dati.

Se non vuoi correre rischi, puoi anche scegliere di aspettare l’aggiornamento gratuito per tutti gli utenti di Windows 10 atteso per quest’estate (per PC, tablet, XboxOne, HoloLens e dispositivi IoT). Oppure puoi scegliere di accontentarti dei nostri test e delle informazioni che ne sono derivate. A Softonic, infatti, abbiamo avuto modo di installare la Windows 10 Insider Preview 14316 annunciata nella BUILD 2016 ed ecco quali sono le principali novità!

Cortana: universale e poderosa

Arrivano nuove funzionalità in Cortana. L’assistente virtuale di Microsoft, infatti, diventa molto più potente sincronizzandosi con tutti i tuoi dispositivi. Cortana, quindi, inizierà a condividere le informazioni da tutti i dispositivi connessi ad un account Windows, non solo quindi con telefoni Windows Phone ma anche con Android o Xbox One.

Cortana è migliorata molto in quanto a profondità di integrazione: ora è capace di leggere i tuoi messaggi di posta elettronica e le conversazioni Skype. Con le informazioni raccolte Cortana ti permette di automatizzare alcune funzioni, come la prenotazione di hotel, creazione di appuntamenti nel calendario, controllo degli invii e salvataggio di fatture e scontrini.

Grazie a questo sincronizzazione Cortana ti avviserà sul PC quando il cellulare sta rimanendo senza batteria (Windows Phone e Android), ti consentirà di cercare il dispositivo in caso di perdita con la funzione Find my Phone, condividere indirizzi e mappe tra dispositivi o inviare tutte le notifiche che vuoi sullo schermo del tuo PC.

Comandi Bash

Microsoft ha convinto il team di Canonical a collaborare; pertanto qualsiasi utente o fan dei sistemi aperti come Linux avrà la possibilità di aprire l’OS e di navigare per il sistema come farebbe con un Linux. Per farlo bisogna attivare la modalità per sviluppatori.

Nuove estensioni per Edge

Il browser erede di Internet Explorer, Microsoft Edge, include con la nuova build 14316 nuove estensioni, come quella di OneNoteClipper o di Pinterest, le quali si aggiungono alle altre già annunciate in precedenza (come ad esempio l’estensione di Microsoft Translator). Certo è che a Edge manca ancora molto per raggiungere il livello di Firefox o Google Chrome, i quali offrono già un catalogo di estensioni molto ampio.

Skype Universal

Dopo l’annuncio ufficiale di Skype è già possibile provare una versione preview dell’applicazione Universal di Skype (Skype Universal Windows Platform o Skype UWP), un’app che sostituirà le app di messaggeria e Skype Video per riunire in un unico software tutti i tuoi modi di comunicare, siano essi via voce, video o messaggio. Di gran lunga più comodo. Poco a poco, Microsoft sostituirà il resto di versioni di Skype con questa, anche se per ora si inizia solo con quella per PC e solo para Insiders, per assicurarsi che l’applicazione includa tutti gli strumenti che gli utenti desiderano avere.

In questa edizione non vedremo ancora, ad esempio, i bot che sono stati annunciati nella conferenza Build 2016. Anche se alcuni utenti di alcuni paesi (Australia, Canad, Inghilterra, Irlanda, India, Nuova Zelanda, Singapur e Stati Uniti) possono provarli già nelle ultime versioni di Skype per PC, Android e iOS. Gli sviluppatori sono stati invitati a creare i propri bot, pertanto il potenziale di Skype come piattaforma di comunicazione tra aziende e clienti è oggi immenso.

Altre novità

La build 14316 include moltissime altre novità, tra cui:

Migliorie nell’Action Center (notifiche). Le migliorie riguardano la colonna dove troviamo le notifiche e tutti i pulsanti di controllo rapido del sistema (Wifi, luminosità, modalità tablet, rete, modalità aereo…). Puoi stabilire una priorità per le notifiche per livello di importanza: normale, alta o prioritaria. Puoi anche cambiare il numero di notifiche per applicazione.

Emoji aggiornati. Gli emoji sono più dettagliati, con un bordo più spesso e più espressivi.

Migliorie nella personalizzazione. Potrai scegliere fra due temi, scuro e chiaro.

Nuove forme di accedere al PC. Oltre ai miglioramenti a Continuum, l’applicazione Connect ti consente di proiettare lo schermo in un altro PC in modalità wireless.

Migliorie nel desktop virtuale. Queste ti permetteranno di ancorare una finestra perché appaia in tutti i desktop. Con due schermi, queste ti consentono di mantenere un’applicazione attiva in una mentre navighi su altri desktop.

Aggiornamento della configurazione della batteria. Questo sostituisce la funzione di risparmio della batteria per avere tutte le configurazioni della batteria in un unico luogo. Si avrà la possibilità di modificare l’uso che ogni app in background fa dell’energia del dispositivo. Windows potrà ora decidere quando bloccarle per farti risparmiare energia.

Più attenzione alla risoluzioni degli errori. Errori e problemi comuni, così come il Feedback Hub (il luogo dedicati ai tuoi commenti Insider), Windows Update e l’esperienza durante i dialoghi sul processo di aggiornamento saranno di gran lunga migliorati.

Novità: Messaging Everywhere. Una nuova applicazione, la cui anteprima sarà presto disponibile. Messaging Everywhere ti consentirà di inviare e ricevere messaggi per lo smartphone dallo stesso PC con Windows 10.

Nell’articolo ufficiale di Microsoft Announcing Windows 10 Insider Preview Build 14316, troverai maggiori dettagli su ognuna di queste novità o migliorie.

Novità future: cosa aspettarci da Microsoft?

La pubblicazione della roadmap di Windows 10 contiene sia tutto ciò che è stato sviluppato da Microsoft e che è stato offerto al pubblico in formato anteprima (tutto quello che abbiamo appena descritto), sia i progetti che sono stati annullati lungo il cammino, l’archivio storico e tutto ciò che è attualmente in fase di sviluppo.

Tra i progetti che appartengono a quest’ultima categoria, te ne segnaliamo alcuni molto interessanti.

–          È prevista la possibilità di sbloccare il PC dal tuo telefono (Windows Phone, forse anche Android) o con il tuo smartband (Microsoft Band 2 o altri dispositivi compatibili con CFD). Gli avvii del sistema saranno più comodi e personalizzati.

–          Si prevedono migliorie anche nel livello di protezione di Windows Defender in ambienti professionali e in Windows Hello e Windows Passport.

–          Anche Edge sarà oggetto di ulteriori miglioramenti. È prevista l’aggiunta di notifiche web, attraverso le quali potrai vedere le notifiche generate da servizi come il sito di Facebook e altre applicazioni web, anche quando non le starai usando.

–          Il menù Start tornerà a ricevere aggiornamenti, per un accesso migliorato alle app e supporto aggiuntivo al touch, con penne smart ad esempio.

–          Picture in picture. Sembra che Microsoft voglia permettere la riproduzione di contenuto multimediale con altre applicazioni aperte nel fondo. Per spiegarci meglio, potremmo commentare video in diretta mentre stiamo commentando su Twitter, senza dover cambiare di scheda o finestra.

–          Cortana nel menù delle notifiche (Action Center). Potremo visualizzare i promemoria suggeriti da Cortana assieme a tutto il resto, in modo centralizzato.

–          Miglioramenti in Windows Ink. Tutto ciò che ha a che vedere con penne intelligenti avrà sempre più peso e starà integrato meglio con il resto dei servizi.

Leggi anche:

Come localizzare il tuo dispositivo Windows 10 attivando “Find my device”

Microsoft Office: come proteggere e criptare i tuoi file con password

Outlook: 8 trucchi per usare al meglio il client di posta di Microsoft

Visualizzazione commenti in corso...

Ultimi articoli

App più scaricate

Tutti i top