WhatsRemote: per usare Whatsapp dal tuo browser

WhatsRemote: per usare Whatsapp dal tuo browser

WhatsRemote permette di usare WhatsApp dal tuo browser in remoto. Con un piccolo stratagemma, se sei registrato sulla app per Android potrai utilizzare WhatsApp anche su PC, Mac e tablet senza carta SIM.

WhatsApp funziona esclusivamente su smartphone; tuttavia con un po’ d’impegno e con l’utilizzo di emulatori come BlueStacks o Manymo è possibile utilizzarlo anche su Windows o dal tuo browser. Inoltre, grazie a WhatsRemote hai a disposizione ancora un’altra opzione: se hai uno smartphone Android, WhatsRemote ti consente di utilizzare in remoto WhatsApp tramite browser. Continua a leggere il nostro tutorial per scoprire come fare.

Requisiti:

  • Permessi di root su Android
  • Installazione di WhatsRemote
  • WhatsApp deve essere aperto sul dispositivo Android
  • Connessione dati attiva sul dispositivo Android
  • Browser web – non sono necessari né Java né Flash
  • Registrazione a un account Google nel browser utilizzato

1.  Installazione e avvio di WhatsRemote

Scarica WhatsRemote dallo store e avvia anche l’app. Sul dispositivo Android ti verrà richiesto di confermare di avere autorizzazioni di superuser per WhatsRemote. Conferma il messaggio.

2. Registrazione su WhatsRemote

Al primo accesso, dovrai registrarti su WhatsRemote; nei campi corrispondenti immetti un indirizzo e-mail Google Mail e tocca Register account (Registra account).

Infine, verrà visualizzato un messaggio di conferma. Tocca OK.

3. Sottoscrizione dell’abbonamento e avvio della versione di prova

WhatsRemote è a pagamento; per il momento il prezzo è di €0,99 per sei mesi. Tuttavia, hai la possibilità di provare WhatsRemote per tre giorni gratuitamente. In questa fase, potrai tranquillamente ignorare i reminder dell’abbonamento; se poi l’app ti piacerà potrai acquistarlo anche in un secondo momento.

4. Configurazione

Su WhatsRemote non troverai la classica interfaccia utente: l’app infatti trasferisce direttamente i messaggi inviati sul web a WhatsApp. Tuttavia, avrai la possibilità di configurare alcune impostazioni di base.

5. Caricamento di WhatsRemote nel browser

Apri una finestra del browser sul tuo PC, Mac o tablet e accedi al tuo account Google; quindi vai alla pagina whatsremote.com e fai clic su Login with your Google account (Accedi con l’account Google).

6. Collegamento di WhatsRemote all’account Google

Per ragioni di sicurezza Google, ti chiederà la conferma per concedere a WhatsRemote i diritti di accesso per collegarsi al tuo account. Fai clic su Accept (Accetta)

Se il collegamento è riuscito verrà visualizzato un messaggio di conferma corrispondente. Facendo clic su OK la configurazione è terminata.

7. Configura WhatsRemote e chatta sul tuo browser

L’interfaccia di WhatsRemote verrà visualizzata nella finestra del browser. Se il segnale di ricezione verde si accende, significa che sei collegato a WhatsApp sul tuo smartphone. Mediante il pulsante a destra del segnale, puoi richiedere lo stato del tuo abbonamento e impostare i suoni delle notifiche sul desktop.

WhatsRemote visualizza le chat attive accanto a un elenco di contatti, potrai chattare comodamente inserendo il testo del tuo messaggio tramite tastiera nel campo d’immissione.

Con WhatsRemote avrai accesso anche alle emoticon: basta fare clic sul pulsante corrispondente accanto alla barra della chat e selezionare l’emoticon desiderata.

Secondo noi, WhatsRemote è molto pratica: tuttavia senza un dispositivo Android il software è completamente inutile e, in ogni caso, non può sostituire WhatsApp.

Se vuoi, puoi caricare WhatsApp anche con l’emulatore Bluestacks, che può essere una scelta sensata con un server Windows, acceso e collegato alla rete costantemente.

Per saperne di più su Whatsapp:

Secondo te vale la pena spendere meno di 2 euro all’anno per usare WhatsRemote?

Adattamento di un articolo originale Markus Kasanmascheff per Softonic DE

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...