Pubblicità

Articolo

Il 2011 nel web: da Twitter ai videogame

Daniel Barranger

Pubblicato

Notizie, video, curiosità che circolano, rimbalzano e si diffondono per il web. Vogliamo raccogliere i contenuti più interessanti che troviamo sparsi in giro per la rete. E allora, quale miglior modo per cominciare se non con una ricapitolazione del 2011?

Se vogliamo credere al Time, secondo cui la persona dell’anno è il manifestante, allora il social network dell’anno è stato Twitter: mass medium della primavera araba, degli indignados spagnoli, di occupy wall street nonché del referendum italiano. Non sarà un caso se Twitter ha visto incrementare esponenzialmente il numero degli iscritti…

La blogger @tigella, in collaborazione con altri, ha ricostruito la narrazione degli eventi del 2011 attraverso Twitter nel sito Year in Hashtag. Un pezzo di storia raccontato dalla Rete che riassume i cinguettii delle centinaia di citizen journalists che hanno permesso a milioni di persone sparse in tutto il globo a prendere coscienza e comunicare tra loro.

Lo stesso Twitter ha pubblicato una propria lista di Trending Topics dell’anno, nella raccolta Year in Review, suddividendoli per generi e categorie.

Nella sezione Tech, non possiamo far a meno di notare il Mac App Store in prima posizione, così come quello che si è rivelato uno dei videogiochi flop dell’anno e una storpiatura delle avventure del mitico duca: Duke Nukem Forever.

Anche Facebook non poteva essere da meno, e sulla propria pagina ha pubblicato il Memology 2011, una raccolta degli argomenti di cui più si è parlato sul social network, suddivisa per aggiornamenti di stato e paesi. Come per Twitter, il Royal Wedding e la morte di Steve Jobs sono stati tra gli argomenti più popolari a livello mondiale, mentre in Italia è Quorum e Referendum il leader della Top Ten.

Nel campo dei dispositivi mobili è stato invece l’anno di Windows Phone 7, premiato come l’OS dell’anno e approdato su cellulari Nokia. In occasione del lancio di un nuovo modello di telefonino, è stata organizzato uno spettacolo con un’impressionante proiezione sulla torre MillBank di Londra, lo stesso edificio dove ha sede Ubuntu. E i lavoratori della distro Linux più famosa hanno deciso di organizzare uno scherzo ai loro colleghi finlandesi…

E che dire dei giochi? Quali sono state le rivelazioni del 2011 nel mondo dei videogame? The Elder Scrolls V: Skyrim, FIFA 12, Portal 2 sono tutti ottimi titoli, e sicuramente rientrano nella top 10 dell’anno. Ma uno dei titoli più irriverenti, spregiudicati e sopra le righe, secondo me, è Saints Row: The Third. Basta guardare questo video: 42 modi diversi di uccidere! L’ultimo, poi, è da non perdere…


Quali sono stati per te gli aspetti, i fatti, le novità più interessanti del 2011 dal punto di vista del web?

Potrebbe interessarti anche