Pubblicità

Cosa fare se il PC non rileva l’USB? Prova SeeMe!

Cosa fare se il PC non rileva l’USB? Prova SeeMe!

Colleghi una periferica, senti il suono corretto, ma… in Risorse del computer non compare l’icona. Per qualche ragione, all’unità non viene assegnata alcuna lettera. Non ti preoccupare: il problema è facilmente risolvibile.

Recentemente ho scoperto una utility che serve proprio a questo: rendere visibili dischi esterni o memorie USB che non vengono visualizzati in Windows. È gratuita e leggera. Si chiama SeeMe.

SeeMe svolge un compito semplice ma importante: fa in modo che i dischi invisibili vengano visualizzati in Risorse del computer. Ciliegina sulla torta: non devi essere un esperto per usarlo.

Per mostrarti come funziona SeeMe, ho preso una memoria la cui spia si accende ed emette un suono al momento del collegamento, ma che Windows non rileva nemmeno per visualizzare gli errori.

1. Collega l’USB o il disco esterno al PC

Il primo passo non è banale: prima di tentare il recupero, devi assicurarti che il disco o la memoria USB sia collegato al computer. Una volta fatto ciò, attendi alcuni minuti. Forse sentirai questo suono ma, se non dovesse essere così, non ti preoccupare.

Se compare una finestra in cui si chiede di formattare la memoria, allora il disco è stato rilevato. In questo caso devi provare altri tipi di recupero attraverso Partition Wizard, in quanto si tratta di un problema di partizione.

2. Apri SeeMe e cerca il disco nella tabella

La finestra di SeeMe è costituita da una tabella in cui compaiono tutti i dischi, tra cui i CD e i DVD che hai inserito. La colonna che ti interessa è la seconda: Eligible.

Se in Eligible compare una Y (di Yes), si tratta di un disco invisibile in cerca di una lettera. Puoi confermare che non dispone di una lettera nella terza colonna, Ltr, e che si tratta di un disco esterno nella terza, Type.

3. Seleziona il disco o la partizione e fai click su Go

L’ultimo passo è il più facile. Seleziona l’unità e fai click sul pulsante Go. SeeMe ti chiederà se desideri assegnare una lettera al disco selezionato. Digli di sì (Yes).

L’operazione verrà completata in pochi secondi. SeeMe usa l’utility ufficiale DiskPart di Windows, quindi sei in buone mani. Quando SeeMe ha terminato, verrà visualizzata questa finestra di conferma.

Se ora ricolleghi il disco o la memoria nascosta, vedrai che comparirà in Risorse del computer e che si aprirà la classica finestra con le azione disponibili.

La mia memoria USB “Lalo” ha finalmente una lettera di unità ed è visibile

SeeMe non dovrebbe mancare nel tuo kit di riparazione

SeeMe è stata una piacevole sorpresa. L’ho provata con varie memorie e dischi che i miei amici avevano dato per spacciati e sono comparsi in Risorse del computer. Tuttavia, con altre memorie non ha funzionato. Forse perché quei dischi avevano problemi diversi. Se il dispositivo è fisicamente danneggiato, c’è poco da fare.

Se vuoi provare la procedura descritta, scarica SeeMe per Windows

[Adattamento di un articolo originale di Fabrizio Ferri-Benedetti su Softonic ES]

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Pubblicità

Ultimi articoli

App più scaricate

Pubblicità