ReClick – Come correggere la composizione delle tue foto

ReClick – Come correggere la composizione delle tue foto

Benvenuto in ReClick, la nostra bottega di fotografia digitale. In questo episodio parliamo di composizione e di come puoi modificarla con le app ritagliando la foto per un risultato più incisivo.

Hai scattato con lo smartphone una foto che ti piace, ma che senti potrebbe essere migliorata? Inviacela, e noi ti faremo vedere come, usando le app giuste, puoi correggerla e farla diventare una foto bellissima.

In questo primo episodio le app di cui parleremo ti aiuteranno a ritagliare una foto per ottenere uno scatto più vitale.

Una foto che racconta una storia

Le foto hanno evidentemente una natura statica, ma possono ugualmente prendere vita e raccontare una storia, che ha invece una natura dinamica.

Il movimento lo possono aggiungere gli occhi di chi la guarda, se il fotografo ha fatto in modo da creare i presupposti perché questo accada. E il primo elemento responsabile di questa “magia cinetica” è la composizione dell’immagine.

Bilanciando bene gli elementi, usando il giusto punto di vista o evitando elementi che distraggono lo sguardo, una fotografia può letteralmente trasformarsi in una ministoria.

E se al momento dello scatto non hai composto l’immagine nel modo migliore? Nessun problema, puoi ritagliare l’immagine in post-produzione e trovare la storia all’interno della fotografia.

La foto di questa puntata

Prendiamo per esempio questa giraffa, fotografata nei pressi dell’Okaukuejo camp, nel parco di Etosha, in Namibia.

La foto da ricomporre

La foto ha potenziale, ma la composizione non è un granché. Gli elementi interessanti, quelli che raccontano la storia, sono il muso divertente della giraffa, che ci guarda quasi sorridendo, e la nuvola che le sta dietro, che amplifica la leggerezza dell’espressione dell’animale. Il resto, la vegetazione degli arbusti, non racconta molto, ed è per questo una distrazione.

Cosa possiamo fare? Be’, possiamo ricomporre l’immagine, per eliminare ciò che non serve e che distrae l’occhio. In questo modo il soggetto della foto non sarà più “prigioniero” e potrà esprimere al meglio ciò che ha da raccontarci.

Ricomposizione tramite cropping

Ora il sorriso della nostra amica si vede bene, ed esprime la sorpresa di vederci spuntare improvvisamente da un buffo fuoristrada bianco: la curiosità divertita che rapidamente si trasforma in bonarietà e la leggerezza di chi ha, letteralmente, la testa tra le nuvole. Una bella storia!

Con quale app lo posso fare?

Per ritagliare le foto ci sono tantissime app, alcune molto spartane, altre ricche di opzioni.

Crop iconPer l’iPhone, la nostra preferita è Crop. È gratuita, ma se vuoi sbloccare la funzione di blocco della ratio (consigliabile, per mantenere un formato standard) devi fare un acquisto in app.

La qualità delle immagini viene conservata, e ci sono anche i bottoni per ruotarle di 90° in senso orario e antiorario.

Scarica Crop per iPhone

Crop in azione

Photo Crop iconPer Android ti consiglio invece Photo Crop. È un’app semplicissima e senza fronzoli, ma per un’operazione del genere non serve null’altro che uno strumento facile per ritagliare foto. Supporta anche foto in HD e puoi ruotare di 90° le immagini, come con Crop per iPhone.

Tutto semplice ma efficace, senza perdita di qualità.

Scarica Photo Crop per Android

Photo crop screenshot

Mandaci la tua foto: ti aiuteremo a migliorarla con le app

In questa puntata, dunque, abbiamo visto come sia possibile dare vita ad una foto usando la tecnica del ritaglio per ricomporla.

Vuoi che una tua foto sia la protagonista di una puntata di ReClick? Inviacela all’indirizzo email reclick@softonic.com

Seguimi su Instagram

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...