Pubblicità

Articolo

Addio Android, ti tradisco con l’iPhone!

Laura Ceridono

Pubblicato

L’iPhone è di destra e l’Android è di sinistra. L’iPhone è chic e l’Android è geek. L’iPhone è bello, l’Android è simpatico.

android vs iphone

Quella tra iPhone e Android sembra l’eterna lotta tra il Bene e il Male, tra l’utile e il dilettevole, tra Barcellona e Real Madrid.

I due giganti del mondo smartphone sono da sempre contrapposti. Rappresentano approcci alla vita, e alla tecnologia, radicalmente opposti. E la risposta è dentro di te: o sei Android o sei iPhone. Tertium non datum.

Ma che succede se uno cambia idea? Si può abbandonare il robottino verde in una discarica di lamiera e gettarsi nel vitaminico mondo delle mele, per quanto morsicate? Si può lasciare Android, passare ad iPhone e sopravvivere al cambio? E chi sarebbe così sfacciato da decidere di intraprendere un tale, folle, volo?

Il nostro collega Tom Clarke, caporedattore di Softonic EN, lo ha fatto. E ci racconta perché ha abbandonato Android, è passato ad iPhone e non ha nessuna intenzione di tornare indietro!


Ho un iPhone da un paio di settimane. In poco più di un’ora ho impostato il mio account Google e le principali applicazioni. Dopodiché ho riformattato il mio Nexus S. Mai più toccato da allora.

E così la mia decisione di scegliere Android tre lunghi anni (e tre telefoni ) fa si è rivelata sbagliata. In questi anni ho predicato il verbo di Android, e ho probabilmente contribuito a convincere più di una persona a optare per un HTC o un Samsung piuttosto che per il “comune” iPhone. Ma negli ultimi 6 mesi mi sono sorpreso a evangelizzare di meno. Stavo cominciando a stancarmi di Android e stavo cominciando a desiderare gli iPhone che vedevo intorno a me. Ecco le mie ragioni:

Hardware

I miei primi due telefoni Android non erano certo i dispositivi più potenti in commercio, quindi sarebbe ingiusto criticarli adesso, 2-3 anni dopo. Ma il mio cellulare più recente, un Nexus S, è stato presentato come la migliore “Android Experience” di sempre… L’apparato hardware, ad essere onesti, è piuttosto brutto. Schermi fuori misura con comandi touch non sempre reattivi, una sensazione al tatto un po’ plasticosa e una certa fragilità generale che può far pensare a materiali di fabbricazione non sempre eccelsi … Invece il mio iPhone 4S (bianco) ha un look and feel davvero magnifico.

Stabilità

Con Android ho avuto spesso e volentieri problemi con la qualità delle chiamate, con la durata della batteria e con crash random. Spesso i problemi che ho riscontrato sono stati imprevedibili e difficili da duplicare (il tipo di errore più frustrante). Non è accettabile che un telefono si blocchi nel mezzo di una chiamata e si riavvii. Chi se ne frega di avere un sistema operativo “open” se poi la tastiera si blocca e non posso rispondere alle chiamate?

App & Interfaccia

La maggior parte delle app sono disponibili anche per Android. Voglio dire, non è mica Windows Phone! 😛 Le applicazioni non sono certo un problema. Il problema è Android in sé, e soprattutto Ice Cream Sandwich, la sua ultima versione. Ho usato ICS da dicembre, e non mi è mai piaciuto: l’esperienza utente cambia da applicazione ad applicazione, rendendo il processo di utilizzo del telefono sempre un po’ “Ah già, questo devo farlo così e non colà perché sono in questa app”. Come se non bastasse, l’estetica Android è atroce. I font di sistema, i colori , il design generale… Ice Cream Sandwich dà l’impressione di essere stato progettato da un creatore di temi della domenica, piuttosto che da  un designer professionista. Mi ha fatto vergognare del mio cellulare…

San Francisco…

… o per essere più precisi, l’iPad che ho comprato durante un viaggio di lavoro lì. Da quando ho iniziato ad usare regolarmente iOS, ho imparato ad amarlo. Probabilmente non è perfetto, ma è certamente meglio di Android. E la qualità costruttiva è ancora diversi passi avanti rispetto al sistema operativo di Google. Sono stato un utente Mac da quando avevo circa 13 anni. Amo il mio MacBook Air, ho amato il mio iMac (ora un po’ vecchio e scricchiolante), amo il mio iPad, amo il mio Mac Mini, e sto già iniziando ad amare il mio iPhone. Ha senso. E per “amore” in questo caso intendo: “sono molto soddisfatto”.

Addio dunque, Android. È stata un’unione moderatamente lunga la nostra, se si pensa quanto cambia la tecnologia nell’arco di tre anni. Ci siamo divertiti, ma io mi sento molto meglio con iPhone. Mi dispiace ma è finita, Android. Ti lascio!

Cerchi altre informazioni su iPhone e Android? Leggi anche…

Android o iPhone: qual è meglio?

Che cellulare compro? Comparativa tra OS



Potrebbe interessarti anche