Niente sesso, siamo Android. Il Google Play elimina la pornografia

Niente sesso, siamo Android. Il Google Play elimina la pornografia

Nel tentativo di mantenere lo Store sicuro, Google ha modificato le norme del Google Play per gli sviluppatori.
D’ora in poi saranno bandite dallo store Android tutte le app che contengono o promuovono materiale pornografico, inclusi contenuti, icone, titoli o descrizioni di sesso esplicito o erotico. Non è permessa neanche la pubblicazione di contenuto che genera visite a siti pornografici commerciali.
Inoltre, Google ha implementato una politica di tolleranza zero contro la pornografia infantile. Qualsiasi contenuto di questo tipo sarà notificato alle autorità competenti.
Non è chiaro se verranno rimosse dal Play Store anche le app a sfondo pornografico già presenti.

Giro di vite anche contro le app che incitano alla violenza, all’odio, al bullismo, al gioco d’azzardo e quelle che contengono malware. Pulizie di primavera anche per le inserzioni pubblicitarie, d’ora in poi è vietata la:

  • Promozione tramite annunci ingannevoli su siti web, app o altre proprietà, inclusi avvisi o notifiche simulati di sistemi, servizi o app.
  • La promozione o l’installazione di stratagemmi che causano il reindirizzamento a Google Play o il download dell’app senza l’azione consapevole dell’utente.
  • Promozione non richiesta tramite servizi SMS.

Il Play Store di Google contiene molte applicazioni ingannevoli, create con lo scopo di sfruttare l’ingenuità di alcuni utenti. Anche l’App Store ospita alcune app truffaldine, ma i criteri usati da Apple per l’ammissione allo Store sono più rigorosi e impediscono alle applicazioni maligne di prosperare.
Con queste modifiche, Google vuole rendere il Play Store più sicuro. Una presa di posizione giusta e necessaria. Google ha sempre avuto una politica forte contro il materiale sessualmente esplicito nel Play Store, ma adesso i divieti includono anche i più blandi contenuti “erotici”.

app erotiche google play

App del genere wallpaper con foto ammiccanti e sexy sono da sempre in cima alla classifica delle applicazioni più scaricate. Ora che non sono più benvenute nel Google Play, è facile immaginare che queste app troveranno rifugio sugli store Android alternativi, a cominciare da quello di Amazon…

Via: Google Play

Leggi anche:

Google e Apple frenano l’invasione dei cloni di Flappy Bird

Google ritira dal Play le app che salvano le foto di Snapchat

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...