Pubblicità

I 10 migliori giochi Made in Italy: Assetto Corsa [Episodio 7]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Assetto Corsa [Episodio 7]

Episodio numero sette della serie dedicata ai migliori giochi italiani del momento. Oggi ti presentiamo Assetto Corsa, un simulatore di guida di nuova generazione che punta su un’esperienza di guida realistica.

Un realismo a cui si avvicina in maniera pura, senza compromessi, studiando i dati e supportato da un motore grafico capace di gestire un’illuminazione dinamica e di riprodurre fedelmente vetture, circuiti e altri modelli 3D.

Assetto Corsa è opera dell’italiana Kunos Simulazioni, che sta lavorando duramente alla versione finale del gioco, per ora in early access su Steam. Un ottimo prodotto destinato a marcare gli standard dei simulatori di guida su PC e di cui essere fieri. Quali sono i punti forti del gioco? Abbiamo parlato con Stefano Casillo di Kunos Simulazioni per saperne di più.

Esperienza di guida realistica

Assetto Corsa segue i canoni dei principali simulatori di guida presenti sul mercato. L’esperienza di gioco cerca un approccio adulto, simile a quello offerto da Gran Turismo su console.

Rispetto ai simulatori per console, però, Assetto Corsa sfrutta la potenza di calcolo dei PC per sviluppare in profondità le caratteristiche di ogni auto. L’obiettivo del gioco è di offrire un feeling alla guida aderente alla realtà garantendo una sensazione diversa per ogni auto disponibile.

Nel gioco risalta la cura maniacale per i modelli delle auto e dei loro abitacoli. La riproduzione dei circuiti avviene con la tecnologia del Laser-Scan, per cui il fotorealismo delle piste è di altissimo livello.

Non è da meno il comparto audio che riproduce i rombi delle vetture alla perfezione e, opzione interessante, ti permette di regolare il volume in-game di ogni singolo suono. Per quanto riguarda le prestazioni grafiche, Assetto Corsa necessita DirectX11, per cui ti consigliamo di dare un’occhiata ai requisiti di sistema del gioco prima di acquistarlo.

Assetto Corsa richiede tempo e pazienza. Il giocatore apprende a guidare gradualmente iniziando dalle vetture meno potenti e allenandosi sui circuiti di prova per prendere dimestichezza con la vettura.

Non aspettarti di doppiare gli avversari dopo due giri perché non è così. Soprattutto se decidi di vivere il gioco al 100% rispettando tutti i parametri di guida realistica offerti da Assetto Corsa.

Assetto-Corsa-02

Disattiva gli aiuti alla guida e immergiti nella realtà

Assetto Corsa supporta il controller, ma è pensato per essere giocato con una periferica. Giocando con un gamepad ti perderesti una buona parte del divertimento. È consigliabile munirsi di un volante con rotazione a 900 gradi dal buon feedback per entrare nel vero spirito del gioco.

Per vincere è necessario studiare nel dettaglio le caratteristiche tecniche di ogni vettura, consultare le statistiche su circuito, osservare il comportamento della macchina e modificare i settaggi per ottenere migliori prestazioni.

Il realismo alla guida è l’elemento principe per Kunos. La fisica di Assetto Corsa è il risultato della combinazione di dati ed esperienze reali. I numeri determinano la fisica del gioco, mentre l’esperienza dei piloti serve a riprodurre la sensazione di guida realistica.

Avere dati ufficiali aiuta moltissimo quando si ha un motore fisico come il nostro che ama lavorare con numeri “veri” piuttosto che numeri “magici” […] Il feedback dei piloti è molto importante ma va enormemente filtrato e ripulito di quelle che possono essere lacune tecniche, di linguaggio e di esperienza con i simulatori.

Un consiglio: se hai il volante, goditi l’esperienza di gioco senza attivare gli aiuti alla guida. In caso contrario staresti barando e snaturando quella che è la vera indole del gioco. I veri fanatici delle quattro ruote fanno test sulla vettura fino a trovare la configurazione perfetta senza nessun aiutino.

Assetto-Corsa-01

Multiplayer e modding: un gioco in costante evoluzione

Assetto Corsa dispone di quattro modalità principali per il single player. Puoi fare giri liberi su circuito, battere il tuo tempo in una corsa Hotlap, puoi sfrecciare in un time trial o mettere l’auto di traverso nella modalità drift.

Sono buone sfide per iniziare a giocare. Gli elementi chiave del gioco sono però da cercare nella modalità multiplayer e nel modding.

Il multiplayer è attualmente molto stabile e lo diverrà ancora di più quando la v1.0 verrà rilasciata. Al momento è possibile effettuare gare veloci, weekend di gara, leghe e campionati online organizzati dai vari siti dedicati al mondo del simracing.

La modalità multiplayer ti permette di sfidare gli utenti online mettendo in mostra, dopo ore e ore di allenamento e pit stop, la tua tecnica alla guida. Il modding invece permette al gioco di evolversi costantemente grazie all’intervento diretto degli utenti che possono creare auto, circuiti e app. Il modding si somma agli accordi e le licenze che Kunos sta chiudendo per ampliare l’offerta di macchine e tracciati di Assetto Corsa.

In arrivo ci sono altri tracciati e vetture. Abbiamo già annunciato tantissimi accordi di licenza con marchi importanti e gli annunci continuano ad arrivare.

Entrambe le modalità conferiscono al gioco una longevità importante e rinforzano il senso di community tra appassionati, oltre ad offrire supporto ai nuovi giocatori che approdano su Assetto Corsa.

Assetto-Corsa-03

Intervista completa a Stefano Casillo

Softonic: Gran Turismo su PS3, Forza Motorsport su Xbox One. Nonostante questo, si ha sempre la sensazione che non esista un vero simulatore. Hai anche tu questa sensazione?

Stefano: Direi di no. Il mercato è pieno di ottimi prodotti racing, sta all’utente decidere dove guardare. È ovvio che limitandosi al mondo console ci sono meno alternative, ma è un limite che molti gamer si impongono.

Softonic: Da dove nasce l’idea del gioco? Cosa ti ha spinto a creare una simulatore di questo tipo?

Stefano: È il tipo di prodotto su cui ho passato più ore come giocatore. È stata la mia passione e poi lavoro come sviluppatore da più di 20 anni. Più che parlare di “idea” si parla di evolvere, che è quello che possiamo fare come azienda nel nostro campo di azione.

Softonic: Assetto Corsa è su Steam in accesso anticipato. Per ora è possibile provare alcuni tracciati e vetture. Cosa riserva il futuro?

Stefano: Altri tracciati e altre vetture! Abbiamo già annunciato tantissimi accordi di licenza con marchi importanti e gli annunci continuano ad arrivare. Io stesso faccio fatica a tenere il passo con i contenuti che abbiamo realizzato o che dovremmo realizzare.

Softonic: Profondità nei settaggi e caratteristiche tecniche dei veicoli riprodotte alla perfezione. Come si riproduce la realtà e la fisica in un videogioco? Hai avuto il supporto di alcune case automobilistiche o di piloti per ottenere dati specifici?

Stefano: Avere dati ufficiali aiuta moltissimo quando si ha un motore fisico come il nostro, mentre il feedback dei piloti è molto importante ma va enormemente filtrato e ripulito di quelle che possono essere lacune tecniche, di linguaggio e di esperienza con i simulatori. Personalmente preferisco di gran lunga una serie di dati attendibili […] i numeri sono più comprensibili e non mentono (quasi) mai.

Softonic: Assetto Corsa ha già catturato l’attenzione degli appassionati di simulatori di guida per PC di tutto il mondo. Come ci si sente a dover accontentare le aspettative di un pubblico così vasto?

Stefano: C’è tantissima pressione, non è un caso che molti di noi abbiano dovuto forzatamente rinunciare a partecipare a discussioni pubbliche. Assetto Corsa si colloca in mezzo alle megaproduzioni milionarie e i simulatori duri e puri per PC, e quindi è destinato a generare attriti.

Softonic: Pensi che Assetto Corsa sia un gioco accessibile a tutti? Esisterà una modalità “più semplice” per i meno esperti al volante?

Stefano: Non più semplice di quello che c’è ora. Non avremo freni e volanti automatici. L’obiettivo non è quello di fare un Flappy Bird con le Ferrari, ma di portare la nostra visione, passione ed esperienza di guida veloce sui PC delle persone. Ci sono aiuti alla guida come il traction control, l’ABS e i controlli di stabilità che dovrebbero permettere a chiunque di avvicinarsi al prodotto e divertirsi.

Softonic: Ci saranno versioni per console?

Stefano: Stiamo valutando la situazione. Le nuove console sono in qualche modo più vicine ad un PC quindi la cosa potrebbe essere fattibile.

Softonic: Che ruolo gioca il multiplayer in Assetto Corsa?

Stefano: Dopo gli ovvi intoppi delle prime versioni, croce e delizia di ogni prodotto Early Access, la situazione multiplayer è attualmente molto stabile e lo diverrà ancora di più quando la v1.0 verrà rilasciata. Al momento è possibile effettuare gare veloci, weekend di gara o eventi con più organizzazione per leghe e campionati online organizzati dai vari siti dedicati al mondo del simracing.

Softonic: In Assetto Corsa è previsto anche l’arrivo delle due ruote?

Stefano: Non credo proprio. Ho provato qualche anno fa a realizzare una fisica di moto credibile utilizzando la base del nostro precedente prodotto netKar PRO, per poi arrivare alla conclusione che, al momento, non esiste una periferica di controllo in grado di offrire un’esperienza realistica.

Softonic: Qual è il tuo genere preferito e perché?

Stefano: Simulazioni in generale, siano di macchine, aerei, navali, spaziali… se c’è un mezzo fisico replicato il gioco mi attira.

Softonic: Qual è il tuo personaggio preferito dei videogiochi e perché?

Stefano: Mah, forse il protagonista di un vecchio gioco per PC: Karateka.

Softonic: Esiste un’applicazione per dispositivi mobile, fuori dal mondo del gaming, che apprezzi particolarmente? Esiste un’app senza la quale non puoi vivere?

Stefano: Praticamente non uso dispositivi mobile se non sono forzato a farlo. Quindi posso vivere benissimo senza app.

Softonic: Cosa sognavi di diventare quanto eri bambino?

Stefano: Fino ai 16 anni sognavo di giocare a tennis e ci ho dedicato gran parte della mia gioventù. Dai 16 in poi ho iniziato a suonare la chitarra e la mia ossessione si è spostata li. Durante quel periodo smanettavo già con la programmazione ma la “realizzazione” che poteva effettivamente diventare un lavoro arrivò molto più tardi.

Softonic: Android o iPhone?

Stefano: Windows Phone

Softonic: PC o MAC?

Stefano: Ovviamente PC.

Assetto-Corsa-04Assetto Corsa: un futuro da podio

Il simulatore realizzato da Kunos è un prodotto di altissima qualità da tutti i punti di vista: tecnicamente solido, graficamente accattivante, divertente e longevo. Se sei un appassionato di giochi di simulazione non hai nemmeno una scusa per lasciartelo sfuggire.

Il modding garantisce una costante evoluzione nei contenuti e intrattenimento puro per l’utente. Assetto Corsa è un gioco appassionante che andrà a occupare, ne siamo certi, la prima posizione sul podio dei simulatori di guida per PC.

Puoi acquistare Assetto Corsa su Steam sfruttando l’accesso anticipato.

Leggi anche i precedenti episodi della serie:

I 10 migliori giochi Made in Italy: Dengen Chronicles [Episodio 1]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Woodle Tree [Episodio 2]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Lost Yeti [Episodio 3]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Goscurry [Episodio 4]

I 10 migliori giochi Made in Italy: OverVolt [Episodio 5]

I 10 migliori giochi Made in Italy: UFHO2 [Episodio 6]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Assetto Corsa [Episodio 7]

I 10 migliori giochi Made in Italy: Futuridium EP [Episodio 8]

I 10 migliori giochi Made in Italy: The Waste Land [Episodio 9]

I 10 migliori giochi Made in Italy: MirrorMoon EP [Episodio 10]

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Pubblicità

Pubblicità

Ultimi articoli

App più scaricate

Pubblicità