Raccontami una videostoria… breve! Le migliori app per fare video con l’iPhone

Raccontami una videostoria… breve! Le migliori app per fare video con l’iPhone

Il cortometraggio nell’era delle app diventa… cortissimo! Ecco le app per iPhone con cui girare corti di qualità professionale tra i 6 e i 30 secondi.

Una storia non ha necessariamente bisogno di essere raccontata in migliaia di parole, o in migliaia di fotogrammi. Spesso, condensandola in un tempo o in uno spazio breve, le conferisci ancora più forza.

Ecco 5 app (più una) per creare cortometraggi spettacolari con il tuo iPhone.

Cinamatic

cinamatic-iconLa nuova creatura degli sviluppatori di Hipstamatic (che potremmo considerare la cugina di Instagram) ti permette di produrre video nel classico formato quadrato di durata tra i 3 e i 15 secondi, con la possibilità di fermare e far ripartire la registrazione quante volte vuoi.

Cinamatic - Recording

Il suo punto di forza sta nei filtri. Infatti differentemente da quelli delle altre app, che aggiungono un tocco vintage lieve, quelli di Cinamatic sono a tinte forti. Il risultato, quindi, è un video dal carattere deciso, che conferisce molto carattere alle tue storie, tanto da diventarne quasi parte integrante.

Cinamatic - filtro Robert

L’app è decisamente minimalista: un’interfaccia scarna, filtri da applicare in postproduzione, condivisione nella rete sociale di Vine, Instagram e Facebook e invio diretto tramite email o sms. E null’altro.

Purtroppo i filtri inclusi di default sono solo cinque. Se ne vuoi altri, devi acquistarli separatamente. C’è però da aggiungere che la qualità è molto alta, e questo nel risultato finale si vede.

Se non ami i fronzoli ma punti tutto sull’idea e sulla qualità video, Cinamatic è probabilmente la scelta ideale.

Scarica Cinamatic per iPhone

MONTAJ

montajPermette di creare video di massimo 60 secondi, divisi in clip di cinque secondi ciascuno. Il punto di forza di quest’app è proprio questo: la durata totale dei video che puoi girarci. Un minuto sembra un tempo decisamente ragionevole per creare una storia completa e abbastanza articolata.

MONTAJ - Recording

Tra gli strumenti di editing è interessante Shuffle It, che ti permette di mescolare in maniera casuale i clip che compongono il tuo video e di aggiungere filtri e musica random. Puoi anche decidere, prima di applicare lo shuffle, quali di questi elementi includere nell’operazione (Clips, Filters e Music).

MONTAJ - Shuffle

Lo stesso risultato si ottiene semplicemente scuotendo il telefono.

Ci sono altri tool di modifica di video e audio:

  • Trim, per stabilire, con un semplice drag and drop, l’ordine dei frammenti video registrati
  • Filters, i classici in stile Instagram
  • Music, che permette di aggiungere musica prendendola dalla tua libreria
  • Voice, con cui puoi registrare un voiceover
  • Mix Audio, con cui mixare i volumi di audio originale del video, della colonna sonora e del voiceover
  • Poster, con cui puoi scegliere un fotogramma qualsiasi e farne una foto

Alla fine del processo di registrazione, puoi salvare il video montato nel Camera Roll del telefono, esportarlo o condividerlo nei social network o via email.

I filtri sono discreti ma c’è di molto meglio, e abbiamo notato che a volte l’app è lenta nei cambi di fuoco. Permette di girare solo col telefono in orizzontale.

MONTAJ - Turn phone sideways

Un’app per tutti, semplice da usare e stabile.

Scarica MONTAJ per iPhone

Viddy

ViddyIconNell’organizzazione e nell’interfaccia è quasi un clone di Instagram. Anzi, a ben vedere potremmo addirittura togliere il “quasi”. Puoi girarci video di massimo 30 secondi, e la comunità di utenti che vanta è piuttosto numerosa e decisamente attiva.

Viddy overview

Puoi mettere in pausa la registrazione e farla ripartire, un’opzione che ormai è diventata uno standard grazie a Vine, il pioniere della nuova generazione di videoapp per corti. Per fermare e far ripartire la ripresa basta toccare lo schermo.

I filtri, anch’essi ricalcati da quelli di Instagram, si scelgono prima di iniziare a riprendere, e sono di livello piuttosto buono, pur senza stupire.

Viddy - Effects

Prima di girare stabilisci anche la luminosità (ci sono tre livelli disponibili) e se usare o no l’illuminazione fornita dal flash (ovviamente in modalità fissa).

Puoi pubblicare il video direttamente su Facebook, Twitter, YouTube, Tumblr e Path.

Il punto di forza di Viddy è la possibilità di girare video di 30 secondi, contro i 15 di Instagram, quindi se non ti serve nulla oltre ai filtri vintage ma la tua storia ha bisogno di più di 15 secondi per essere raccontata, quest’app ti farà comodo.

La sua vocazione sociale è molto spiccata, e oltre alla creazione automatica di un profilo quando inizi ad usare l’app avrai sempre sotto mano un feed con tutti i video pubblicati dai tuoi amici e il pannello Explore, in cui scoprire video divisi per categorie.

Viddy - Explore

Durante i test abbiamo notato una certa tendenza dell’app a bloccarsi, ma questo potrebbe anche essere attribuibile al telefono e non all’app stessa. Per il resto, pur senza innovare (anzi, copiando), Viddy può essere un buon mezzo per le tue videostorie.

Scarica Viddy per iPhone

Vine

Vine-Make-a-scene-IconPossiamo considerarla la capostipite di tutte le app per creare corti. Anzi, nel caso di Vine si tratta di… cortissimi, visto che la durata massima consentita è di 6 secondi. Questo vuol dire che, per raccontare una storia compiuta, o anche per dare una semplice suggestione, è necessaria una buona dose di creatività.

D’altronde, se riesci a condensare un racconto in un video di 6 secondi, il risultato è potente, e la soddisfazione notevole.

Vine - Overview

La registrazione avviene quando tieni un dito sullo schermo, e si sospende quando lo togli, fino a raggiungere i 6 secondi di girato.

Non è necessario terminare un intero filmato in una singola sessione. Puoi infatti salvare, ad esempio, i primi 3 secondi di girato e riprendere il lavoro in un altro momento. Puoi tenere in sospeso fino a 10 sessioni diverse.

Vine - Save for later

Oltre all’opzione griglia, che suddivide lo schermo in 9 quadrati uguali per comporre meglio l’immagine e per riprese più dritte, Vine offre un interessante strumento di blocco della messa a fuoco e dell’esposizione (che puoi inserire e disinserire a piacimento tramite l’icona a forma di mirino), un tocco pro che piacerà a chi con i video fa sul serio.

Vine - Blocco focus

Un altro tool con cui ci si può divertire molto è il Ghost Tool, che sovrappone ad ogni clip, in trasparenza, l’ultimo fotogramma del clip precedente. Con un pizzico di creatività, puoi ottenerci ottimi risultati.

Vine - Ghost tool

L’aspetto social è anche in questo caso centrale nell’app, quindi puoi condividere le tue storie in video con una comunità enorme.

Usare Vine e creare cortometraggi così brevi è una sfida per chiunque, ma il segreto è, più che raccontare storie, cercare di trasmettere suggestioni. In 6 secondi si possono mettere più cose di quelle che pensi!

Scarica Vine per iPhone

Instagram

Instagram_iconIl social network fotografico non limita le proprie opzioni alle fotografie e ai suoi ormai celebri filtri vintage, mutuati dalle macchine fotografiche a bassa fedeltà degli anni 70, ma offre anche l’opzione video, della durata massima di 15 secondi.

Instagram - Overview

Così come per le foto, i celebri filtri vintage si aggiungono dopo aver terminato di girare. Puoi anche usare lo strumento Cinema, che serve a stabilizzare i video se sono un po’ mossi. Attivo di default, ma puoi disattivarlo toccando la sua icona.

Instagram - Stabilizzatore video

Una volta scelta un’immagine (Cover Frame), puoi condividere il video su Facebook, Twitter, Tumblr e Foursquare.

Il punto forte di Instagram è la qualità video, ben più che soddisfacente. E poi 15 secondi sono un tempo ragionevole per raccontare una storia. Quindi è uno strumento da tenere in considerazione, specie se intendi avvalerti di una comunità di milioni di utenti per mostrare i tuoi lavori.

Scarica Instagram per iPhone

Emulsio

Emulsio iconUn’app che ha riscosso un successo enorme, tanto da vincere il premio come Best of Show al Macworld/iWorld 2014. Ed è un successo ben meritato, perché offre un servizio impagabile per chiunque faccia video con l’iPhone.

Emulsio overview

Non serve a girare corti: si tratta invece di un potente stabilizzatore di immagine.

Lo smartphone è un oggetto molto leggero e di piccole dimensioni, quindi è difficile tenerlo davvero fermo quando si gira.

Qualunque sia l’app con cui hai creato e editato il tuo corto, una volta salvato il filmato puoi aprirlo con Emulsio e stabilizzarlo. I risultati sono sbalorditivi, e aumentano drasticamente la qualità del tuo cortometraggio.

Puoi usare il programma gratuitamente per correggere video fino a 30 secondi (quindi è perfetto per tutte le app che abbiamo trattato), ma aggiunge anche un watermark, eliminabile solo con un acquisto in-app, che però consigliamo, vista la qualità del prodotto finale.

Emulsio - Paragone prima e dopo

Scarica Emulsio per iPhone

Microstorie, maxi soddisfazione

Il cortometraggio sta al cinema come il racconto sta alla letteratura, ed è quindi un genere autosufficiente, importante e prolifico, che permette di creare storie di grandissimo impatto.

E se hai un’idea e uno smartphone, ci sono app che ti mettono a disposizione i mezzi per realizzare un lavoro di qualità professionale. Non è una cosa da poco: fino a qualche anno fa, tutto questo non era possibile.

E anche se vuoi semplicemente documentare un momento importante, puoi farlo in modo elegante ed esteticamente appagante. E di fronte a tutto questo, come non amare la tecnologia?

Se oltre ai video ami anche la fotografia, leggi la nostra guida ad Instagram e impara tutti i trucchi per diventare una celebrità nel social network fotografico.

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...