Pubblicità

Articolo

Macworld 2012: ecco le app da tenere d’occhio

Pier Francesco Piccolomini

Pubblicato

MacWorld 2012Dal 26 al 28 gennaio a San Francisco si è svolto il MacWorld|iWorld, uno degli eventi annuali più importanti per i fan dei prodotti Apple. Nonostante il focus sia stato sull’hardware, anche il lato software ha avuto la propria rilevanza, soprattutto dal lato iOS.

In particolare, hanno attirato la nostra attenzione due prodotti che sfruttano al massimo le potenzialità grafiche e tattili dell’iPad e una per iPhone che, nel suo piccolo, rivoluziona il concetto di to do list. Vediamole insieme.

pdf-penPDFpen – Prima disponibile solo per Mac, ora approda anche sull’iPad. Si tratta di un’app completa e potente per la modifica avanzata dei file PDF. Puoi usarla per editare i testi e le immagini di un documento, ma puoi anche aggiungerci note e commenti.

Un’altra funzione utile: puoi inserire nuove pagine in un documento già esistente e anche riordinarne l’ordine interno a tuo piacimento. Insomma, uno strumento utile e facile da usare. La lista completa delle feature è sulla pagina ufficiale di Smile Software.

tourwristTourWrist – Compatibile con iPad e iPhone (richiede iOS 4.3 o successivo). La sua funzione principale è creare foto panoramiche di alta qualità. Il supporto 3D consente all’app di creare dei veri e propri tour virtuali tridimensionali che ti immergono completamente nei luoghi ritratti.

Uno strumento rivoluzionario, sia per i professionisti della fotografia che per chi vuole dei ricordi a 360 gradi della propria vita. Guarda il video ufficiale per scoprirne le potenzialità.

clear_ClearUna to do app diversa dalle altre, perché invece di puntare su mille feature (e di finire proprio per questo nel cestino!), gioca la carta del minimalismo. Clear infatti è un’app elementare, senza fronzoli. L’importanza di ogni elemento dell’elenco delle cose da fare è segnalata con diverse gradazioni di colore, un’idea che consente con un colpo d’occhio di capire quali sono le cose importanti e quelle secondarie.

I gesti per usare l’applicazione sono incredibilmente istintivi. Un prodotto fatto con coscienza, presto disponibile nell’iTunes Store. Nel frattempo consigliamo Wunderlist.

Potrebbe interessarti anche