Pubblicità

Articolo

Marco Lobb: vi racconto perché preferisco un Nokia

Sebina Pulvirenti

Pubblicato

Due anni fa Marco Lobb si posizionava secondo sul podio del concorso internazionale Nokia N97 Widget Competition, con la sua app Shoppy, una lista della spesa intelligente. Nonostante il cognome inglese ci tiene a precisare che è italiano al 100%. Oggi, a 26 anni, la sua vita non è cambiata radicalmente: dopo la laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Torino, vive a Siracusa dove lavora come consulente di sistemi di gestione e qualità in una scuola. Niente app per cellulari, al momento Marco crea web app. In questa intervista ci racconta il suo rapporto personale con i cellulari, il computer e Internet. E ci dà qualche dritta.

OnSoftware: Il tuo software Shoppy è arrivato secondo al concorso internazionale Nokia N97 Widget Competition: puoi raccontarci il tuo programma? Ti ricordi quando e come è nata l’idea? Hai avuto dei modelli o delle fonti di ispirazione?

Marco Lobb: Ho partecipato al concorso Nokia per gioco, cercavo un nuovo cellulare dopo la mia laurea. Navigando tra le pagine web mi sono incuriosito all’idea di inventare l’applicazione del futuro, e allora ho scaricato il package di istruzioni e mi sono messo a pensare a qualcosa di innovativo. Dopo qualche giorno mi è venuta l’illuminazione: perché non mettere nel cellulare la lista della spesa e fare in modo che mi ricordi cosa comprare quando passo vicino ad un negozio che vende uno dei prodotti indicati nella lista? E così è nato Shoppy.

OnSoftware: Insomma, il tuo programma è stato un precursore delle app geo social come Waze e Foursquare che oggi spopolano su tutti i dispositivi mobili, specialmente iPhone e Android…

Marco Lobb: Sì. In realtà, dopo aver postato la mia idea e dopo essere stato selezionato tra i primi 10, qualcuno ha detto che il mio programma esisteva già. In effetti, ho scoperto che esistevano varie applicazioni che consentivano di salvare la lista della spesa nel cellulare e altre che, interrogate su una certa categoria merceologica, indicano quali esercizi commerciali sono vicini. Quindi la mia applicazione sommava per prima funzionalità presenti in diversi software presenti sul mercato, e in questo senso aveva una marcia in più.

OnSoftware: E adesso? Che progetti hai? Continui a sviluppare app per cellulari Nokia? Lavori per la società produttrice di Shoppy?

Marco Lobb: No, al momento mi occupo di creare piccoli software in PHP per incrementare processi aziendali. Sono web app, funzionano direttamente dal browser, e puoi accedere dal computer o dal cellulare. Mi piacerebbe sviluppare altre app per cellulari. Chissà, magari in futuro…

OnSoftware: Per quale OS? Quale sistema operativo mobile ti affascina di più?

Marco Lobb: Possiedo un Nokia N85. Rimango fedele, anche se la Apple mi tenta con l’iPad… Nokia ha ancora tanti vantaggi: la compatibilità, la semplicità d’uso, la perfetta integrabilità con i sistemi Microsoft, l’intuitività per la navigazione all’interno del display. L’iPad invece mi attira per la sua leggerezza, la multimedialità. Per il momento, resisto.

Nokia ha ancora tanti vantaggi: la compatibilità, la semplicità d’uso, la perfetta integrabilità con i sistemi Microsoft, l’intuitività per la navigazione all’interno del display.

OnSoftware: Per quanto riguarda il tuo rapporto con computer e cellulari: quali sono le tue abitudini? Usi il cellulare per navigare su Internet? Quali sono i tuoi programmi preferiti sull’uno e l’altro?

Marco Lobb: Il mio rapporto con i dispositivi elettronici è più che simbiotico, la mattina è il mio cellulare che mi augura il buongiorno, lo lascio acceso in standby sul comodino quando mi addormento. Il cellulare per me è comunicazione, Internet, GPS, fotocamera. Il computer invece è lavoro, non ho nessun gioco installato. Penso che Windows 7 sia il miglior sistema operativo finora creato da Microsoft. È più stabile di XP. E naturalmente, uso molto le web app e i social network, sono il futuro di Internet. La mia preferita è Gmail e ovviamente anch’io sono su Facebook.

OnSoftware: Un segreto geek che vuoi condividere con i lettori di OnSoftware?

Marco Lobb: Un segreto geek? Be’, paradossalmente mi piace molto lavorare sulla carta! Le idee nascono così: comincio a prendere appunti su un supporto cartaceo e solo quando l’idea ha preso forma passo al computer. È così che nascono le mie web app. E poi… imparate le combinazione di tasti per fare tutto. Semplificano la vita e velocizzano la navigazione.

OnSoftware: Come ti immagini il futuro di Internet?

Marco Lobb: Internet è destinato ad entrare in qualsiasi dispositivo elettronico che utilizzeremo dalle lavatrici alle automobili, molti di queste connessioni si possono già realizzare ma manca ancora un sistema di consenta di integrare tutti questi oggetti diversi con un interfaccia intuitiva. Il mio futuro sta proprio in questa integrazione.

Potrebbe interessarti anche

  1. Il nuovo Driver Booster 7 ampliato e potenziato bandisce le schermate blu di errore di Windows

    Il nuovo Driver Booster 7 ampliato e potenziato bandisce le schermate blu di errore di Windows

    Continua a leggere
  2. Il potente IObit Software Updater per PC si aggiorna

    Il potente IObit Software Updater per PC si aggiorna

    Continua a leggere
  3. IObit Malware Fighter 7 ti garantisce tutta la protezione di cui il tuo pc ha bisogno

    IObit Malware Fighter 7 ti garantisce tutta la protezione di cui il tuo pc ha bisogno

    Continua a leggere