Pubblicità

Articolo

Google e Apple frenano l’invasione dei cloni di Flappy Bird

Laura Ceridono

Pubblicato

Google e Apple hanno deciso di reagire all’assalto di cloni di Flappy Bird sull’App Store e sul Google Play bloccando qualunque app che abbia Flappy nel nome. Come riportato da Tech Crunch, molti developer si sono visti quindi rifiutare o bloccare le loro applicazioni perché contenevano la parola Flappy, che ora viene quindi classificata da entrambi gli Store come spam.
copie flappy bird Un modo per evitare di creare confusione tra gli utenti che cercando Flappy Bird (ritirato la scorsa settimana da entrambi gli store) incappano in copie improvvisate del gioco, a volte persino in malware. Del resto, l’eredità di Flappy Bird è un piatto ghiotto per i developer. Dong Nguyen, sviluppatore di Flappy Bird, ha guadagnato 50 mila dollari al giorno attraverso le inserzioni pubblicitarie su Flappy Bird. Normale che fiocchino le copie…

Ma alcune di queste alternative a Flappy Bird sono migliori del gioco originale. Perché privarne gli utenti?

Google e Apple frenano l’invasione dei cloni di Flappy Bird

[Via: Tech Crunch]