La fine di MSN Messenger, l’inizio dei cyber attacchi

La fine di MSN Messenger, l’inizio dei cyber attacchi

windows-live-messenger-2012The end of MSN Messenger, the beginning of attacks. Così titola il report di Fabio Assolini, Lab Expert di Kaspersky.

La tanto discussa chiusura di Messenger, che sarà sostituito ufficialmente da Skype l’8 aprile, starebbe infatti causando il proliferare di siti pirata che propongono falsi link di download di MSN con il solo scopo di installare trojan sul PC dei malcapitati nostalgici di Messenger.

MSN Messenger è ovviamente ancora molto popolare in tantissimi paesi. Microsoft ha recentemente informato che il servizio ha più di 100 milioni di utenti in tutto il mondo.

Un piatto troppo ricco perché qualcuno non cercasse di approfittarsene. Molti domini di siti con nomi simili a Messenger sono stati acquistati con lo scopo di attirare gli utenti e far loro installare del software maligno con la promessa, ovviamente falsa, di poter continuare ad utilizzare MSN.

Ecco uno degli esempi riportati da Kaspersky:

falsi messenger

Gli esperti consigliano, ovviamente, di non ostinarsi a voler utilizzare Messenger a tutti i costi e di cominciare quanto prima il trasferimento su Skype.
In queste ore stiamo contattando Skype e Kaspersky per ulteriori approfondimenti sulla questione, ti terremo informato.

Leggi anche:

Messenger chiude: la guida per passare a Skype

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...