[Preview] Far Cry 4: il ritorno al paese terribile

Far Cry 4 è l’ultimo capitolo della famosa saga d’azione di Ubisoft. Dopo un ottimo terzo episodio, il nuovo capitolo è atteso al varco dai fan della serie.

Ho seguito il franchise Far Cry molto da vicino, sin dal primo episodio sviluppato dalla Crytek. Completamente reinventata con l’ottimo Far Cry 3, la saga ha avuto una seconda vita con il ritorno alle origini della serie. Grazie a un capolavoro della tecnica, lo sparatutto ci portava in un’avventura nel Sud-Est asiatico, in un arcipelago idilliaco caduto sotto il controllo di un trafficante di droga pazzo da legare.


Quest’anno è sulle montagne innevate dell’Himalaya che la Ubisoft ci porta con il suo ultimo sparatutto in prima persona. Ho avuto la possibilità di provare due missioni di Far Cry 4 in modalità campagna single player durante il Gamescom 2014. Ti racconto qui di seguito le mie impressioni.

Un bad trip iniziatico

Far-Cry-4-PreviewUno dei demoni con i quali ho dovuto combattere a Shangri La

Il primo livello che ho potuto provare si svolgeva nella mitica terra di Shangri La. Questo livello sembra qualcosa tra un bad trip e un viaggio iniziatico, simile a uno dei deliri allucinatori di Far Cry 3.

I cinque episodi nella modalità single player vengono attivati ​​quando il protagonista entra in contatto con i thangka, i dipinti rituali che gli permettono di rivivere la storia di un leggendario guerriero mitologico del gioco.

In questo universo alternativo, i paesaggi realistici vengono dipinti con riflessi arancioni e aloni d’oro fiammeggianti di bellissimo effetto.

Ritorno al paese terribile

Capisco subito che in questa avventura allucinatoria, l’eroe deve difendere il santuario di Shangri La contro i terribili demoni nascosti. Come uniche armi: un pugnale rituale, un arco, frecce in quantità limitata e una eccezionale tigre bianca ammaestrata.

Far Cry 4 PreviewIl mio compagno felino all’opera...

Premendo un pulsante, posso ordinare al mio feroce animale domestico di saltare sui miei nemici, mentre io lancio raffiche di frecce.

Molto divertente, originale e rinfrescante, questa sessione del gioco mi ha fatto una notevole impressione. Azione frenetica, grafica nitida, meccanica innovativa, livelli con una complessa architettura… Far Cry 4 è il massimo! Il titolo Ubisoft continua lo slancio iniziato con l’iconoclastico Far Cry 3 e l’estensione Blood Dragon per andare, ancora una volta, a mettere in discussione i codici degli sparatutto in prima persona.

Ebbrezza dell’alta quota

Il secondo livello che ho giocato mi ha trasportato sulle alte cime di Kyrat, il paese immaginario in cui si svolge l’azione nel gioco. Sin dai primi secondi, mi sono reso conto che i soldati nemici non erano la principale minaccia. In effetti, in questo ambiente ostile, è la natura stessa ad essere una degna avversaria.

Il livello inizia con un salto vertiginoso con una tuta alare, che mi permette di planare su lunghe distanze. Per arrivare alla base militare da attaccare, devo attraversare una vasta voragine vertiginosa di diverse centinaia di metri… un ottimo comitato di benvenuto!

Far Cry 4L’abisso che ho dovuto attraversare a Wingsuit. Brrr…

Dopo diversi tentativi falliti, sono finalmente riuscito a passare il terribile ostacolo, per ritrovarmi in un campo occupato da soldati nemici.

Lo scopo della missione è semplice. Proprio come in Far Cry 3, devo eliminare tutte le forze per liberare il campo. Solo che questa volta, ho a che fare con l’ambiente ostile di Kyrat.

Il clima e l’altitudine giocano un ruolo importante nel gameplay e l’eroe del gioco soffrirà di mancanza di ossigeno nelle zone di alta quota. Una variabile che deve essere presa in considerazione prima di lanciarsi in una battaglia. Naturalmente, anche la fauna selvatica di Kyrat ti mette i bastoni tra le ruote!

Far Cry 4Gli animali selvatici non saranno sempre dalla tua parte…

Per non parlare nemmeno dei soldati nemici che adesso hanno delle nuove funzionalità di spostamento analoghe a quelle del protagonista. Ora, i tuoi avversari possono saltare per superare le voragini e anche arrampicarsi per farti sloggiare dal tetto di una capanna. Una novità che potrebbe complicare le attività di coloro a cui piace giocare in modo furtivo.

Gioco per adulti

Far Cry 4 prende sul serio i suoi giocatori e lo fa bene. In effetti, i due livelli che ho conosciuto durante la mia sessione di test introducono ognuno dei concetti e delle meccaniche che potrebbero destabilizzare i fan del FPS tradizionale.

Ancora una volta, Ubisoft sembra destinata ad agitare delicatamente lo status quo di questo genere (ricordando gli scenari dei diversi livelli di gioco di Far Cry 3) per creare sorpresa.

Un po’ come Bioshock Infinite prima di lui, Far Cry 4 riprende ad esplorare meglio le profondità insondabili dell’animo umano. Un invito all’avventura e molto probabilmente un nuovo capolavoro di evasione della casa Ubisoft.

Far Cry 4 uscirà per PC, PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One e Xbox 360 il 18 novembre 2014. Nell’attesa, ti invito a scoprire l’altro grande gioco di azione di fine anno, Call of Duty: Advanced Warfare, leggendo la nostra anteprima della modalità multiplayer.

Articolo originale in francese. Seguimi su Twitter: @SamSoftonic

Visualizzazione commenti in corso...