eKoodo: il social network che premia il lavoro ben fatto

Crearsi una reputazione online non è facile. La popolarità in rete dipende da molti fattori. In molti casi è collegata alla qualità del lavoro che svolgiamo. Ma come si fa a promuovere in internet il lavoro ben fatto? È la domanda a cui cercano di rispondere Davide Ghezzi e Maurizio la Cava, le menti che si celano dietro il social network eKoodo.

La scommessa dei due giovani imprenditori del settore digitale è dare visibilità a chi non rinuncia a svolgere un lavoro di qualità. È indubbiamente una sfida importante visto che l’arena dei social network è affollata e gli utenti tendono ad essere molto abitudinari, utilizzando le piattaforme che sanno usare senza esplorare nuovi scenari.

Il termine koodo (termine che arriva dal greco e sta per “fama”) è molto usata nel mondo digitale e suonerà familiare a chi naviga nei forum di tecnologia. Un koodo è una raccomandazione che l’utente usa per promuovere non solo il prodotto del lavoro, ma anche la persona che lo svolge.

Seguiremo eKoodo con attenzione anche se restano alcuni dubbi: in che modo potrà imporsi rispetto a un colosso come Linkedin? Nel caso di Linkedin esiste già un sistema di raccomandazioni collaudato ed efficace che si divide tra endorsement per skill (proprietà che permette all’utente di votare le specialità di un altro utente) e la classica raccomandazione scritta.

Cosa ne pensate? La ricerca del lavoro e le opinioni sui prodotti sono sempre più digitali. Se ti interessa questo argomento potrebbero interessarti anche questi articoli:

Trovare lavoro: le app per un curriculum vitae di successo

Produttività: quale OS mobile è il tuo miglior compagno di lavoro?

Visualizzazione commenti in corso...