E3 2014 – Assassin’s Creed Unity: la vera rivoluzione di Ubisoft?

E3 2014 – Assassin’s Creed Unity: la vera rivoluzione di Ubisoft?

Assassin’s Creed è tornato, fedele all’appuntamento come ogni anno. Riuscirà il gioco a rinnovarsi e a riconquistare i fan? Da quanto visto all’E3, potrebbe farcela, e bene.

Durante la conferenza di Ubisoft sono state presentate le novità principali del gioco, che abbiamo poi potuto vedere durante l’E3 vera a propria, sia in modalità single player sia nell’annunciata quanto attesa co-op di quattro giocatori.

Assassin’s Creed Unity introduce novità corpose, che non stravolgono la serie né cambiano sostanzialmente il gameplay a cui siamo abituati, ma si integrano nel gioco, lo arricchiscono e ridanno vita a una saga che con AC Black Flag aveva perso fascino e che sembrava essere arrivata al capolinea.

L’ambientazione perfetta per un assassino

Assassin’s Creed torna, e questa volta lo fa nell’ambientazione perfetta, da tempo attesa dai fan, della Rivoluzione francese e del Regime del terrore. In Unity inziamo a vedere la potenza della next-gen, con dettagli grafici impressionanti, sequenze cinematografiche spettacolari e ambientazioni popolate di NPC che interagiscono tra loro come si trattasse di persone.

ACU_IMG1

Nella missione a cui abbiamo assistito, prima di uccidere il nostro obiettivo siamo stati spettatori di un’esecuzione con la ghigliottina dal tetto di un edificio, in una piazza gremita di gente. Dopo che Arno è piombato dall’alto sulla sua vittima, la sequenza cinematografica dell’assassinio ha riprodotto perfettamente la brutalità dell’epoca.

Oltre alla classica vita per strada e all’osservazione dei passanti dall’alto, Assassin’s Creed Unity esplora per la prima volta a fondo gli interni e la vita privata della città. Nella Parigi virtuale del gioco, l’interno di una casa ogni quattro è esplorabile, e dentro si celano personaggi, missioni secondarie e tesori nascosti.

A differenza dei capitoli precedenti, nei quali dovevamo aspettare il caricamento della scena seguente ogni volta che entravamo in un luogo chiuso, in Assassin’s Creed Unity l’ingresso in un edificio avviene in maniera fluida. Oltre alle case, potremo scendere nelle catacombe e nel sistema fognario della città.

Torna l’agilità dell’assassino e si rinnovano i combattimenti

I primi capitoli della saga avevamo impressionato per l’agilità di Altair e Ezio nello spostarsi da un tetto all’altro e nello scalare le pareti degli edifici, ma nelle ultime release il progresso si era arrestato drasticamente.

Assassin’s Creed Unity propone nuovi movimenti, soprattuto per quanto riguarda gli spostamenti lungo le pareti, con il sistema Control Discent. Adesso il protagonista Arno riesce a scendere dall’alto in maniera elegante, aggrappandosi ai muri oltre che alle sporgenze senza seguire un percorso prestabilito.

ACU_IMG2

Anche i combattimenti di Assassin’s Creed Unity sono stati rinnovati rispetto a quelli visti nei capitoli anteriori, anche se sono apparsi comunque simili. La novità principale riguarda il contrattacco, che non sarà più così letale come accadeva la maggior parte delle volte.

Uccidere nei combattimenti non sarà quindi così immediato, e la lotta si baserà più sul tempismo del giocatore nel premere il pulsante giusto al momento giusto. Nella live demo a cui abbiamo assisitito, il combattimento non è sembrato comunque molto differente anche se è parso più fluido e con migliori animazioni, Occorrerà aspettare la prova con mano per testare l’importanza delle novità nel gameplay.

Nella missione single player di Assassin’s Creed Unity mostrata all’E3, abbiamo notato come sia stata riscoperta la componente furtiva del gioco con un nuovo sistema stealth che ti permette di passare inosservato e cercare copertura dietro gli oggetti più facilmente. Da questo punto di vista, si trasmette di più il senso di essere un assassino che agisce nell’ombra.

ACU_IMG3

Per la gioia dei fan di AC, è stata introdotta una sorta di mappa in-game grazie alla quale possiamo vedere obiettivi e punti di interesse senza dover mettere in pausa e aprire la cartina. Quando ti trovi abbastanza in alto (per esempio su un tetto di un edificio) e stai usando il Low Profile, questi punti appariranno automaticamente sullo schermo.

Assassin’s Creed Unity aggiunge una mini componente RPG al gioco, grazie alla quale possiamo potenziare Arno mano a mano che andiamo avanti nel gioco. Nella demo che abbiamo visto, ad esempio, il Senso dell’Aquila durava appena un secondo o poco più, col passare del tempo potremo aumentare questa facoltà.

Multiplayer cooperativo: la vera chicca di Assassin’s Creed Unity

La novità più attesa e anche la più corposa della saga di Assassin’s Creed è però il multiplayer cooperativo online, che dovrebbe coinvolgere tutta la campagna del gioco. In Unity, possiamo chiamare gli amici a intervenire nelle missioni, per un massimo di 4 giocatori contemporaneamente.

ACU_IMG4

Nella demo mostrata, abbiamo visto l’assalto del popolo al palazzo del marchese, obiettivo della missione degli assassini. Nei quattro schermi, ogni personaggio si muoveva in modo indipendente ma aveva strumenti come il conto alla rovescia (count down) per coordinarsi con gli altri per un’azione corale e sincronizzata.

Rivoluzione francese o rivoluzione assassina?

Da quanto visto all’E3, sembra che Ubisoft abbia apportato abbastanza cambiamenti ad Assassin’s Creed Unity per dare continuità a una serie che era apparsa arenata con gli ultimi due capitoli, senza però stravolgere nulla dell’anima del gioco.

I fan di Assasssin’s Creed continueranno ad avere tra le mani un titolo che ripropone il cuore del gioco, anche in questa release. Il dubbio è se Unity riuscirà a riconquistare chi aveva abbandonato la saga perché troppo ripetitiva. Il potere della next-gen e la modalità co-op, uniti ai nuovi movimenti del protagonista sembrano elementi sufficienti per farlo, adesso occorrerà aspettare la GamesCom per provare il gioco con mano e dare un verdetto!

Se sei un appassionato della saga, guarda il video della demo di Assassin’s Creed Unity.

Seguimi su Twitter @zoltan__v

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...