Disponibile Chrome 37, anche in versione a 64-bit

Google Chrome si aggiorna alla versione 37 per Windows, Mac e Linux. L’update introduce su PC Windows il supporto a DirectWrite, una API che migliora la leggibilità dei font, insieme a una nuova interfaccia del gestore di password di Chrome.
Con la release 37 esce inoltre dalla beta la versione a 64-bit di Chrome, ora scaricabile da tutti.
Google Chrome a 64-bit promette un aumento medio del 25% in termini di prestazioni, così come miglioramenti nella sicurezza e nella stabilità del browser.

L’architettura a 64-bit consente a Chrome di utilizzare la dotazione hardware al massimo delle sue potenzialità. Secondo Will Harris, software engineer di Google, la versione a 64-bit di Chrome offre un miglioramento del 15% della decodifica video. La riproduzione di video ad alta definizione su YouTube dovrebbe essere molto più facile.

È necessario installare manualmente Chrome 64-bit. Per il momento, infatti, Google non forzerà gli utenti ad aggiornare alla nuova versione.
Chi volesse provare la versione a 64-bit di Chrome deve sapere che alcuni plugin non funzionano su 64-bit, ad esempio Java e Silverlight. Ma è una lacuna che verrà colmata, con tutta probabilità, al più presto.
Gli utenti Mac riceveranno una versione a 64 bit nel corso delle prossime settimane.

Via: The Chromium Blog

Leggi anche:

La comparativa dei browser luglio 2014: Chrome, Firefox, IE e Opera


Segui su Twitter @LauraCeridono

Visualizzazione commenti in corso...