Trucchi e Consigli

Come sapere se un concorso di Facebook è una truffa

Facebook è diventata la rete sociale più usata al mondo. Questo significa anche che questo social è visitato da decine di milioni di persone in tutto il pianeta. Con un volume di utenti così alto, è normale che ci sia qualcuno che cerchi di approfittarsene. In questa categoria rientrano i famosi concorsi di Facebook.

Siamo sicuri che ti è già successo almeno una volta. Stai leggendo la tua pagina principale e all’improvviso compare un avviso “condividi se vuoi vincere un premio” o “tagga un amico per partecipare all’estrazione di questo meraviglioso premio”. Fai molta attenzione, perché la stragrande maggioranza sono “fake”. Oggi ti spieghiamo come capire se un concorso di Facebook è una truffa.

Facebook
DOWNLOAD
9

Il premio è molto alto

Se in questo preciso istante stai vedendo che, se condividi questa pubblicazione, Alitalia ti regala 300 euro per il tuo prossimo viaggio, puoi iniziare a dubitare della sua attendibilità. Se fosse tutto vero, domani la compagnia aerea fallirebbe a causa dei troppi regali.

Quando i premi sono troppo alti, di regola generale il concorso in questione è falso. È la truffa più facile da identificare tra tutte e basta solo un po’ di buon senso per incastrare tutti i prezzi del puzzle. Non c’è nulla di cui discutere: la logica prevale.

URL sconosciuto

Se il premio non è alto, la seconda cosa da fare è guardare bene l’URL della pagina del concorso. Molto spesso, questo è l’indizio migliore per sapere se stanno cercando di truffarti. Per esempio, sappiamo che il sito di Alitalia è “alitalia.com”, per cui se l’indirizzo che vedi è “alitalia-air.com”, molto probabilmente stai accedendo a un portale che sta cercando di rubare la sua identità.

Se prendiamo come riferimento Facebook, l’indirizzo dell’azienda è solitamente “facebook.com/alitalia”. Inoltre, accanto al nome compare un simbolo blu, a indicare che il profilo è verificato e sei in una pagina di cui ti puoi fidare. Se non vedi l’icona blu, allora è un profilo che cerca di truffare gli utenti.

Non lo trovi sul sito o su altri social

Il terzo metodo è infallibile. Se i due precedenti ti lasciano dubbi, questo te li risolve: controlla gli altri social o il sito internet dell’azienda in questione per vedere se si parla del concorso o della promozione. Ad esempio, prendendo sempre Alitalia come esempio, se hai visto il concorso su Facebook, dovrebbe essere attivo anche su Twitter, Instagram o sul sito web principale. Se non compare né sugli altri social né sul sito dell’azienda, sappi che si tratta di una truffa.

Con questa prova riuscirai a smascherare ogni tipo di bufala in cui ti imbatterai. Non dimenticare inoltre che i concorsi ufficiali raramente ti chiederanno di taggare qualcuno o di condividere qualcosa sulla tua bacheca, ma solo di rispondere a qualche domanda, mettere like alla pubblicazione ecc.

Visualizzazione commenti in corso...