Tesoro, mi si è cancellato Gmail! Come salvare le e-mail e vivere tranquilli

Tesoro, mi si è cancellato Gmail! Come salvare le e-mail e vivere tranquilli

Gmail Backup

Lunedì 28 febbraio è una data che entrerà nella storia come il Lunedì Nero di Gmail. Il gigante della posta elettronica, il signore incontrastato delle nostre missive, il depositario unico delle nostre chat è andato in tilt. Ebbene sì. Un piccolo incidente di percorso ha causato la cancellazione totale di 150mila account di posta. Il che significa entrare nel proprio account e trovarlo vuoto. Un incubo.

In queste ore gli ultimi comunicati di Google segnalano che il bug è stato risolto e i 150mila malcapitati stanno recuperando il prezioso contenuto delle loro caselle Inbox. Ma lo spavento rimane. E allora meglio fare le formiche e mettere al sicuro i propri messaggi con un bel backup, che non si sa mai…
Ecco due metodi tra cui scegliere:

1- Usare Gmail Backup

Il nome non potrebbe essere più evocativo: Gmail Backup ti permette di creare una copia di sicurezza della tua posta, salvando i dati sul computer. Devi solo inserire i tuoi dati di accesso quando Gmail Backup li richiede, specificare le e-mail da copiare e la cartella di destinazione. Ciò fatto, la copia/download delle e-mail ha inizio. E la velocità è piuttosto buona, considerando anche la mole elevata di messaggi (anche svariati GB) che ognuno generalmente accumula nella  propria mailbox.

In ogni caso c’è anche un’opzione per salvare solo i messaggi più recenti, comoda! L’unica pecca è che Gmail Backup non ti permette di salvare i tuoi contatti. Ma nessuno è perfetto.

2 – Scaricare i messaggi su un client di posta

È il metodo classico, e ti permette di salvare tutti i tuoi messaggi in un gestore di e-mail come Outlook e similari. Non hai un client di posta sul PC? No problem, scegline uno da qui:
A questo punto non ti rimane che sincerarti di aver attivato la ricezione POP (da Gmail vai su Impostazioni e da lì su Inoltro e POP/IMAP) cliccando su Attiva POP per tutti i messaggi. Ricordati di selezionare anche Conserva la copia Gmail in posta in arrivo dal menu a tendina sottostante.
Ora puoi già configurare il tuo client di posta. Sarà un processo semplice, ma se ti rimangono dubbi puoi consultare la comoda guida di Gmail alla funzione POP.

Insomma, mettere al sicuro la tua corrispondenza è facile, e ti risparmia brutte sorprese.
Unica pecca: nessuna di queste due opzioni ti permette di salvare i tuoi messaggi di chat… Verba volant, chat pure!

E tu, conosci altri metodi per mettere in salvo le tue e-mail? Svelaci il tuo segreto! 🙂

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...