Come installare varie versioni di OS X sul tuo Mac

Come installare varie versioni di OS X sul tuo Mac

OS X consente di installare sul tuo Mac più versioni del sistema operativo, mediante due o più partizioni del disco. In questo modo potrai continuare a usare le applicazioni vecchie pur avendo l’ultima versione di OS X. Per fare questo ti serve solo lo strumento Utility Disco, che viene fornito di fabbrica sul tuo Mac, e il programma di installazione della versione di OS X in questione.

Se, ad ogni nuova versione, ti chiedi se è consigliabile aggiornare il sistema operativo e se avrai problemi con le applicazioni meno recenti, questo metodo potrebbe fare al caso tuo. Di seguito ti spiego come.

Prima di iniziare

Prima di installare più versioni di OS X sul tuo Mac, è consigliabile avere bene a mente e pianificare quello che vuoi. Ad esempio, il tuo Mac ha un disco da 512GB con OS X 10.8 Mountain Lion e vuoi installare OS X 10.9 Mavericks e OS X 10.6 Snow Leopard, il primo per avere l’ultima versione e il secondo per continuare a usare un gioco o un’applicazione non più compatibili con le versioni più recenti di OS X.
Prima di eseguire la partizione del disco, devi sapere in quale ordine vuoi installare i sistemi operativi, quanto spazio del disco assegnare a ciascuno e così via. A livello tecnico, l’ordine di installazione non è così importante, ma devi considerare un minimo di 10 GB per ognuna di esse (personalmente suggerisco 30 GB e di usare un disco esterno per archiviare i file più pesanti come i video). È inoltre consigliabile eseguire i backup dei tuoi dati.
Nota:

  • Dal menù di avvio (si attiva premendo ALT all’accensione del Mac), vedrai le versioni OS X disponibili.
  • La partizione di ogni versione di OS X sarà comunque visibile dalle altre, quindi non avrai problemi a modificare i documenti o ad accedere ai tuoi file personali.
  • Puoi usare le applicazioni installate su una versione di OS X anche nelle altre, a patto che siano supportate. I dati di configurazione vengono salvati nella versione di OS X che stai usando in quel momento.
  • Puoi usare il tuo account Apple per l’App Store in ciascuna delle versioni, così da scaricare nuovamente le applicazioni precedentemente acquistate.

Come creare le partizioni del disco

Nel nostro caso, alla partizione principale assegniamo 200 GB, altri 200 GB per Mavericks e 112 GB per Snow Leopard, spazio sufficiente per l’uso sporadico che ne faremo. Come si esegue la partizione del disco? Il primo impulso è quello di cercare un programma. Ce ne sono, anche di buoni, ma OS X ha uno strumento proprio: Utility Disco.

Il processo è relativamente semplice:

  • Seleziona il disco dalla barra laterale sinistra.
  • Vai alla scheda Partizioni.
  • Nel menù a comparsa Schema partizioni, scegli l’opzione 3 partizioni.
  • Assegna loro la dimensione desiderata, tenendo conto dell’equilibrio tra lo spazio disponibile, i requisiti minimi dell’OS X e le tue esigenze. Per fare ciò, modifica il valore della casella Dimensioni. Il Formato di lascialo così com’è e nella casella del Nome puoi inserire qualcosa di informativo come Mountain Lion o Mavericks.
  • Dopo aver impostato tutto, fai click sul pulsante Applica, affinché le modifiche abbiano effetto.

Il processo richiede del tempo, ma non dovrai riavviare per vedere il risultato.

Come installare un OS X

Una volta che hai creato le partizioni, dovrai avviare il programma di installazione per la versione di OS X che desideri. Per fare ciò, per le versioni OS X 10.6 Snow Leopard e precedenti, è necessario disporre di un DVD. Per le versioni più recenti, come OS X 10.7 Lion e superiori, dovrai scaricare nuovamente il programma dall’App Store. Nella scheda Acquistato dello shop, vedrai un elenco di applicazioni precedentemente scaricate, tra le quali troverai la versione di OS X che desideri installare. Il processo richiederà un po’ di tempo, dato che il programma occupa diversi GB. Una volta terminato, salva il file, che troverai nella cartella Applicazioni.

Adesso devi installate l’OS X dal programma o dal DVD. Puoi farlo dalla versione OS X in cui ti trovi e, quando ti viene chiesto su che disco eseguire l’installazione, seleziona la partizione che hai creato in precedenza. Il processo è relativamente veloce. Prima vengono installati alcuni file, dopodiché il programma ti chiede di riavviare e successivamente inizia il processo di installazione vero e proprio, che si conclude con un riavvio. Quando riaccendi il computer, si aprirà la seconda partizione, la versione di OS X che hai appena installato. Ora, ogni volta che desideri scegliere uno dei sistemi operativi presenti sul tuo Mac, dovrai premere il tasto ALT all’accensione del tuo computer e selezionare uno di loro.

Hai provato a installare varie versioni OS X sul tuo Mac? Condividi con noi la tua esperienza.

Leggi la nostra guida completa sul Mac.

[Adattamento di un articolo originale di José María López su Softonic ES]

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...