Come chattare dal cellulare senza rischi per la tua privacy

Alle volte ci capita di abbassare la guardia, apriamo qualcosa nella chat sbagliata e la nostra giornata se ne va a quel paese. Tutto ciò può essere evitato: per chattare in modo sicuro basta seguire alcuni semplici suggerimenti.

pericoli nelle chat dei dispositivi mobili vanno dai virus al cyberstalking, allo spionaggio, che poi può arrivare a diventare un ricatto virtuale (servendosi delle tue foto) o di perdite economiche (rubando il numero della tua carta di credito).

Segui questi semplici consigli, ti aiuteranno a evitare di cadere in errori costosi da rimediare.

Fai attenzione con la tua foto e nome del profilo

Il tuo nome, foto e stato possono dire molto su di te; a volte troppo. Per fortuna, ci sono applicazioni che permettono di nascondere queste informazioni. Su WhatsApp, per esempio, basta andare su impostazioni sulla privacy.

Usa foto e nickname che non possono essere riconducibili direttamente alla tua persona. Cambia anche le impostazioni della privacy della tua applicazione per limitare la visibilità delle informazioni.

Non inviare informazioni riservate via chat

Inviare i dati sensibili tramite chat è sconsigliabile. Il pericolo è che rimangano archiviati, perché le chat e le foto rimangono nella memoria dell’altro cellulare, la cui sicurezza non può essere verificata.

Telegram permette di inviare messaggi che si autodistruggono

Se devi davvero inviare qualcosa di importante a qualcun altro attraverso la chat del telefono, allora utilizza i messaggi che si auto-distruggono (come quelli di LINETelegram) o altri canali che utilizzano la crittografia forte.

Non accettare file che non hai richiesto

Un file non richiesto può contenere un virus o informazioni imbarazzanti. Il suo invio potrebbe anche essere stato accidentale: vuoi davvero assumerti la responsabilità di salvare una foto senza permesso?

Il virus Priyanka si infiltra come un file di contatto

Dubita di tutto quello che è insolito. Un amico che non ti manda mai foto ed improvvisamente te ne invia una mezza dozzina senza spiegazioni? Il sospetto è che c’è qualcosa che non va. Non aprire quei file: chiedi prima che cosa sono.

Non aprire link sconosciuti

Alcune persone inviano questi collegamenti senza pensare, perché fanno parte di una catena. Altre volte, però, la colpa è di un virus. Alcuni, addirittura, li condividono con le migliori intenzioni, ingenuamente.

Un link sospetto di qualcuno che non hai sull’agenda

Se il link o il messaggio che lo accompagna non ti sembra convincente, non aprirlo. Chiedi alla persona di cosa si tratta, investiga sul messaggio su Google e se sei curioso, aprilo da un PC con antivirus.

Diversifica i tuoi canali comunicativi

Combinare più applicazioni può essere scomodo, ma ti dà una sicurezza in più. Ad esempio, puoi usare WhatsApp per inviare il testo e Telegram per le immagini. Le combinazioni sono praticamente infinite.

Diversificare i tuoi canali di comunicazione impedisce ad una persona che ha rubato l’identità di un altro di ottenere tutti i tuoi dati: è possibile sostituire un account, ma è più difficile riuscire a sostituirli tutti.

Cerca di utilizzare applicazioni sicure

Se ritieni che la sicurezza sia importante, allora dovresti usare app di chat sicure come TextSecureTelegramThreema; sono facili da usare e utilizzano i migliori standard di sicurezza del settore.

La sicurezza non va per forza in disaccordo con il disegno: TextSecure è una bella applicazione

In realtà, queste applicazioni garantiscono che nessuno possa leggere le chat, nemmeno gli hacker meglio attrezzati. Non sono programmi molto popolari, ma puoi sempre convincere i tuoi amici ad usarli.

Per verificare l’identità, fai una telefonata

I dati sono facili da falsificare, ma la voce non tanto. Se non sei sicuro dell’identità della persona, allora avvia una chiamata vocale classica o online.

Le chiamate hanno un altro vantaggio importante, perché parlando è più difficile commettere errori rispetto a quando si scrive.

La chat rispecchia la vita reale

Qualsiasi app per comunicare può essere pericolosa. Il pericolo non viene dall’applicazione stessa, ma dalle persone che ne fanno uso. Se l’intenzione di chi comunica non è buona, allora lo saranno anche le conseguenze per la persona che riceve il messaggio. Fortunatamente, la maggior parte delle volte è sufficiente applicare il buon senso per chattare senza paura.

Per saperne di più:

Articolo originale in spagnolo

Visualizzazione commenti in corso...