BitTorrent Sync arriva alla beta e lancia una versione Android

BitTorrent Sync arriva alla beta e lancia una versione Android

BitTorrent Sync esce dalla fase alfa. L’applicazione che permette di sincronizzare i file in modo sicuro utilizzando la tecnologia P2P ha raggiunto la versione beta. Arriva anche una versione Android nuova di zecca, con cui potrai fare tante cose in pochissimo tempo, ad esempio trasportare la musica dal tuo PC al cellulare.

L’app è stata costruita innanzitutto per motivi pratici, come ci ha raccontato Brett Nishi, Senior Director di BitTorrent. “Uno dei nostri ingegneri cercava un modo semplice per condividere foto con la madre. Così è nato BitTorrent Sync”.

L’applicazione ha debuttato come alpha pubblica lo scorso aprile. “Dal momento del lancio, gli utenti hanno trasferito oltre 8 petabyte di dati”, dice Nishi.

Insieme alla versione beta, arriva oggi anche una nuova app Android per aiutare gli utenti a sincronizzare i file con i loro dispositivi mobili.  “La community è stata fondamentale, e ci ha dato moltissimo feedback”, ha dichiarato Christian Averill, direttore della comunicazione a BitTorrent.

BT_Sync_Android_

L’applicazione per Android funziona su dispositivi con Android 2.2 o superiore e permette agli utenti di salvare foto, video e altri file da e verso il proprio smartphone Android. Non c’è attualmente nessuna versione di iOS ma è in lavorazione, secondo BitTorrent.

Per quanto riguarda la versione desktop (PC e Mac), la beta introduce la nuova funzione SyncArchive, che permette di salvare le diverse versioni dei file. Se ci si rende conto è stato rimosso qualcosa di importante è ora possibile ripristinare la versione antica di un documento.

Dalla scoperta del programma di spionaggio della NSA, PRISM, è aumentata l’attenzione per la privacy e la sicurezza nel settore della tecnologia. BitTorrent Sync fornisce un metodo sicuro per trasferire file con crittografia a 256 bit AES. Sync non archivia i file nella “nuvola” (cloud) di una singola società, dove un governo potrebbe curiosare senza troppe difficoltà. Con Sync, ogni utente crea il proprio cloud personale dai propri dispositivi.

Abbiamo grande rispetto per la privacy degli utenti. Raccogliamo informazioni di base sulla quantità di dati che gli utenti hanno trasferito e sul client che stanno utilizzando, ma non abbiamo informazioni su ciò che gli utenti stanno trasferendo”, dice Nishi.

Per quanto riguarda il lancio della versione definitiva di BitTorrent Sync, ancora non è stato pianificato. “Ci muoveremo più rapidamente possibile. Avremo un rilascio completo non appena l’applicazione sarà stabile”, afferma Averill.

Scarica BitTorrent Sync per PC, Mac, Android

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...