Pubblicità

Articolo

Assassin’s Creed 4: Black Flag: la recensione

Samuel Marc

Pubblicato

Assassin’s Creed IV: Black Flag è un gioco d’azione e avventura in terza persona nel quale vestirai i panni di Edward Kenway, un filibustiere senza legge né fede, che ti farà vivere un’avventura emozionante ambientata nel Mar dei Caraibi nell’età d’oro della pirateria.

Assassin's Creed 4 Test

Assassin’s Creed 4: Black Flag: la recensione

Edward ripercorrerà i viaggi dei più temibili corsari della storia…

La storia: il giovane e il mare

Edward Kenway è il nonno di Connor, il protagonista di Assassin’s Creed III, e questo nuovo capitolo ti invita a vivere la progressiva trasformazione da eroe al credo degli assassini, attraverso una sequenza di eventi che lo porteranno da Cuba alla Florida e che gli faranno ripercorrere le rotte dei più temibili pirati della storia.

L’ambientazione: dei paesaggi da cartolina

In questo nuovo capitolo passerai dai paesaggi freddi e cupi dell’America del nord a luoghi palpitanti di colore: una flora e una fauna studiate nei minimi dettagli che ti faranno credere di vivere in una cartolina. Il gioco si suddivide tra diverse città (L’Avana, Kingston e Nassau) e gli ambienti forestali favoriscono il Parkour.

La colonna sonora di Assassin’s Creed IV è molto realistica e suggestiva: per le strade risuonano gli accenti tipici degli abitanti dei Caraibi, mentre i viaggi in mare sono accompagnati dai canti dei marinai.

Assassin's Creed 4 Test

Assassin’s Creed IV propone paesaggi da cartolina…

Azioni furtive semplificate

Nel nuovo capitolo di Assassin’s Creed troverai molti miglioramenti interessanti.  Come nell’episodio precedente, le aree di fitta vegetazione consentono all’eroe di osservare e attaccare di soppiatto i suoi obiettivi. Edward potrà far esplodere dei barili di polvere da sparo per distrarre le guardie, individuare i nemici con l’Occhio dell’Aquila e vedere attraverso i muri. Delle novità che semplificano le azioni furtive e che le rendono meno impegnative e più divertenti di prima.

Combattimenti esplosivi, ma un po’ ripetitivi

Edward è un asso del combattimento a due spade e non esita a usare le armi quando i duelli vanno troppo per le lunghe. Il sistema di blocchi e contromisure difensive è molto simile a quello di Batman: Arkham Origins, se premi freneticamente il pulsante di attacco riuscirai a sconfiggere i tuoi nemici. Sebbene non brillino per la loro complessità, i combattimenti di Assassin’s Creed sono rinomati per il loro carattere esplosivo, divertente e ultra-veloce.

Peccato che il lato ripetitivo e i comportamenti (a volte) irrazionali dell’intelligenza artificiale influenzino l’esperienza di gioco complessiva.

Assassin's Creed 4 Test

I combattimenti di Assassin’s Creed sono esplosivi, divertenti e ultra-veloci

Attività complementari

Oltre alle missioni della campagna single player, Assassin’s Creed IV: Black Flag offre molte attività complementari, che ti coinvolgeranno in ben due omicidi a sangue freddo. Impossibile annoiarsi! Sia sulla terra che sul mare, ogni angolo della cartina di gioco nasconde un segreto o una missione secondaria: caccia allo squalo, mandati d’omicidio, scacchi, taverne e mappe del tesoro… Assassin’s Creed IV: Black Flag fa che i tuoi sogni diventino realtà, facendoti vivere delle esperienze da vero pirata!

Navigazione, il cuore di Assassin’s Creed IV

La navigazione è il punto forte di Assassin’s Creed 4: Black Flag. A bordo della Jackdaw, Edward si sposterà di isola in isola e dimostrerà la sua indole da pirata. Nel gioco potrai personalizzare la sua nave con dei cannoni aggiuntivi, delle vele più veloci e delle nuove armi. Se vuoi scoprire cos’è la libertà, mettiti al timone della Jackdaw e vai a caccia di balene, scopri tesori nascosti o assalta un galeone spagnolo senza nessuna schermata di caricamento!

Ma Assassin’s Creed IV: Black Flag non è un simulatore di navigazione. Il gioco si prende molte libertà rispetto alla realtà per offrire un’esperienza di gioco piacevole e gratificante.

Grazie al Quick Time Event, potrai controllare facilmente il puntamento dei cannoni e sparare sul lato più vulnerabile dello scafo della nave avversaria. Quando questa sarà sufficientemente danneggiata, dovrai solo premere un pulsante per avviare l’abbordaggio. La vita del pirata non è mai stata così facile!

Assassin's Creed 4 Test

Caccia allo squalo, mandati d’omicidio, scacchi. Ogni angolo della mappa di gioco nasconde un segreto o una missione secondaria…

Conclusione: un patchwork di azione, approssimazioni storiche e paesaggi da sogno

Assassin’s Creed IV: Black Flag sembra più un parco giochi per bambini cresciuti che una ricostruzione storica: nessun contesto politico-culturale marcato, azione esplosiva in pochi secondi, un grado di libertà mai vista prima…

Assassin’s Creed IV: Black Flag condensa il meglio della serie in un patchwork di azione, approssimazioni storiche e paesaggi da sogno. Un’impressione di collage artificiale confermata dall’abbondanza di allusioni all’industria del gioco, come le immersioni nei locali di Abstergo Entertainment, l’alter ego di Ubisoft nell’universo del videogame.

La perdita di profondità e complessità viene compensata dalla grande varietà e sensazione di libertà offerte dal nuovo capitolo.

Appassionato di stealth e azione? Leggi il nostro hands on di Batman Arkham Origins.

[Adattamento di un articolo originale di Samuel Marc per Softonic FR]

Potrebbe interessarti anche