Pubblicità

Apple Pay è già in pericolo?

Apple Pay è già in pericolo?

Apple Pay, il nuovo sistema di pagamento digitale dell’azienda di Cupertino, non è stato accolto con uguale entusiasmo da tutti. Alcune aziende americane non sarebbero contente di cedere tanto potere ad Apple.

Alcune aziende farmaceutiche, come CVS e Rite Aid, hanno iniziato a disattivare la possibilità di pagare tramite Pay Apple e ad abilitare CurrentC, un sistema di pagamento alternativo a cui sono affiliati.

Le cattive notizie per Apple non finiscono qui. Giganti del calibro di Walmart, Kmart, 7-Eleven e Best Buy sembrano muoversi nella stessa direzione e potrebbero in futuro sostenere solo CurrentC.

La strategia di CurrentC non è necessariamente migliore. Non compatibile con la tecnologia NFC, per pagare il sistema richiede di aprire un’applicazione ed eseguire la scansione di un codice QR. Nulla a che vedere con la semplicità del sistema di pagamento di Apple…

Rimane da capire quale sistema è più sicuro per il consumatore…

Via: Ars TechnicaThe VergeThe Wall Street Journal

Leggi anche:

iOS 8.1 già disponibile per il download. Arriva anche Apple Pay, ma per ora solo negli USA

Apple Pay: disponibile da lunedì negli Stati Uniti

Segui su Twitter @LauraCeridono

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Pubblicità

Pubblicità

Ultimi articoli

App più scaricate

Pubblicità