Cosa c’è nella mia borsa? 12 app indispensabili per iPhone e Android

Negli ultimi anni le dimensioni delle mie borse sono stranamente diventate inversamente proporzionali al loro contenuto: più grande la borsa, meno gli oggetti che ci porto dentro. Non è che io sia improvvisamente diventata spartana e morigerata, figuriamoci!

Per risolvere il mistero, ho rovesciato su un tavolo tutto il contenuto della mia shopper e ho scoperto che molti accessori che mi sarei aspettata di trovarci anni fa sono rimasti a casa perché è molto più pratico usare un’app al posto loro.

Per la gioia di chi ama viaggiare leggera, ho scoperto che tutto (o quasi) il contenuto della tua borsa può essere sostituito con un’app per smartphone (iPhone o Android): il lettore MP3, l’agenda, lo specchietto, la macchina fotografica, persino l’ombrello! E poi ci sono alcune app che ti aiutano a risparmiare, a distrarti, e allo stesso tempo a non perderti e … a non dimenticare le chiavi da qualche parte!

Ah, questo post è stato scritto da una redattrice appositamente per le lettrici di OnSoftware. Anche se sappiamo bene che pure voi maschietti curiosi sbircerete nel contenuto della mia borsa! Del resto, la maggior parte delle app proposte sono unisex. E allora… curiosate liberamente!

1. Lo specchio: ci sono tantissime app che simulano il funzionamento di uno specchietto. Non fanno niente di straordinario perché sfruttano semplicemente la fotocamera frontale del tuo cellulare: lo stesso risultato potresti ottenerlo avviando l’app Fotocamera. Ma finché sono gratis, vale la pena provarle. Per iPhone, per esempio, c’è @Specchio che ha anche la capacità di zoomare su un dettaglio migliorandone la risoluzione. Si rivela utilissima per un tocco di rossetto o di mascara dell’ultimo momento, una ravviavata ai capelli o un SOS con le lentine a contatto, senza dare troppo nell’occhio! Per Android, c’è Camera Mirror, che si attiva facilmente anche a schermo inattivo. Entrambe sono gratuite.

2. Il portafogli: no, denaro e portafogli non si possono ancora sostituire con un’app. In attesa che esca Google Wallet anche in Europa (per ora funziona solo negli USA) e sostituisca le nostre carte di credito con un’app per il display del cellulare, possiamo almeno tenere traccia delle nostre spese tramite un’applicazione gratuita come Money Journal Lite (per iPhone). Potrai tenere d’occhio entrate e uscite per categoria, pianificare il budget mensile e forse riuscire a risparmiare qualche soldino nonostante la passione per lo shopping! Money Journal convince per la password che la protegge da sguardi indiscreti, per la possibilità di fotografare scontrini e ricevute, per i grafici e le funzioni di esportazione a PC e Mac. Per chi usa Android, invece, c’è Money Lover: anch’essa gratuita e ben fatta. Entrambe sono in italiano.

3. Le chiavi: nemmeno le chiavi, per ora, si possono sostituire con un’app. Ma ne esiste una per non dimenticarle da qualche parte!Si chiama Cobra Tag e funziona in abbinamento con un gadget acquistabile su Amazon.com.  Il suo funzionamento è molto semplice: aggiunto il sensore al tuo portachiavi, basterà allontanarti di qualche metro dalle chiavi con il cellulare al seguito per attivare un allarme. Ovviamente Cobra Tag non serve a nulla se sei così distratto da dimenticare il telefono insieme alle chiavi! Ma a parte questi casi disperati funziona. Per iPhone e Android: l’app è gratuita, ma il sensore, ovviamente, no.

4. La lista della spesa: vai ancora in giro con foglietti volanti semiscoloriti? Con Wunderlist puoi risparmiare carta, inchiostro e tempo! Crei liste per tutto quello che ti pare, le tieni sincronizzate online e puoi anche condividerle con amici e familiari. Wunderlist è bella da vedere, gratis e in italiano. Ed esiste per iPhone e Android.

5. Il lettore MP3: l’epoca dell’iPod volge inevitabilmente al termine. Non solo perché l’iPod ormai è incluso nell’iPhone, ma anche perché con applicazioni come Deezer puoi ascoltare tutta la musica che vuoi in streaming, creare le tue playlist, e condividerle con gli amici. Scaricare Deezer (per iPhone e Android) è gratis, ma per ascoltare musica illimitatamente dovrai sottoscrivere un abbonamento mensile. Se non vivi in Italia, l’alternativa migliore è Spotify (per iPhone e Android), la mia inseparabile opzione.

6. L’ombrello: se vuoi lasciare a casa l’ombrello, consulta un’app per il meteo prima di uscire di casa. Ma che sia affidabile! Io mi fido solo di Il Meteo (per iPhone e Android). Puoi visualizzare la mappa meteorologica radar o a infrarossi, immagini satellitari e via webcam. Ci azzecca (quasi) sempre, è gratuita, in italiano e dà previsioni per tutto il mondo. Se è prevista pioggia, però, sarai comunque costretta a portarti dietro l’ombrello…

7. La torcia: in quante occasioni può venirti in aiuto la buona vecchia “lampadina tascabile”? Inutile fare un elenco, una ragazza previdente lo sa e ne tiene sempre una in borsa, più o meno ingombrante. L’app Torch (per iPhone) permette di lasciarla a casa, illuminando al massimo lo schermo dello smartphone con uno sfondo bianchissimo. Più efficace ancora Tiny Flashlight (per Android) che sfrutta le potenzialità del flash del tuo cellulare e in caso di sua mancanza funziona come Torch. Entrambe sono gratuite e semplicissime da usare.

8. L’abbonamento ai trasporti pubblici: impossibile farne a meno se vivi in una grande città. Con l’app MetrO (per iPhone e Android) hai a portata di mano i tragitti delle linee metropolitane di tutto il mondo: Milano, Roma, Parigi, Berlino, Londra, New York, Barcellona e tantissime altre! L’app è gratuita e facilmente consultabile. In alternativa, puoi cercare su Google Play la mappa del metro della tua città o di quella che devi visitare. E visto che ci sei, puoi dare un’occhiata anche alle utilissime mappe dei bus!

9. La macchina fotografica: conosco pochissime persone che si trascinano dietro una macchina fotografica quotidianamente, per quanto compatta. Ormai i momenti speciali si catturano con il cellulare e un’app di filtri che possa rendere spettacolare anche una foto banale. Ci sono tantissime app che ti permettono di accedere al mondo geek della lomografia, ma la più celebre è senza dubbio Instagram (per iPhone e Android). Istantanee di paesaggi magici, ritratti tra amici, piatti deliziosi e oggetti del desiderio: è sempre il momento di scattare una foto, di far risaltare il soggetto con un filtro e di condividerla con il mondo intero. Tutti possiamo essere instagramers da urlo: scaricala anche tu e… inizia a seguire le avventure fotografiche delle ragazze e dei ragazzi Softonic.

10. L’agenda Moleskine: in fondo in fondo, rimarrò sempre un po’ analogica. Ho un tale amore per la carta e l’inchiostro che difficilmente riuscirò mai a rinunciare all’agenda. Ma quando decido di portare con me una borsa di piccole dimensioni non posso che ripiegare su un sostituto tecnologico. Per appuntare idee, ricordi e memo, la mia scelta è l’app gratuita Moleskine (per iPhone) che coniuga la praticità con la libertà e il design. Posso dividere i miei memo per categoria, aggiungere immagini e disegni e personalizzare i colori. Inoltre, contiene una simpatica funzione di geolocalizzazione per mappare i miei pensieri.
11. Le riviste: invece di tenere in borsa una rivista per i momenti di noia nelle sale d’attesa o durante il tragitto in metro, passa a Flipboard (per iPhone e presto per Android). Si tratta di un lettore di feed RSS innovativo che trasforma in una rivista sfogliabile i tuoi blog preferiti, gli account Twitter, le pagine Facebook e persino gli account Instagram! È gratuito e molto semplice da configurare. In alternativa, puoi provare anche Google Currents, che è molto simile. E se proprio non puoi fare a meno delle riviste patinate, puoi sottoscrivere un abbonamento a Vogue, Glamour, Elle e compagnia tramite l’app Edicola (su iPhone).

12. Qualcosa di fashion: il nuovo gioco gratuito di Gameloft, per esempio, Fashion Icon (per iPhone e presto anche per Android). Un po’ acerbo in quanto a gameplay, ma accattivante (e dire che non posso considerarmi una fanatica dei videogiochi), se ti piacciono i giochi di simulazione come The Sims e ami il mondo della moda. Ti troverai nei panni di una fashion blogger parigina e dovrai per prima cosa scegliere un nick e il tuo look. Poi la tua mecenate ti porterà a spasso per Parigi tra shopping, feste e sfide di stile. Conoscerai nuovi amici, potrai scegliere un lavoro da modella o da giornalista e annotare le tue avventure su un blog. Così facendo diventerai sempre più popolare e aumenterai le tue ricchezze e… gli oggetti nella tua borsa virtuale! Manco a farlo apposta…

E tu che app tieni in borsetta?

Visualizzazione commenti in corso...