L’aggiornamento di Adobe Creative Cloud migliora l’integrazione tra le applicazioni

L’aggiornamento di Adobe Creative Cloud migliora l’integrazione tra le applicazioni

Il pacchetto di applicazioni Creative Cloud di Adobe sta aumentando la propria forza grazie all’integrazione tra le sue applicazioni e all’introduzione di nuove funzionalità. D’ora in avanti, gli elementi creati in un’app Creative Cloud verranno sincronizzati automaticamente nelle altre.

Photoshop, Illustrator, InDesign, Muse e TypeKit verranno aggiornati per migliorare e velocizzare le loro prestazioni quando si lavora con le immagini e il testo. Questo aggiornamento offrirà più di 500 funzionalità nuove e migliorate. Di seguito analizziamo quelle principali.

Photoshop CC offre un nuovo supporto per la stampa in 3D

I maggiori aggiornamenti si possono trovare su Photoshop Creative Cloud, che d’ora in avanti supporterà la stampa in 3D. Gli artisti e i tecnici potranno quindi concludere i progetti in 3D con Photoshop prima di mandarli in stampa. Il programma consentirà sia la stampa locale, con stampanti come Makerbot, sia l’invio di istruzioni di stampa a servizi online come, ad esempio, Shapeways. Adobe ha collaborato con un certo numero di aziende per garantire la compatibilità con gli hardware e i servizi.

Esistono già degli strumenti di modellazione 3D, ma Adobe non sta posizionando il proprio prodotto come un concorrente. Photoshop si presenterà, invece, come lo strumento di finitura che assicurerà la perfezione dei progetti prima dell’invio in stampa. Ciò eviterà certi grattacapi, come ristampare un oggetto e sprecare tonnellate di materiale.

Un’altra novità di Photoshop CC è lo strumento “Perspective Warp”, che consente di modificare facilmente la prospettiva di un’immagine. Gli utenti possono attivare la funzione, disegnare una griglia attorno all’oggetto o al livello e manipolarne la prospettiva trascinando i suoi angoli. Nella versione precedente di Photoshop CC questo procedimento non era così immediato.

TypeKit offre la sincronizzazione cross-app

I font di Adobe Typekit sono sempre più facili da usare su tutti i programmi Creative Cloud. Quando scarichi un nuovo font su un PC, ti verrà chiesto di farlo anche sugli altri per mantenere un’esperienza coerente tra i computer e le applicazioni. Ciò rende la collaborazione tra i programmi molto più semplice, poiché ti verrà chiesto di scaricare le eventuali modifiche non appena apri il file.

Illustrator ha dei nuovi Live Corner e un nuovo strumento Pencil

Anche Illustrator CC ha delle nuove caratteristiche, tra cui i “Live Corner” e un nuovissimo strumento Pencil. I Live Corner consentono di arrotondare in modo facile e veloce gli angoli di un oggetto, eseguendo l’azione anche su più oggetti simultaneamente.

Il nuovo strumento Pencil è stato progettato per dare agli utenti un maggior controllo sulla correttezza e sulla scorrevolezza. Se usi una penna e una tavoletta per disegnare con Illustrator CC, la precisione sarà il fattore più importante, se però prediligi il mouse, allora punterai sulla scorrevolezza. Lo strumento Pencil assicurerà che le linee tracciate, sia con il mouse che con la penna, siano dritte.

Se non ti soddisfano, potrai modificarle velocemente con la funzione “Refine Paths”, che ti consente di lavorare direttamente sulle linee, senza dover annullare il tuo lavoro.

InDesign facilita il collegamento ipertestuale

InDesign CC migliora il supporto ai collegamenti ipertestuali. Gli utenti non dovranno più aggiornare manualmente ogni singolo hyperlink, poiché da adesso è disponibile la modifica collettiva. InDesign controllerà ogni link per assicurarsi che sia valido e avvisa gli utenti se la pagina non funziona. Anche lo stile del collegamento può essere modificato simultaneamente, applicando così i cambiamenti a tutto il documento.

L’aggiornamento di InDesign CC ha migliorato anche il supporto e-book. Da adesso, EPUB 3 consente agli utenti di creare delle note pop-up, che assomigliano alla funzionalità cerca nel dizionario di iOS 7 e dell’applicazione Kindle di Amazon.

Infine, Muse CC viene aggiornato con dei nuovi effetti di scorrimento in modo da consentire ai web designer di creare dei siti ricchi di contenuti multimediali. La demo di Adobe mostra l’animazione di un uccello che vola attraverso la pagina quando l’utente scorrere verso il basso.

Ricapitoliamo

Il supporto per la stampa in 3D di Photoshop CC è molto più un prodotto 1.0 che verrà migliorato non appena i creatori di contenuti ci metteranno su le mani. L’integrazione della funzionalità di stampa in 3D su un prodotto mainstream come Photoshop è stata una mossa molto abile, che faciliterà l’accesso a quei creativi che desiderano iniziare a lavorare con modelli 3D per la stampa.

Sebbene la transizione di Adobe verso un modello basato sulla sottoscrizione abbia fatto arrabbiare molti utenti, l’azienda supporta le sue applicazioni con aggiornamenti costanti per rendere la sua suite di creatività molto più allettante. Adobe offre il pacchetto completo Creative Cloud per 92,24€ al mese (36,89€ per i clienti CS3-CS6) o un solo programma per 24,59€ al mese. L’azienda ha resettato le prove gratuite di 30 giorni, così chi ha già provato Creative Cloud nel passato potrà vedere anche la versione aggiornata.

L’aggiornamento ad Adobe Creative Cloud è già disponibile per il download.

Visualizzazione commenti in corso...