Pubblicità

Articolo

Il tuo nuovo profilo Twitter: 3 consigli per un look da star

Daniel Barranger

Pubblicato

Il nuovo profilo di Twitter non cambia solo l’estetica del social network, ma porta con sé anche delle opportunità per gli utenti. Vediamo come puoi trarne il massimo.

Già in programma da qualche mese, Twitter ha reso il nuovo profilo disponibile per tutti gli utenti, invitandoli a passare alla nuova interfaccia. Come ad ogni cambio di layout, all’inizio possiamo trovarci spiazzati, per non parlare dei nuovi elementi che vengono introdotti.

Il tuo nuovo profilo Twitter: 3 consigli per un look da star

In questo articolo ti spieghiamo quali sono i cambiamenti, come adattarsi e sfruttare al meglio questa opportunità per rendere più accattivante il tuo profilo di Twitter.

Attiva il nuovo profilo di Twitter

Per passare al nuovo layout di Twitter, basta accedere al social network e cliccare sul link che vedi in alto. Se non lo trovi, vai alla pagina about dei nuovi profili e premi su Get it now (Fallo ora). Verrai reindirizzato sulla home del tuo account, da dove potrai attivare il nuovo profilo premendo in alto su Turn it on! (Attivalo!).


Scegli con cura le immagini di presentazione

Il nuovo Twitter punta tutto sull’impatto visivo. Come è già successo per Facebook, anche nel social network dei cinguettii hanno deciso di dare la precedenza a foto e video. Hanno iniziato a dare risalto alle immagini nella timeline, e ora stanno facendo lo stesso anche nei profili.

La prima cosa da fare è quindi cambiare le immagini della tua home, per farle quadrare al meglio con il nuovo design. Le dimensioni giuste sono:

  • 400×400 px per la foto di profilo
  • 1500×500 px per la header image

Le dimensioni delle immagini del profilo di Twitter

Twitter sta chiaramente spingendo verso la personalizzazione della tua pagina di profilo, tuttavia ti mette a disposizione una galleria di immagini su Flickr dalla quale attingere per l’header, se preferisci usarne una generica.

I modi per combinare la copertina e la foto sono infiniti, così come le possibilità di avere un profilo creativo e originale, che si distingua dagli altri. Il nuovo design non è però fisso, e si adatta di volta in volta allo schermo e al dispositivo di chi lo sta visualizzando. Per questo non è possibile fare una composizione predeterminata valida per ogni monitor, come in molti hanno fatto su Facebook.

Un’immagine scattata con un fish eye può avere un bell’impatto nel nuovo header

Il consiglio è quindi quello di scegliere due immagini che possano andare insieme indipendentemente dalla disposizione. In ogni caso, l’header sarà mostrato per intero su tutti i dispositivi.

Imposta il tweet principale e cura la biografia

Nel nuovo profilo di Twitter è possibile fare il pin di un tweet, ovvero farlo apparire sempre in cima alla tua pagina. Questo sarà quello che gli altri utenti del social network vedranno quando arriveranno sul tuo profilo, probabilmente ancor prima della biografia, relegata adesso sulla sinistra dello schermo.

Scegli quindi un tweet che ti rappresenti e che vuoi che gli altri leggano come prima cosa. Un’altra opzione è quella di pinnare un’immagine, per dare al tuo profilo un impatto visivo ancora maggiore.

Menu per pinnare un tweet nel tuo profilo

Inoltre, se ancora non l’hai fatto, questa può essere l’occasione per scrivere una biografia: la tua lettera di presentazione di Twitter. Anche se non è in evidenza nella nuova pagina di profilo, quando un utente clicca sul tuo nome sulla sua timeline, vedrà come prima cosa un pop up con la tua biografia sopra l’header

L’altra novità è la timeline dei tweet sul tuo profilo, che adesso evidenzia quelli più di successo (più ritwittati o segnati come preferiti) ingrandendoli rispetto agli altri.

Tweet ritwittati o aggiunti ai preferiti appaiono più grandi

In questo modo, Twitter spera di incoraggiare a twittare quel 44% dei profili che non lo hanno mai fatto. Se anche tu hai pubblicato pochi messaggi, il consiglio per rendere il tuo profilo più accattivante è di iniziare a postare più regolarmente.

Scendendo nella lista troverai anche delle schede con il profilo delle ultime persone che hai seguito: in questo modo chi visita il tuo profilo potrà seguirli immediatamente, e tu potrai fare lo stesso visitando i profili degli altri.

Schede del profilo delle ultime persone che hai seguito

Video, foto, preferiti e liste: la tua storia sempre a portata di mano

Come dicevamo, a Twitter hanno capito che un’immagine vale ben più di 140 caratteri, in molti casi. E adesso, hanno anche aggiunto un tab nel tuo profilo dove poter vedere tutti i file multimediali che hai caricato nella tua storia sul social network.

I consigli qui sono quindi due. Per primo, fai pulizia delle immagini scomode e dei video che non vuoi che appaiano nel tuo profilo. Puoi cancellare i tweet cliccando sull’icona del cestino, come vedi nell’immagine.

Cancella immagini e tweet che non vuoi che appaiano

L’altro consiglio è quello di arricchire il tuo account di contenuti multimediali, perché un profilo povero di immagini e video è poco accattivante, forse anche meno di uno senza descrizione.

Insieme all’accesso veloce a foto e video, troviamo anche dei pulsanti per vedere i tweet aggiunti tra i preferiti e le liste. La novità è però il fitro automatico che rimuove le conversazioni dalla schermata principale del tuo profilo: chi le vorrà vedere dovrà cliccare sul tab apposito. Non ti preoccupare quindi di rimuovere conversazioni che pensi che intasino la tua timeline!

Sempre più… Facewitter!

Come già notato da molti, il redesign di Twitter assomiglia molto a quello di Facebook e mette al centro del profilo le immagini, piuttosto che i “volatili” tweet. La home del tuo account è adesso anche più personale e punta a dare più informazioni su di te.

È probabile che questo cambio farà storcere il naso a molti e sarà percepito come una sorta di invasione della privacy da parte di quello che fino ad ora era uno dei social network più anonimi, almeno tra quelli mainstream.

Non si può però negare che le nuove pagine di profilo siano molto più di impatto da un punto di vista visivo, anche se forse contengono meno informazioni. In ogni caso ogni redesign porta con sé nuove opportunità, che il più delle volte vale la pena sfruttare!

Seguimi su Twitter @zoltan__v

Interessato all’anonimato? Leggi social network e chat anonimi: perché sono così cool?

Potrebbe interessarti anche